Ghana-Riace: l’esperienza di Danaevo

Danaevo è un cittadino del Ghana che vive da circa due mesi e mezzo a Riace, in provincia di Reggio Calabria.

Come altri richiedenti asilo, fa parte del progetto ‘Città Futura’ (www.cittafuturariace.it). Nel video che potete vedere qui sotto dice che è tutto ok anche se non riesce a trovare un lavoro.

“Un piccolo problema è il lavoro – dice – io e alcuni di noi non ce l’hanno e senza un lavoro non possiamo sostenere le nostre famiglie qui e in Ghana”.

A telecamera e microfono spento, Danaevo ha aggiunto di vivere a Riace con sua moglie e i suoi figli e che oltre a loro deve cercare di mantenere anche sua madre malata in Ghana e altre persone della sua famiglia.

Il progetto ‘Città Futura’ ha finora permesso al paese di Riace di non spopolarsi, perdendo in questo modo la propria identità, i mestieri tradizionali e i propri costumi. I richiedenti asilo, tra cui gli africani, hanno avuto l’opportunità di avere un lavoro e una casa dove vivere. Quando non lavorano nei campi, hanno ripreso i lavori del paese con i metodi tradizionali di un tempo come per esempio la lavorazione dell’argilla e della ceramica, la lavorazione dei tessuti con il telaio o la produzione del vetro. A fianco degli immigrati hanno trovato lavoro gli abitanti calabresi.

http://www.youtube.com/watch?v=GXAk9adsgJY

Danaevo from Ghana speaks about his experience in Riace

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709