Contributo UNHCR ai campi Saharawi

Contributo di emergenza all’Unhcr per le alluvioni nei campi profughi Saharawi di Tindouf in Algeria

Roma: La Cooperazione italiana ha approvato la concessione di un contributo volontario di emergenza di 200.000 euro, in favore dell’Alto Commissariato Onu per i Rifugiati (Unhcr), per rispondere alle conseguenze delle forti alluvioni che hanno colpito i campi profughi Saharawi, nell’area di Tindouf, in Algeria.

In base alle stime attualmente disponibili, circa 25.000 persone sarebbero state infatti colpite dall’alluvione e si troverebbero ora in uno stato di grave necessità.
Il contributo italiano punta a sostenere le operazioni poste in essere dall’Unhcr e dalle altre organizzazioni operative sul posto, tra cui anche l’Ong italiana Cisp, in favore della popolazione Saharawi ospitata nei campi di Tindouf.
In particolare grazie al contributo della Cooperazione italiana sarà possibile assicurare la fornitura di beni di prima necessità ai rifugiati Saharawi e si potrà fare fronte agli ingenti danni materiali causati dalle violente piogge nei cinque campi di accoglienza di Tindouf.
Fonte: esteri.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.