Aggrediti i neo deputati Khalid Chaouki e Cecile Kyenge

Comunicato stampa dell’Associazione Nazionale Prendiamo La Parola dopo le aggressioni verbali subite dai due parlamentari Khalid Chaouki e Cecile Kyenge

L’Associazione nazionale Prendiamo la Parola, denuncia e condanna l’aggressione razzista e xenofoba perpetrata da Francesco Bellentani, della sezione di Nonantola contro la deputata Cecile Kashetu e il deputato Khalid Chaouki.

La propaganda razzista è stata per anni lo strumento con il quale la Lega ha costruito la sua fortuna politica. Come ha ammesso personalmente il suo attuale Segretario Federale Roberto Maroni. Dichiarando che la Lega sulla xenofobia “ci ha marciato, perché portava consensi”, riconosceva un uso strumentale e spregiudicato delle paure e dell’odio verso il diverso.

Oggi, che il movimento è crollato nei consensi, sembra sia deciso ad utilizzare il solito espediente e lo fa colpendo con viltà due importanti esponenti politici rei solo di non avere la pelle del colore giusto e di non essere di stirpe italica, anzi padana.

Con Cecile e Khalid, è stata colpita un’intera comunità di 5 milioni di persone, fatta di donne, uomini, bambine e bambini. Persone arrivate da tutte le parti del mondo, che hanno scelto questo Paese e alla cui crescita contribuiscono con coraggio e dignità, tutti i giorni.

Ma nello stesso tempo, è stata colpita una intera comunità fatta da persone “autoctone” che rifiutano il discorso razzista, che lavorano per costruire una società basata sul rispetto e fatta di persone uguali in diritto.

Come Associazione chiediamo alle autorità nazionali e regionali di intervenire chiaramente per mettere un termine a tali comportamenti, condannare con vigore queste azioni volgari e distruttive e mettere in campo misure di riparazione ai deputati offesi e a tutta la comunità delle nuove italiane e dei nuovi italiani, delle immigrate e degli immigrati residenti in questo paese.

“PrendiamoLaParola”
www.prendiamolaparola.org
prendiamolaparola@gmail.com

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.