Posts Tagged ‘unhcr’

UNHCR chiude a Tripoli per problemi sicurezza

30.Gennaio.2020 · Posted in attualità

L’UNHCR sospende le operazioni presso la Struttura di raccolta e partenza (GDF) di Tripoli per gravi problemi di sicurezza L’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha annunciato oggi, giovedì 30 gennaio, che sospenderà le sue operazioni presso la Struttura di raccolta e partenza (Gathering and Departure Facility / GDF), a causa dei timori ...

L’UNHCR sospende le operazioni presso la Struttura di raccolta e partenza (GDF) di Tripoli per gravi problemi di sicurezza

L’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha annunciato oggi, giovedì 30 gennaio, che sospenderà le sue operazioni presso la Struttura di raccolta e partenza (Gathering and Departure Facility / GDF), a causa dei timori per la sicurezza e la protezione delle persone ospitate nella struttura, del suo staff e dei suoi partner, in considerazione anche dell’aggravarsi del conflitto a Tripoli, in Libia.

(altro…)

Migliaia in fuga dal Darfur – UNHCR

29.Gennaio.2020 · Posted in attualità

Migliaia di persone costrette alla fuga a causa delle violenze in Darfur Oltre 11.000 persone sono state costrette a rifugiarsi nel vicino Ciad a partire dal mese scorso a causa degli scontri in corso a El Geneina, nello Stato del Darfur Occidentale. Di queste, 4.000 sono fuggite solo nell’ultima settimana e si stima, inoltre, che ...

Migliaia di persone costrette alla fuga a causa delle violenze in Darfur


Oltre 11.000 persone sono state costrette a rifugiarsi nel vicino Ciad a partire dal mese scorso a causa degli scontri in corso a El Geneina, nello Stato del Darfur Occidentale.

Di queste, 4.000 sono fuggite solo nell’ultima settimana e si stima, inoltre, che ci siano altri 46.000 sfollati interni.

(altro…)

Niger: Cooperazione italiana invia medicinali a UNHCR

21.Gennaio.2020 · Posted in varie

A seguito dell’incendio che ha provocato ingenti danni ad alloggi e strutture sanitarie del centro di accoglienza di Agadez (Niger), la Farnesina, in risposta ad una richiesta di sostegno dell’ufficio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) in Niger, ha disposto l’invio di circa 985 Kg di farmaci e materiale medico-sanitario della Cooperazione ...

A seguito dell’incendio che ha provocato ingenti danni ad alloggi e strutture sanitarie del centro di accoglienza di Agadez (Niger), la Farnesina, in risposta ad una richiesta di sostegno dell’ufficio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) in Niger, ha disposto l’invio di circa 985 Kg di farmaci e materiale medico-sanitario della Cooperazione Italiana in deposito presso la Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite di Brindisi. Il carico umanitario, trasportato con un volo C-130 del Comando Operativo di vertice Interforze del Ministero della Difesa, decollato stamane dalla base militare di Pisa in direzione Niamey, è destinato a sostenere le attività di assistenza sanitaria di UNHCR a favore dei richiedenti asilo ospitati nel centro.

Fonte: esteri.it

Lo sport in favore dei rifugiati – UNHCR

14.Dicembre.2019 · Posted in sports

Il mondo dello sport si impegna a favore dei rifugiati in vista del Forum Globale sui Rifugiati Oltre 70 enti sportivi – fra i quali comitati olimpici nazionali, federazioni sportive internazionali, associazioni nazionali, club, e organizzazioni della società civile attive nel mondo dello sport – si sono impegnati ad assicurare opportunità in ambito sportivo ai ...

Il mondo dello sport si impegna a favore dei rifugiati in vista del Forum Globale sui Rifugiati

Oltre 70 enti sportivi – fra i quali comitati olimpici nazionali, federazioni sportive internazionali, associazioni nazionali, club, e organizzazioni della società civile attive nel mondo dello sport – si sono impegnati ad assicurare opportunità in ambito sportivo ai giovani rifugiati.

Lo hanno reso noto ieri l’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, e il Comitato Olimpico Internazionale (COI).

(altro…)

Libia: UNHCR e OIM insieme sui fatti di Tajoura

13.Luglio.2019 · Posted in extrafrica

Dichiarazione congiunta UNHCR-OIM: necessario cambiare l’approccio internazionale nei confronti di rifugiati e migranti in Libia. ...

Riprendiamo qui la nota congiunta di UNHCR e OIM a seguito dell’attacco militare al centro di detenzione di Tajoura in Libia.

COMUNICATO STAMPA

Dichiarazione congiunta UNHCR-OIM: necessario cambiare l’approccio internazionale nei confronti di rifugiati e migranti in Libia

Il 3 luglio scorso, oltre 50 rifugiati e migranti hanno perso la vita in seguito all’attacco aereo contro il Centro di detenzione di Tajoura, a est di Tripoli, in Libia. Questa settimana le nostre organizzazioni hanno rivolto un appello all’Unione Europea e all’Unione Africana affinché una tale tragedia non si ripeta. La comunità internazionale dovrebbe considerare la protezione dei diritti umani di migranti e rifugiati come un elemento essenziale del proprio impegno in Libia.

(altro…)

UNHCR lancia allarme per l’est della RDC

01.Ottobre.2018 · Posted in attualità

UNHCR: allarme per i recenti attacchi e per l’aumento degli sfollati nella regione orientale della Repubblica Democratica del Congo ...

UNHCR: allarme per i recenti attacchi e per l’aumento degli sfollati nella regione orientale della Repubblica Democratica del Congo (altro…)

Unhcr: 528 vite già perse nel 2016

05.Aprile.2016 · Posted in extrafrica

Cinquecentoventotto: sono le persone che hanno perso la vita nel 2016, provando a raggiungere l’Europa in “pericolosi attraversamenti via mare”. Cinquecentoventotto (528) persone che si sono scontrate contro le barriere, fisiche e normative, che impediscono il libero accesso nei paesi dell’Unione e in quelli vicini. ...

Cinquecentoventotto: sono le persone che hanno perso la vita nel 2016, provando a raggiungere l’Europa in “pericolosi attraversamenti via mare”. Cinquecentoventotto (528) persone che si sono scontrate contro le barriere, fisiche e normative, che impediscono il libero accesso nei paesi dell’Unione e in quelli vicini. (altro…)

Motivi di fuga: per quasi tutti guerra e violenza

26.Febbraio.2016 · Posted in varie

 Nove siriani su 10 e sette afghani su 10 sbarcano nelle isole greche in fuga da guerra e violenze: lo conferma un’indagine dell’UNHCR. In Europa “è pressante la necessità di efficaci misure di riunificazione familiare”. Intanto, in tutto il Mediterraneo i rifugiati/migranti under 18 sono ormai un terzo del totale. Nel 2015 non superavano il ...

 Nove siriani su 10 e sette afghani su 10 sbarcano nelle isole greche in fuga da guerra e violenze: lo conferma un’indagine dell’UNHCR. In Europa “è pressante la necessità di efficaci misure di riunificazione familiare”. Intanto, in tutto il Mediterraneo i rifugiati/migranti under 18 sono ormai un terzo del totale. Nel 2015 non superavano il 25%.

 

Le “rotte” dei rifugiati siriani verso la Grecia (fonte indagine UNCHR febbraio 2016).

 
(altro…)

Contributo UNHCR ai campi Saharawi

22.Ottobre.2015 · Posted in attualità

Contributo di emergenza all’Unhcr per le alluvioni nei campi profughi Saharawi di Tindouf in Algeria Roma: La Cooperazione italiana ha approvato la concessione di un contributo volontario di emergenza di 200.000 euro, in favore dell’Alto Commissariato Onu per i Rifugiati (Unhcr), per rispondere alle conseguenze delle forti alluvioni che hanno colpito i campi profughi Saharawi, ...

Contributo di emergenza all’Unhcr per le alluvioni nei campi profughi Saharawi di Tindouf in Algeria

Roma: La Cooperazione italiana ha approvato la concessione di un contributo volontario di emergenza di 200.000 euro, in favore dell’Alto Commissariato Onu per i Rifugiati (Unhcr), per rispondere alle conseguenze delle forti alluvioni che hanno colpito i campi profughi Saharawi, nell’area di Tindouf, in Algeria. (altro…)

Incontro Anci-Unhcr per rafforzare Sprar

23.Ottobre.2013 · Posted in varie

Incontro tra l’Anci e l’Unhcr per “rafforzare la sinergia” per lo Sprar. Allo studio anche il recepimento di alcune importanti direttive Ue. ...

Incontro tra l’Anci e l’Unhcr per “rafforzare la sinergia” per lo Sprar.
Allo studio anche il recepimento di alcune importanti direttive Ue.

(altro…)