Africa Day a Sesto S. Giovanni il 30-5

L’evento vedrà il coinvolgimento di artisti, musicisti e persone provenienti da varie nazioni africane, al fine di dare vita a un momento collettivo di riflessione sul futuro e sulle prospettive di sviluppo del continente.

L’iniziativa è organizzata in occasione della giornata mondiale dell’Africa, che si festeggia ogni anno il 25 maggio, dall’African Forum in Italy insieme a Istituto Oikos e Medici con l’Africa Cuamm.

Segue comunicato stampa.
25 associazioni, relatori stranieri ed italiani, laboratori di danza e pittura, un concerto di musica africana dal vivo e buffet etnici per la terza edizione dell’Africa Day, presso lo Spazio Arte di Sesto san Giovanni, domenica 30 maggio.

Il 25 maggio di ogni anno si festeggia in tutto il mondo l’Africa Day, una giornata istituita per commemorare la fondazione, nel 1963, dell’Organisation of African Unity (OAU), diventata nel 2002 l’attuale Unione Africana.

In occasione di quest’anniversario, il neonato movimento African Forum in Italy, che coinvolge 16 associazioni di migranti africani presenti sul territorio della Lombardia, ha organizzato, domenica la terza edizione dell’Africa Day: si tratta di un momento particolarmente importante perché quest’anno ricorre, per 17 paesi africani, il cinquantesimo anniversario dell’indipendenza.

La giornata, che vedrà la partecipazione delle ONG di cooperazione internazionale Istituto Oikos e Medici con l’Africa Cuamm, sarà patrocinata dal Comune di Sesto San Giovanni e vedrà il coinvolgimento di artisti, musicisti e persone provenienti da varie nazioni africane, che daranno vita  a un momento collettivo di festa ma anche di riflessione sul futuro e sulle prospettive di sviluppo del continente.

Il programma è molto ricco di iniziative: si parte alle 10 con una conferenza che vede la partecipazione degli esponenti dell’African Forum in Italy, di

  • Raffaele Masto (giornalista di Radio Popolare),
  • di Istituto Oikos e
  • di Medici con l’Africa Cuamm, per poi proseguire nel pomeriggio con
  • performance artistiche e musicali e
  • concludersi in serata con un buffet etnico
  • e il concerto dei “Benin Brothers”.

Per tutta la giornata sarà attivo il villaggio africano con stand e laboratori realizzati dalle associazioni.

L’Africa Day rappresenta un’importante occasione per tutti i cittadini, italiani e non, per celebrare l’Africa, sottolineando la varietà di storie, tradizioni, arti, culture che rendono ricco questo continente.

  • African Forum in Italy è un’associazione apolitica, apartitica, senza scopo di lucro che opera nel pieno rispetto delle pari opportunità tra uomini e donne. Si occupa della difesa e della promozione dei diritti sociali e culturali dei migranti africani in Italia, con l’obiettivo di costruire una società multiculturale, fondata sui valori della pace, capace di accettare e rispettare la dignità umana e il valore dell’immigrazione.
  • Istituto Oikos Onlus è un’organizzazione di cooperazione internazionale che opera in Europa e nei paesi in via di sviluppo per favorire la conservazione dell’ambiente attraverso modelli di gestione equa e sostenibile del territorio e iniziative di educazione e sensibilizzazione ambientale. Attualmente Istituto Oikos gestisce più di 30 progetti in 12 paesi.

  • Medici con l’Africa Cuamm è la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane. Dal 1950 realizza progetti a lungo termine in un’ottica di sviluppo per rendere l’accesso ai servizi sanitari disponibile a tutti, anche ai gruppi più marginali delle popolazioni. Oggi, dopo 60 anni da quando è nata, è presente in 7 paesi dell’Africa Sub-Sahariana: Angola, Etiopia, Kenya, Mozambico, Sud Sudan, Tanzania e Uganda.

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.