ADDIO GARY

ADIEU GARY

In una città abbandonata nel sud della Francia, dove le fabbriche hanno chiuso, alcuni rimangono a viverci ed a lavorare per riparare i vecchi machinaria. Tra questi Francis, operaio ,e i suoi due figli. I ragazzi, orfani della madre algerina, sentono un attaccamento alle origini che cercano di recuperare andando a scuola di arabo. Parlano della nostalgia del “bled” senza mai averlo visto. Con loro c’è anche Maria, che vive sola con il figlio José, così convinto di essere il figlio di Gary (Cooper) da aspettarsi ogni giorno di vederlo riapparire tra le strade semi deserte di questa città fantasma che ricorda lascenografia di un western contemporaneo. Quando Francis e il figlio Samir riescono a far ripartire la macchina nella fabbrica, il rumore attira gli altri operai e quel luogo riprende vita.

Algeria/Francia – 2009

http://www.youtube.com/watch?v=aaMoer2Mi-0

Regia: Nassim Amaouche

Sceneggiatura: Nassim Amaouche

Fotografia: Samuel Collardey

Montaggio: Julien Lacheray

Suono: Dana Farzanehpour

Musica: Le Trio Joubran

Interpreti: Jean-Pierre Bacri, Dominique Reymond, Yasmine Belmadi, Mahmed Arezki, Sabrina Ouazani, Hab-Eddine Sebiane

Formato: 35 mm

Durata: 75 min.

Versione originale: Inglese

Produzione: Les Films A4

Distribuzione Tamasa Distribution, tel. +33 143 590101, contact@tamasadiffusion.com

Premi Festival de Cannes 2009 (Grand Prix de la Semaine de la Critique)

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.