Burkina Faso: parlamentari si dimezzano stipendio

I deputati del parlamento del Burkina Faso hanno deciso di dimezzare il proprio stipendio, dopo una protesta dei movimenti dei cittadini che avevano giudicato il salario di tremila dollari al mese un “abuso di potere”.

L’assemblea generale del Burkina Faso era stata sostituita da un parlamento ad interim formato da 90 deputati, dopo le dimissioni forzate del presidente della repubblica Blaise Compaoré alla fine del 2014.

Oltre allo stipendio, i parlamentari ricevono un bonus per la presenza alle sedute, il rimborso spese per la benzina e assistenza sanitaria. Movimenti come il Balai citoyen, tra i protagonisti delle manifestazioni che avevano portato Compaoré a lasciare il potere dopo 27 anni, avevano chiesto ai parlamentari di ridursi il salario.

Fonte: Bbc, internazionale.it

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.