Posts Tagged ‘tunisia’

Alfano chiderà più aiuti per la Tunisia

22.gennaio.2018 · Posted in extrafrica

Alfano: “Al CAE chiederò di aumentare il sostegno internazionale alla Tunisia” “Sono stato recentemente in Tunisia, dove ho avuto eccellenti colloqui con il presidente Essebsi, il primo ministro Chahed e il ministro Jhinaoui. Sono fortemente convinto che, se vogliamo che la giovane democrazia tunisina rimanga ...

Alfano: “Al CAE chiederò di aumentare il sostegno internazionale alla Tunisia”

“Sono stato recentemente in Tunisia, dove ho avuto eccellenti colloqui con il presidente Essebsi, il primo ministro Chahed e il ministro Jhinaoui. Sono fortemente convinto che, se vogliamo che la giovane democrazia tunisina rimanga (altro…)

Tunisia: da Quirinale a Tunisi, busto Annibale in mostra a Bardo

25.maggio.2016 · Posted in cultura

Dal Palazzo del Quirinale a Tunisi: da venerdi’ sara’ esposta al Museo del Bardo il celebre busto marmoreo cosiddetto di Annibale, il piu’ importante e conosciuto, nonche’ il piu’ attendibile tra i ritratti del famoso condottiero cartaginese. ...

Dal Palazzo del Quirinale a Tunisi: da venerdi’ sara’ esposta al Museo del Bardo il celebre busto marmoreo cosiddetto di Annibale, il piu’ importante e conosciuto, nonche’ il piu’ attendibile tra i ritratti del famoso condottiero cartaginese. (altro…)

Tunisia: missione del Sottosegretario agli Esteri Vincenzo Amendola

22.aprile.2016 · Posted in politica

Il Sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, ha oggi effettuato una missione in Tunisia, dove ha incontrato il Ministro dello Sviluppo, degli Investimenti e della Cooperazione Internazionale, Yassine Brahim; e quello dell’Energia e delle Miniere, Mongi Marzouk.  Nel corso della visita, ...

Il Sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, ha oggi effettuato una missione in Tunisia, dove ha incontrato il Ministro dello Sviluppo, degli Investimenti e della Cooperazione Internazionale, Yassine Brahim; e quello dell’Energia e delle Miniere, Mongi Marzouk. 

Nel corso della visita, (altro…)

Tunisia: Processi democratici e prospettive di cooperazione

09.aprile.2016 · Posted in economia

Un confronto a più voci unisce la Tunisia al Friuli Venezia Giulia nel segno della democrazie e della cooperazione. ...

Un confronto a più voci unisce la Tunisia al Friuli Venezia Giulia nel segno della democrazie e della cooperazione.

(altro…)

Amendola: «Sosteniamo la Tunisia» (l’Unità)

16.marzo.2016 · Posted in extrafrica

Ad un anno dalla strage al Museo del Bardo, la Tunisia lotta per garantire la tenuta sociale del Paese. Incontrando attori politici e protagonisti se ne percepiscono la forza e la caparbietà. Ma è il loro orgoglio che emerge, quello di chi si è liberato dalla dittatura e senza remore indica i due fronti ancora ...

Ad un anno dalla strage al Museo del Bardo, la Tunisia lotta per garantire la tenuta sociale del Paese. Incontrando attori politici e protagonisti se ne percepiscono la forza e la caparbietà. Ma è il loro orgoglio che emerge, quello di chi si è liberato dalla dittatura e senza remore indica i due fronti ancora aperti: la sicurezza interna e la ripresa economica come sostegno alla transizione democratica.

Emergenze che si incrociano, generando spesso (altro…)

Tunisia: missione distretto Pesca Mazara del Vallo per investimenti

19.febbraio.2016 · Posted in economia

Dopo la tappa in Algeria, il Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, sotto la guida del presidente Giovanni Tumbiolo, ha svolto dal 10 al 12 febbraio una missione commerciale in Tunisia. L’Agenzia tunisina per la Promozione degli Investimenti Agricoli (APIA) ha organizzato per l’occasione un forum di presentazione sul clima degli investimenti e ...

Dopo la tappa in Algeria, il Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, sotto la guida del presidente Giovanni Tumbiolo, ha svolto dal 10 al 12 febbraio una missione commerciale in Tunisia.

L’Agenzia tunisina per la Promozione degli Investimenti Agricoli (APIA) ha organizzato per l’occasione un forum di presentazione sul clima degli investimenti e sulle opportunita’ di partenariato nel settore dell’agricoltura e della pesca in Tunisia che presenta grandi prospettive di sviluppo, in particolare per le aziende italiane interessate alla trasformazione di prodotti alimentari e alle forniture di impianti per la modernizzazione agricola.

(altro…)

Tunisia richiede sostegno per prevenire “rivoluzione pane”

15.febbraio.2016 · Posted in politica

LA SITUAZIONE IN TUNISIA RICHIEDE UN FORTE SOSTEGNO INTERNAZIONALE PER PREVENIRE UNA NUOVA ‘RIVOLUZIONE DEL PANE’, CHE POTREBBE AVERE CONSEGUENZE DISASTROSE Agli Stati conviene prevenire, spendendo quanto necessario, piuttosto che rincorrere gli eventi e spendere molto di più intervenendo per cercare di tamponare i conflitti, con le distruzioni, le indicibili sofferenze, i massacri, gli esodi di persone ...

LA SITUAZIONE IN TUNISIA RICHIEDE UN FORTE SOSTEGNO INTERNAZIONALE PER PREVENIRE UNA NUOVA ‘RIVOLUZIONE DEL PANE’, CHE POTREBBE AVERE CONSEGUENZE DISASTROSE

Agli Stati conviene prevenire, spendendo quanto necessario, piuttosto che rincorrere gli eventi e spendere molto di più intervenendo per cercare di tamponare i conflitti, con le distruzioni, le indicibili sofferenze, i massacri, gli esodi di persone e le insicurezze e destabilizzazioni che essi provocano ovunque. L’UE, gli Stati membri e le Istituzioni finanziarie e di sviluppo internazionali sono invitate a muoversi, finché si è ancora in tempo, per contenere le periodiche ribellioni in Tunisia, a pochi chilometri dall’Italia, e prevenire una possibile destabilizzazione del paese, sostenendone decisamente l’esemplare ma fragile democrazia, l’unica realizzata con le ‘primavere arabe’.

(altro…)

Tunisia e Costituzione – Seminario all’Istituto italiano

12.gennaio.2016 · Posted in cultura

Una giornata dedicata alla Tunisia e alla sua nuova Costituzione, nonche’ alle possibilita’ di collaborazione con l’Italia che questa ha aperto, in particolare a livello istituzionale e costituzionale. L’iniziativa sara’ ospitata domani dall’Istituto italiano di cultura a Tunisi, con la presentazione del libro “Tunisia. La primavera della Costituzione” a cura di Tania Groppi e Irene ...

Una giornata dedicata alla Tunisia e alla sua nuova Costituzione, nonche’ alle possibilita’ di collaborazione con l’Italia che questa ha aperto, in particolare a livello istituzionale e costituzionale. L’iniziativa sara’ ospitata domani dall’Istituto italiano di cultura a Tunisi, con la presentazione del libro “Tunisia. La primavera della Costituzione” a cura di Tania Groppi e Irene Spigno, e il seminario “La nuova costituzione tunisina: un ponte sul Mediterraneo. Esperienze di collaborazione tra Italia e Tunisia”. Il volume rappresenta il prodotto di una ricerca svolta sul campo attraverso la partecipazione attiva delle curatrici e di molti degli autori alla fase costituente e offre una panoramica completa della nuova Costituzione.
(altro…)

Nobel pace a quartetto tunisino – esteri.it

12.ottobre.2015 · Posted in attualità

Conferimento del Premio Nobel per la Pace al Quartetto di esponenti della società civile tunisina “Il conferimento del Premio Nobel per la Pace al Quartetto di esponenti della società civile tunisina simboleggia la vittoria del popolo tunisino e di tutte le popolazioni che hanno creduto nel processo di democratizzazione iniziato nel 2010 nella sponda Sud ...

Conferimento del Premio Nobel per la Pace al Quartetto di esponenti della società civile tunisina

“Il conferimento del Premio Nobel per la Pace al Quartetto di esponenti della società civile tunisina simboleggia la vittoria del popolo tunisino e di tutte le popolazioni che hanno creduto nel processo di democratizzazione iniziato nel 2010 nella sponda Sud del Mediterraneo”, cosi il Ministro degli Esteri e della Cooperazione  Internazionale Paolo Gentiloni.

(altro…)

Gentiloni: «Per battere il terrorismo pacificare subito la Libia» (Il Messaggero)

22.marzo.2015 · Posted in politica

Da ministro degli Esteri, direbbe che abbiamo le prime vittime italiane dell’Isis? I jihadisti di Ansar al Sharia attivi in Tunisia si sono raccordati col Califfato? «Sono vittime innocenti di terroristi criminali. Poi è molto difficile – risponde il ministro Paolo Gentiloni – distinguere rigidamente tra Daesh (Isis, ndr) e terrorismo più tradizionale di matrice ...

Da ministro degli Esteri, direbbe che abbiamo le prime vittime italiane dell’Isis? I jihadisti di Ansar al Sharia attivi in Tunisia si sono raccordati col Califfato?

«Sono vittime innocenti di terroristi criminali. Poi è molto difficile – risponde il ministro Paolo Gentiloni – distinguere rigidamente tra Daesh (Isis, ndr) e terrorismo più tradizionale di matrice jihadista. Certamente siamo di fronte a un arco della crisi e della minaccia terroristica che attraversa molti Paesi del Mediterraneo e del Golfo. E, certo, c’è in Tunisia una presenza storica di Ansar al Sharia. La sua messa fuori legge ha indotto un elevato numero di terroristi a lasciare il Paese e a disperdersi come foreign fighters in diversi altri Paesi. E questo ha prodotto incroci con il Daesh».

Ma qual è la rivendicazione vera dell’attacco?

«La situazione disordinata (altro…)