Etiopia: Unido organizza incontro in Italia

Con l’incontro bilaterale tra il Ministro degli Esteri Giulio Terzi  di Sant’Agata e il Ministro degli Esteri e Vice Primo Ministro etiope, Hailemariam Desalegn, si è aperto l’Ethiopia-Italy Trade & Investment Forum organizzato da UNIDO ITPO Italy in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, Confindustria, Assafrica & Mediterraneo e in sinergia con l’ambasciata d’Etiopia a Roma.L’evento ha rappresentato una occasione per rafforzare le relazioni tra i due paesi e per individuare le ampie potenzialità che esistono per lo sviluppo di una collaborazione economica tra le imprese etiopi e quelle italiane.

“Nel clima dell’eccellente stagione in cui vivono le relazioni tra Italia ed Etiopia, è iniziato un nuovo percorso per dare più vigore ai rapporti economici. Per questo motivo favoriamo un incremento dei nostri operatori disposti ad investire in questo paese e confidiamo nell’azione di una progressiva apertura e tutela degli investimenti da parte del governo etiope” con queste parole il Ministro Terzi ha ufficializzato il meeting, cedendo poi la parola al Ministro Desalegn, che ha sottolineato come l’Etiopia sia diventata una terra di investimenti, caratterizzata da un’economia emergente in rapida crescita, verso la quale l’Italia può investire facilmente grazie ai “rapporti speciali”, come li ha definiti il Ministro Terzi, tra i due paesi.

A questi interventi di apertura, ha fatto seguito la presentazione dei progetti infrastrutturali ed energetici di sviluppo del paese ad opera del Sottosegretario all’industria etiope.  In questo contesto, la Direttrice dell’UNIDO ITPO Italy, Diana Battaggia, esprimendo la piena collaborazione dell’Ufficio al fine di poter garantire un adeguato follow up dell’evento e l’avvio di concrete collaborazioni, ha introdotto la Dott.ssa Aurelia Calabrò, Capo dell’unità per lo sviluppo dell’imprenditoria rurale di UNIDO. Contando un’esperienza di più di vent’anni in Etiopia, la Dott.ssa Calabrò ha presentato alcuni progetti attivi in questo paese, tra cui l’Agricultural Development Led Industrilization (ADLI): questo programma rientra nella strategia del governo etiope orientata ad avviare un processo di industrializzazione attraverso un forte sviluppo agricolo e rappresenta un valido strumento per la crescita degli investimenti e uno sviluppo sostenibile. Grande interesse ha riscontrato anche il progetto sullo sviluppo dei parchi agro-alimentari integrati: in collaborazione con il Ministro dell’agricoltura etiope, l’UNIDO ha studiato nuovi modelli di sviluppo con l’obiettivo di integrare le diverse componenti della catena di valore, anche grazie all’introduzione di centri rurali di trasformazione.

L’evento è proseguito nella giornata di giovedì 8 marzo: con l’obiettivo di consolidare i rapporti tra il tessuto imprenditoriale etiope e quello italiano, già caratterizzati da un forte legame commerciale, una delegazione etiope, guidata dal Ministro Desalegn, ha avuto l’occasione di presentare le principali opportunità di business e di investimento offerte dal Paese. A seguire, una sessione pomeridiana interamente dedicata agli incontri d’affari bilaterali con le oltre 40 imprese etiopi presenti.

 

Fonte: comunicato stampa Unido

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.