Tributo a SODIS per distillazione acqua

09.Ottobre.2009 · Posted in tecnologia

Il sistema solare di distillazione dell’acqua (SODIS) è conosciuto ormai da un po’ di tempo e lo usano più di 340.000 persone solo in Africa. Il basso costo di questa “tecnologia” di purificazione delle acque è un approccio intelligente.

Nelle zone in cui le condotte di acqua potabile non sono disponibili o di dubbia qualità, la distillazione solare dell’acqua è un metodo poco costoso ed efficace per il trattamento delle acque decentrate visto che può essere  applicato a livello familiare. 

Si tratta di un metodo semplice, facile da insegnare ed è stato progettato per la produzione su piccola scala.

SODIS utilizza radiazioni solari per distruggere microrganismi patogeni che causano malattie tramite l’acqua:
La luce del sole è il trattamento delle acque contaminate attraverso due meccanismi sinergici: Radiazioni nello spettro dei raggi UV-A (lunghezza d’onda 320-400nm) e l’aumento della temperatura dell’acqua. Se l’acqua aumenta di temperatura fino a superare i 50° C, il processo di distillazione è tre volte più veloce.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda SODIS anche come un valido metodo per il
trattamento delle acque per la casa e per lo stoccaggio in sicurezza.

Tutto ciò di cui si ha bisogno sono bottiglie in PET pulite e trasparenti. Le si riempie con acqua e li espone a
luce diretta del sole per almeno 6 ore.

Molte persone le mettono su un tetto ondulato (per aumentare la temperatura).

 

Fonte: afrigadget.com

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Reply