Agenda economica africana: 25-29 luglio

Da tenere d’occhio la prossima settimana

Lunedì 25 luglio

  • Risultati Kenya Equity Bank – La Equity Bank del Kenya pubblicherà i risultati relativi alla prima metà di quest’anno. Si prevede che la banca registri una crescita dei profitti grazie al suo modello di transazioni in un’economia che sta crescendo e grazie anche alle operazioni nei mercati vicini. (0600)
  • Bilancio annuale della Tanzania (TZCURA=ECI) – L’attuale deficit di bilancio della Tanzania è diminuito dello 0,8 percento nell’ultimo anno ad aprile grazie alle migliori performance delle esportazioni e all’aumento dei trasferimenti dai partners per lo sviluppo. (0800)
  • La banca centrale della Nigeria comunica la sua decisione sui tassi. (0800)
  • ITALIA-FAO riunione d’emergenza sulla fame in Africa orientale – L’incontro è finalizzato alla discussione per la mobilitazione degli aiuti per l’Africa orientale. Vi parteciperanno ministri, alti rappresentanti dei paesi membri, organismi delle Nazioni Unite, Ong, ecc. Seguirà una conferenza stampa alle 10.30 GMT – (0930)

Matedì 26 luglio

  • Zimbabwe – Discorso sul budget di metà anno del ministro delle finanze – Il ministro delle finanze, Tendai Biti, presenterà il budget di metà anno con un discorso al parlamento. Il ministro potrebbe rivedere le previsioni di crescita, che era prevista al 9,3 percento, e gli obiettivi dell’inflazione. Il ministro della finanze potrebbe anche annunciare un deficit di bilancio più ampio dopo che alcuni impiegati del governo hanno detto di aver ricevuto aumenti salariali sebbene quest’ultimi non siano in linea con il prelievo fiscale. Si prevedono commenti sui profitti dei diamanti estratti dalle miniere di Marange dove le società cinesi hanno ottenuto la licenza per estrarre i diamanti alluvionali. (1500)

Mercoledì 27 luglio

  • La Confederazione delle industrie dello Zimbabwe (CZI) tiene il proprio congresso annuale – Gli industriali dello Zimbabwe dello CZI tengono il congresso annuale per rivedere lo stato delle industrie locali che hanno difficoltà nel ricapitalizzare e aumentare la produzione e che devono affrontare una forte competizione nei prodotti provenienti dal vicino Sudafrica. (tutto il giorno)

Giovedì 28 luglio

  • Costa d’Avorio – briefing del ministro della finanze agli imprenditori, al pubblico – Il ministro delle finanze, Charles Koffi Dibby, si rivolgerà agli investitori, al mondo degli affari e (si spera) alla stampa specificando e spiegando i piani del suo budget per il resto dell’anno. Il premiato ministro delle finanze avrà a che fare con una sfida molto dura che riguarda un enorme debito pubblico e una ripartenza della crescita dopo che la guerra ha fatto sprofondare il paese nella recessione. (All Day)
  • Zambia-inflazione di luglio – Il dato annuale sull’inflazione dei prezzi al consumo dello Zambia ha fatto registrare un leggero aumento a giugno passando al 9,0 per cento anno su anno da 8,9 per cento a maggio. (1000)

Venerdì 29 luglio

  • KENYA-RISERVE MONETARIE/ Weekly Forex reserve table. – (All Day)
  • Sudafrica- Money supply a giugno – La crescita della domanda di credito nel settore privato sudafricano è diminuita al 5,18 per cento anno su anno a maggio rispetto al dato di aprile del 6,17 per cento, rivisto leggermente al ribasso, secondo quanto si legge nei dati della banca centrale. (0800)
  • Sudafrica-bilancia commerciale di giugno – Il deficit commerciale del Sudafrica si è ristretto a 1 miliardo di rand ($148 milioni) a maggio, in linea con le previsioni, da 2,4 miliardi di rand. Lo afferma il South African Revenue Service. (1400)

 

 

Fonte: Reuters Africa newsletter

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.