Convegno nazionale SPeRA

Convegno nazionale SPeRA
14, 15 e 16 giugno 2012
‘MuMa – Galata Museo del Mare’
Calata De Mari, 1 (Darsena – Via Gramsci) – Genova
Monastero della Commenda di S. Giovanni di Prè
Piazza della Commenda – Genova

Le iniziative per aiutare l’Africa sono numerosissime, una grande catena di solidarietà costituita da ONG, ONLUS, missioni cattoliche ma anche da aziende e da privati cittadini: tante realtà diverse, accomunate dall’essere italiane e dall’interesse nei confronti di uno stesso continente. Si pensi solo che le associazioni nazionali che si occupano di progetti nel continente africano sono oltre 1500, e per lo meno altrettanti sono i progetti seguiti da volontari, laici o religiosi, non registrati ufficialmente.

Il 14, 15 e 16 giugno 2012 si svolgerà a Genova la terza edizione del Convegno SPeRA, al quale sono invitati a prendere parte tutti gli operatori delle ONG, delle Onlus e del volontariato che vorranno a presentare le proprie iniziative riguardanti qualsiasi forma e settore della solidarietà in tutti gli stati dell’Africa Sub-sahariana.

Quest’edizione nasce dalla collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e dell’ufficio di Cooperazione Internazionale con l’Università di Genova, in particolare con la scuola di Medicina e Farmacia e la scuola di Ingegneria ed Architettura. La segreteria organizzativa è affidata a Medici in Africa Onlus.

Una commissione, costituita da rappresentanti dell’Università di Genova e da esponenti del Consorzio Spera, selezionerà le relazioni e le destinerà alle differenti sale a seconda della tipologia e della localizzazione geografica dei diversi progetti.

Un Comitato promotore, formato da referenti di associazioni di volontariato diffuse sul territorio nazionale, alcuni CSVnet (Centri Regionali di volontariato) si occuperanno tra gli altri della divulgazione e diffusione del convegno.

Interverranno importanti personalità della cultura africana e sarà data voce alle organizzazioni che in Italia si occupano di progetti di aiuto al continente africano. Questo Convegno vuole essere un’occasione di incontro per gli italiani che si occupano di progetti di solidarietà rivolti all’Africa con i seguenti scopi:

– dare voce a tutti i programmi di aiuto all’Africa;

– favorire collaborazioni e sinergie tra le diverse realtà associative laiche e religiose;

– far conoscere alle Istituzioni e alla Cittadinanza le attività delle numerose organizzazioni impegnate per l’Africa;

– agevolare il reclutamento di nuove risorse umane ed economiche.

In questa edizione ampio spazio sarà riservato alle imprese operanti in Africa che avranno una sessione loro dedicata.

L’obiettivo è quello di creare un collegamento concreto tra il mondo delle imprese e la solidarietà, attivando sinergie importanti per l’Africa. Ogni azienda potrà relazionare oltre che sulla propria attività, sui rapporti con la popolazione, il territorio e le istituzioni locali.

Programma Preliminare

Giovedì 14 giugno – mattina
Saluto delle Autorità (ministro E. Belloni – Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (DGCS)Ministero Affari Esteri; Referente Regione Liguria, referente Comune di Genova etc)
Focus sullo stato attuale in Africa delle seguenti tematiche a cura di esperti dei relativi settori:

  • Agricoltura e sfruttamento risorse territoriali
  • Donna
  • Infanzia e Nutrizione
  • Istruzione
  • Lavoro e e Formazione al lavoro
  • Prevenzione e Salute
  • Strutture e infrastrutture

Durante il Convegno sono inoltre previste tre sessioni parallele: la prima inerente le attività di cooperazione delle Università italiane verso l’Africa, la seconda riguardante le imprese italiane che operano nel sub-sahara ed infine una sessione – con annesso concorso e premiazione del migliore lavoro – dedicata ai filmati e documentari amatoriali realizzati sul territorio africano.

Giovedì 14 giugno pomeriggio – Venerdì 15 giugno mattina e pomeriggio
Le associazioni presenteranno i propri progetti inerenti le tematiche sopra elencate. Saranno messe a disposizione tre sale per l’esposizione degli stessi

Giovedì ore 14.00-18.00
Sala A Commenda: Agricoltura e sfruttamento risorse territoriali

Sala B Commenda: Donna
Sala C Commenda: Università italiane
Sala auditorium Mu.MA: rassegna Film

Venerdì ore 09.30-13.00
Sala A Commenda: Infanzia e Nutrizione
Sala B Commenda: Istruzione
Sala C Commenda: Imprese italiane in Africa
Sala auditorium Mu.MA: rassegna Film
Venerdì ore 14.00- 18.00
Sala A Commenda: Lavoro e e Formazione al lavoro
Sala B Commenda: Prevenzione e Salute
Sala C Commenda: Struttura e infrastrutture
Sala auditorium Mu.MA: rassegna Film

Sabato 16 giugno 2012 mattina
Sala A Commenda: Conclusioni sulle diverse sessioni tematiche
Tavola Rotonda: ‘Metodologie e strumenti per operare nel mondo del volontariato’
Interverrà il Comitato d’onore rappresentato da dirigenti del Ministero degli Affari Esteri, del CSVnet, rappresentanti di imprese e della cultura africana.

Il Consorzio SPeRA è stato costituito il 3 novembre 2010. L’acronimo SPeRA significa “Solidarietà, Progetti e Risorse per l’Africa”. Lo scopo che si propone il consorzio è quello di operare nel campo della cooperazione internazionale, per un sostegno attivo ai paesi del terzo mondo in attività umanitarie e di solidarietà, soprattutto a favore dell’Africa. SPeRA si propone di aiutare ogni singola associazione a raggiungere i propri obiettivi e di porsi come unico referente verso le istituzioni ed i media.

Medici in Africa Onlus è nata ufficialmente nel Maggio 2007 dalla collaborazione tra l’Università e l’Ordine dei Medici di Genova. E’ stata fondata da un gruppo di Medici con numerose esperienze umanitarie in diversi Paesi dell’Africa. Gli obiettivi della Onlus sono il reclutamento, la formazione e la selezione di personale sanitario da inviare presso gli ospedali africani, sulla base delle competenze professionali e delle esigenze dei singoli ospedali.

 

Fonte: comunicato stampa

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.