Costa d’Avorio: gli americani hanno dei dubbi

In questo video andato in onda negli Usa, un americano, Gary Lane, intervistato ha detto che le elezioni dello scorso novembre in Costa d’Avorio non sono state libere e trasparenti a causa di molte frodi e irregolarità.

Per di più, ha aggiunto Lane, Ouattara non è stato proclamato presidente da nessuno e da nessun’istituzione.

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

One thought on “Costa d’Avorio: gli americani hanno dei dubbi

  1. Non è il solo dubbio. Il sen Infohe ha sostenuto in una adizione al senato USA che grossi frodi erano state riscontrate e chiedeva a Ilary Clinton di rivedere la sua posizione.
    Ma sopratutto il rapporto finale degli osservatori internazionali non solo certifica i brogli pro Ouattara ma definisce ” sorprendente il fatto che la proclamazione provvisoria sia stata fatta dal presidente della CEI al di fuori della sua commissione” Ebbene il fatto che questo annuncio anomalo sia la sola base del riconoscimento dell’elezione di Ouattara da parte di Francia e ONU rendono chiaro che tutto ciò era solamente un pretesto per scatenare una guerra di conquista in Costa d’ Avorio guerra che ha risultati umanitari disastrosi e di fatto riafferma il neocolonialismo Francese nella regione.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.