Ict e immigrati: domani al centro Enea di Roma

COMUNICATO STAMPA – In occasione della presentazione della ricerca “La tecnologia digitale come strumento di integrazione per i rifugiati”, la Fondazione Mondo Digitale promuove presso il Centro Enea di Roma un dibattito sulle politiche di seconda accoglienza per immigrati e rifugiati politici nel nostro Paese, anche alla luce dei nuovi dati del “Dossier Statistico Immigrazione 2010”, curato da Caritas e Fondazione Migrantes.

Le nuove tecnologie possono accelerare il processo di inserimento e di integrazione nel Paese di accoglienza? In che modo? E con quali risultati?

A queste domande risponde la ricerca “La tecnologia digitale come strumento di integrazione per i rifugiati” curata da Manuela Lo Prejato e Alfonso Molina per la Fondazione Mondo Digitale.

In quasi 200 pagine sono documentati tre anni di lavoro presso il Centro Enea di Roma, struttura di seconda accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo. All’interno del centro la FMD gestisce un Internet Café, organizza corsi di formazione digitale, promuove eventi sul territorio con la collaborazione delle scuole romane e coinvolge alcuni rifugiati in un’esperienza lavorativa all’interno della propria organizzazione.

Il volume presenta dati e storie, affronta problemi e suggerisce soluzioni. L’analisi del caso di studio è condotta con la metodologia della valutazione in tempo reale.

La pubblicazione verrà presentata giovedì 18 novembre alle ore 17.30 presso il Centro Enea di Roma (via Boccea 530) nell’ambito di un dibattito sulle politiche di seconda accoglienza nel nostro Pese.

All’incontro, che verrà moderato da Stefano Caredda, capo redattore dell’Agenzia giornalistica Redattore Sociale parteciperanno:

  • Helena Behr,  Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)
  • Giovanni Lelio Ciotti, dirigente U.O. popolazioni migranti e inclusione sociale, Dipartimento XIV promozione dei servizi sociali e della salute, Comune di Roma
  • Mons. Gianromano Gnesotto, direttore dell’Ufficio per la pastorale degli immigrati esteri in Italia e dei profughi, Fondazione Migrantes
  • Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale
  • Alfonso Molina, professore di Strategie delle tecnologie all’Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale
  • on. Maurizio Perazzolo, presidente Commissione lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e politiche sociali, Regione Lazio
  • Rosa Perrotta, responsabile Centro Enea, Arciconfraternita del Santissimo Sacramento e di San Trifone
  • Franco Pittau, direttore del Centro di documentazione Idos (Dossier Immigrazione Caritas Migrantes)

Roma, 17 novembre 2010

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.