Agi avvia collaborazione con agenzia stampa ivoriana

L’Agi arricchisce il proprio network di partner grazie alla nuova collaborazione editoriale con l’agenzia della Costa d’Avorio AIP – Agence Ivoirienne de Presse. Il direttore centrale di AIP, Oumou Barry Sana, e l’ad di Agi, Gianni Di Giovanni, hanno siglato ad Abidjan un ‘memorandum of understanding’ che avvia una partnership editoriale tra la Costa d’Avorio e l’Italia. La firma e’ avvenuta alla presenza del ministro per la Comunicazione della Costa d’Avorio, Affoussiata Bamba Lamine, e dell’Ambasciatore d’Italia in Costa D’Avorio, Alfonso Di Riso.


L’accordo prevede la collaborazione tra le due agenzie, key player nei mercati internazionali della comunicazione, nella produzione editoriale, sia nell’ambito dell’informazione primaria che nelle attivita’ di comunicazione integrata e multimediale, nella formazione professionale e nell’organizzazione di eventi.

Il direttore di AIP, Oumou Barry Sana, ha sottolineato che “la firma di questo protocollo d’intesa con l’Agi si iscrive nella nostra strategia di comunicazione e di sviluppo delle relazioni professionali tra agenzie di stampa, che prevede in particolare scambi di notizie di ogni natura, di contenuti multimediali e di esperienze professionali. Inoltre, cio’ comportera’ una crescente circolazione di notizie sulla Costa d’Avorio, in particolare in Italia, per fare meglio conoscere il nostro Paese, che rappresenta oggi il crocevia dell’Africa occidentale in materia economica, culturale e sociale.

Le notizie dell’AIP sono distribuite ai nostri partner e a tutta la stampa ivoriana. Le agenzie di stampa sono gli unici soggetti in grado di garantire l’attendibilita’ di una notizia e di conseguenza diffondono informazioni affidabili, diversificate, plurali e misurate; da questo deriva la loro importanza nel paesaggio mediatico”.

“Questo accordo rafforza ulteriormente la presenza di Agi in Africa, testimoniata dai nostri 10 corrispondenti nei punti chiave del continente e dagli accordi con i partner in Algeria, Angola, Egitto, Ghana, Libia, Marocco, Mozambico, Nigeria, Sudafrica e Tunisia”, ha commentato Gianni Di Giovanni, Amministratore Delegato di Agi.

“Un impegno – ha aggiunto Di Giovanni – che riflette il ruolo di protagonista che l’Africa ha nella crescita globale. Soltanto nel settore dell’energia, ad esempio, sottolinea il World Energy Outlook 2014, pubblicato dalla IEA, il 30% delle scoperte oil & gas degli ultimi anni sono in Africa sub-sahariana, e nel 2040 il continente superera’ la Russia, diventando il primo esportatore di gas nel mondo. Potremo cogliere le opportunita’ di questo scenario in rapida evoluzione solo se sapremo arricchire la conoscenza reciproca, e le agenzie di stampa hanno un ruolo fondamentale nella divulgazione di una corretta, tempestiva ed approfondita informazione”. (AGI) .

Fonte: agi.it

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.