Dinieghi: Italia, respinte due domande su tre

A gennaio le Commissioni territoriali hanno respinto 4.266 delle 6.507 domande d’asilo esaminate nel mese.  Ma a dicembre i dinieghi avevano raggiunto il 68%. Sono 104.750, intanto, i migranti accolti nelle regioni italiane.

Ha raggiunto il 66% la percentuale dei dinieghi rispetto alle domande di protezione esaminate dalle Commissioni territoriali italiane.

Il dato, che ha come fonte il ministero dell’Interno, in cifra assoluta è pari a 4.266 e si riferisce al totale di 6.507 domande esaminate lo scorso gennaio.

Nel mese di dicembre 2015 i dinieghi avevano addirittura raggiunto il 68% su 7.792 domande d’asilo esaminate.

A gennaio hanno chiesto protezione nel nostro Paese in tutto 7.505 persone (il 22% in più rispetto a dicembre), soprattutto pakistani (+ 17%) e nigeriani (+ 7%); a seguire, con numeri più ridotti, afghani, gambiani, senegalesi, bengalesi, ivoriani e maliani.

Acc_1_2016_Torta_VIMINALE_2016

Cliccare sull’immagine per ingrandire (fonte ministero dell’Interno, febbraio 2016).

L’accoglienza

Sempre per quanto riguarda lo scorso gennaio, alla fine del mese erano 104.750 i migranti in accoglienza nelle regioni italiane: la percentuale maggiore (13%) era accolta dalla Lombardia, seguita dalla Sicilia (12%).

A seguire Lazio, Piemonte, Campania e Veneto (8% ciascuna), Toscana (7%), Emilia-Romagna e Puglia 6%.

Allegati

Le domande d’asilo presentate ed esaminate nel gennaio 2016 (fonte ministero dell’Interno, file .pdf)

Le domande d’asilo presentate ed esaminate nel 2015, mese per mese (fonte ministero dell’Interno, file .pdf)

Fonte: viedifuga.org, migrantitorino.it

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.