CPI: mandato d’arresto per Gheddafi e figlio

La corte penale internazionale dell’Aja ha spiccato un mandato d’arresto per Muammar Gheddafi, il figlio Seif al-Islam e il capo dei servizi segreti libici Abdallah Al-Senoussi.

Sono accusati di crimini contro l’umanità commessi dal 15 febbraio, nel quadro della repressione della rivolta anti-regime.

Accolta quindi la richiesta del procuratore, Luis Moreno-Ocampo, che nella sua inchiesta parla di migliaia di vittime civili e di almeno 650 mila persone in fuga.

 

 

Fonte:

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.