Difensore diritti umani ugandese arrestato e rilasciato

Patrick Leuben Mukajanga, difensore dei diritti umani ugandese, arrestato e rilasciato

Patrick-Leuben-Mukajanga-difensore-diritti-umani-uganda

Milano/Kampala, 19 ottobre 2013. Il difensore dei diritti umani Patrick Leuben Mukajanga è stato arrestato ieri dalla polizia di Kampala. Gli avevo inviato un po’ di denaro via Western Union, per la bara e il funerale (sua madre Naomi è defunta l’altro ieri). Quando è arrivato alla sede di Western Union, però, le forze dell’ordine l’hanno arrestato.

Per 24 ore né io né i suoi amici a Kampala abbiamo più ricevuto alcuna notizie su di lui. Il suo ultimo messaggio diceva: “Caro Roberto, mi hanno arrestato quando mi sono presentato allo sportello Western Union per ritirare il tuo contributo”.

Oggi ho chiesto intervento urgente all’organizzazione FrontLine Defenders e all’Alto Commissario Onu per i Diritti Umani. Siamo rimasti costantemente in collegamento diretto con il fratello e i suoi amici più stretti, per monitorare la situazione. Se non l’avessero rilasciato al più presto, sarebbero servite nuove azioni civili.

Ma alle 13.40 mi raggiungeva una buona notizia: “Patrick è stato rilasciato, sta bene e si sta recando al funerale di sua madre Naomi”.

di Roberto Malini

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.