25 nov.: giornate contro violenza donne

25 novembre 2011:
Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Incontri con la Premio Nobel per la Pace Shirin Ebadì
con presentazione in anteprima del libro Tre donne una sfida di Marisa Paolucci.
Il primo incontro è organizzato da Telefono Rosa a Roma

«Nei Paesi islamici le donne sono obbligate a portare il velo, e ne sono scontente.
In Europa sono obbligate a non portare il velo, e sono scontente.
Perché non lasciamo le donne libere di fare ciò che vogliono?»

 

In occasione della Giornata Mondiale per l’Eliminazione delle Violenza sulle Donne l’associazione Telefono Rosa organizza una serie di incontri con la Premio Nobel per la Pace iraniana Shirin Ebadì, prima iraniana e prima donna musulmana a ottenere questo riconoscimento.

Prima della rivoluzione di Khomeini del 1979 Ebadì era una delle poche donne giudice in Iran – Poi decisero che le donne non potevano giudicare un uomo – dice. Oggi fa l’avvocato e la docente universitaria a Teheran.

Durante l’incontro verrà presentato in anteprima il libro che ne racconta la storia: Tre donne una sfida. Da Kabul a Khartoum, la rivoluzione rosa di Shirin Ebadì, Fatima Ahmed, Malalai Joya della giornalista Marisa Paolucci, con prefazione di Silvia Costa, cofondatrice del Telefono Azzurro, patrocinato da Telefono Rosa.

Il libro sarà distribuito in tutte le librerie a partire da gennaio 2011.

Tre donne una sfida racconta l’incontro con tre donne musulmane, di generazioni e paesi diversi, ma accomunate dalla sfida di fare della religione islamica una “religione per donne”:

  • Shirin Ebadi, presente all’incontro;
  • Fatima Ahmed Ibrahim, sudanese, è stata la prima donna eletta in un parlamento africano ed è stata presidente della combattiva «Unione delle donne» del suo paese;
  • Malalai Joya, afgana, la più giovane delle tre, è stata parlamentare dal 2003 al 2007, denunciando i «criminali di guerra» che le sedevano accanto.

Marisa Paolucci vive a Roma. È giornalista, autrice di reportage dall’Africa ed esperta di fumetto e satira politica del continente africano. Ha curato Africartoon (Nuova iniziativa editoriale, 2003) e Mafia Cartoon (Ega, 2006). Da anni è impegnata sul tema della condizione femminile e collabora con il Telefono Rosa.

Il Telefono Rosa è un Centro per i Diritti della Donna che ha sede a Roma, Torino, Mantova, Vicenza e Verona.
La Sede Associazione Nazionale si trova Viale Mazzini, 73 – 00195 Roma. Tel. 06 / 37518261-2 – Fax. 06 / 37518289
www.telefonorosa.it

Di seguito il programma delle presentazioni:

ROMA, 24 NOVEMBRE 2011 ore 17.00

  • Conferenza stampa per la presentazione del libro Tre donne una sfida, con Shirin Ebadì
    c/o Sala Stampa Estera, Via dell’Umiltà 83/c – Roma

Interverranno:

  • On. Monica Cirinnà,
  • Maria Gabriella Carnieri Moscatelli – Presidente del Telefono Rosa
  • Shirin Ebadi – Premio Nobel per la pace
  • On. Silvia Costa
  • Daniela Poggi
  • Marisa Paolucci
  • Luisa Rizzitelli.

25 NOVEMBRE, Roma, ore 9.00 – 12.15

  • TELEFONO ROSA e SHIRIN EBADÌ incontrano gli studenti delle Scuole di Roma.
    Teatro Quirino, Via delle Vergini 7

Intervento del Premio Nobel Per la Pace, presentazione del libro Tre donne, una sfida e dibattito con gli studenti.
Evento sponsorizzato da Commissione delle Elette – Roma Capitale.

25 NOVEMBRE – Lucca – ore 21.00

  • “Oltre la violenza: voci di donne” Incontro con SHIRIN EBADÌ – Palazzo Ducale – Sala Tobino
    Saluti di Stefano Baccelli – Presidente della Provincia di Lucca
    Federica Maineri – Assessore alle Politiche di Genere della Provincia di Lucca).

Interventi di:

  • – Shirin Ebadì: “Le donne protagoniste dei processi di pace”
  • – Marisa Paolucci : “Contro la violenza: voci di donne dal mondo islamico”

Modera l’incontro Ilaria Vietina, Coordinatrice della Scuola per la Pace della Provincia di Lucca

26 NOVEMBRE – Lucca – ore 10.00

  • “Oltre la violenza: voci di donne”. Le scuole superiori di Lucca incontrano SHIRIN EBADI
    Palazzo Ducale – Sala Tobino
    Saluti di Stefano Baccelli – Presidente della Provincia di Lucca,

Introduce Federica Maineri – Assessore alle Politiche di Genere della Provincia di Lucca
Interventi

  • – Shirin Ebadì – “Le donne protagoniste dei processi di pace”
  • – Marisa Paolucci – “Contro la violenza: voci di donne dal mondo islamico”.

Proiezione di brevi video su Malalai Joya e Fatima Imbrahim
Modera l’incontro Ilaria Vietina Coordinatrice della Scuola per la Pace della Provincia di Lucca

26 NOVEMBRE – Lucca – ore 13.00

  • A pranzo con SHIRIN EBADÌ
    presso il ristorante “La Pecora Nera” – Piazza San Francesco – Lucca

Gli eventi di Lucca si svolgono con il contributo della Caritas Diocesana di Lucca e del Centro Donna di Lucca.

Sono previsti altri due incontri a Brescia e Olgiate Comasco, il 27 e 28 novembre. I dettagli verranno pubblicati nei prossimi giorni su sito www.emi.it alla sezione eventi.

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.