7 marzo a Roma: QUESTIONE FEMMINILE E RIVOLTE IN NORD AFRICA

SAVE THE DATE

7 marzo 2013 ore 11.30

Sala Natali – Ufficio della Commissione Europea in Italia – II piano

Via IV novembre 149, Roma

LA PRIMAVERA È DONNA.
QUESTIONE FEMMINILE E RIVOLTE IN NORD AFRICA

Incontro con la stampa

Le abbiamo viste gremire le piazze, mettersi alla guida delle rivolte, rendersi interpreti del cambiamento. A due anni dall’esplosione della Primavera Araba, che spazio hanno conquistato le donne nelle società nordafricane? Collocate ai margini da vecchi e nuovi fondamentalismi o protagoniste della transizione democratica? Progresso o ritorno al passato?

Silvia Costa, europarlamentare e relatrice del Rapporto d’iniziativa sulla condizione femminile in Nord Africa, al voto il prossimo 12 marzo al Parlamento Europeo, invita a discuterne con Sarah Sirgany – Egitto, giornalista (CNN, Al-Akhbar English, Al-Monitor, Daily News Egypt), Sihem Bensedrine – Tunisia, giornalista, attivista Diritti Umani, Sally Toma – Egitto, membro della comunità Copta, psichiatra, esperta in riabilitazione vittime di violenza e tortura, attivista, testimoni dirette della trasformazioni in atto nei loro paesi e in tutta l’area.

Alle 16.30 inoltre, presso la Sala della Crociera, Via del Collegio Romano 27 si terrà il convegno “La primavera araba due anni dopo: è ancora donna? Il punto sulla questione femminile nel Nord Africa”.

LA PRIMAVERA ARABA DUE ANNI DOPO: È ANCORA DONNA?
Il punto sulla questione femminile nel Nord Africa
Sala della Crociera, Via del Collegio Romano 27 Roma
Giovedì, 7 marzo 2013

  • 16.30 – 19.30
    Saluti
    Maria Concetta Petrollo Pagliarani
    Direttrice della Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma
    Luca Bader
    Amministratore delegato dell’Istituto dei Democratici Europei
    Donatina Persichetti
    Presidente Consulta delle Pari Opportunità della Regione Lazio, Presidente “Donna & Società”Relazione introduttiva

    Silvia Costa, Parlamentare Europea PD/S&D, Membro PDE, Italia
    “Le arabe e noi: l’Unione Europea, transizione democratica e questione femminile nei paesi del MENA (Middle East North Africa)”

    Interventi

    Paola Caridi, Giornalista, storica
    “Le donne nel secondo risveglio arabo: rivoluzionarie, vittime, o protagoniste delle transizioni alla democrazia?”

    Flavia Nardelli, Parlamentare PD, Segretario Generale Istituto Luigi Sturzo, Roma
    “Un futuro da costruire”

    Renata Pepicelli, Ricercatrice, esperta femminismo arabo, Università di Bologna
    “Il femminismo nel mondo arabo: una storia lunga un secolo”

    Testimonianze

    Sarah Sirgany, Giornalista (CNN, Al-Akhbar English, Al-Monitor, Daily News Egypt), Egitto
    “La difesa dei diritti delle donne arabe: oltre l’attivismo tradizionale attraverso un nuovo modo di essere protagoniste oggi”

    Sihem Bensedrine, Giornalista, Attivista Diritti Umani, Tunisia
    “Le donne tunisine e le sfide della transizione democratica”

    Sally Toma, Psichiatra, esperta in riabilitazione vittime di violenza e tortura, attivista, membro della comunità Copta, Egitto
    “Comunità copta, donne e transizione in Egitto” Luca Attanasio, Giornalista

    Modera

    Luca Attanasio, Giornalista

 

Fonte: mail

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.