Posts Tagged ‘senegal’

Festa dell’indipendenza del Senegal

14.Maggio.2016 · Posted in meraviglie africane

Felice festa dell’indipendenza a tutti i miei compatrioti senegalesi, salute e longevità, che la pace sia con noi, che sia eterna con tanto amore per il popolo. Il Senegal è un paese democratico, che Dio ci benedica. ...

festa-indipendenza-senegalese

Felice festa dell’indipendenza a tutti i miei compatrioti senegalesi, salute e longevità, che la pace sia con noi, che sia eterna con tanto amore per il popolo. Il Senegal è un paese democratico, che Dio ci benedica.

(altro…)

Nasce ritornoinsenegal.org

05.Aprile.2016 · Posted in extrafrica

Nasce ritornoinsenegal.org, per la prima volta un sito che parla non dei migranti che arrivano, ma di quelli che tornano al Paese di origine, che si muovono liberamente da un contesto a un altro, o che vorrebbero tornare ma scoprono di essere in qualche modo prigionieri nel Paese che li ha ricevuti. È questo un tema ...

Nasce ritornoinsenegal.org, per la prima volta un sito che parla non dei migranti che arrivano, ma di quelli che tornano al Paese di origine, che si muovono liberamente da un contesto a un altro, o che vorrebbero tornare ma scoprono di essere in qualche modo prigionieri nel Paese che li ha ricevuti.

È questo un tema spesso misconosciuto, trascurato dai (altro…)

Investitori italiani a caccia di posti in Senegal

24.Novembre.2014 · Posted in economia

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=l78j3FPNTrY?feature=player_embedded&w=540&h=304] Video in francese della RTS sull’incontro tra il presidente del Senegal e gli investitori italiani alla Farnesina. ...

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=l78j3FPNTrY?feature=player_embedded&w=540&h=304]
Video in francese della RTS sull’incontro tra il presidente del Senegal e gli investitori italiani alla Farnesina.

L’infanzia in Senegal – Progetto Cooperazione-Unicef

17.Aprile.2014 · Posted in attualità

“Lotta alla tratta e alle peggiori forme di lavoro minorile” Tratta, lavoro minorile e sfruttamento sessuale. L’infanzia in Senegal spesso viene violata da questi abusi che l’Italia e l’Unicef stanno contrastando con un progetto di prevenzione, recupero e protezione. ...

“Lotta alla tratta e alle peggiori forme di lavoro minorile”

Tratta, lavoro minorile e sfruttamento sessuale. L’infanzia in Senegal spesso viene violata da questi abusi che l’Italia e l’Unicef stanno contrastando con un progetto di prevenzione, recupero e protezione.

(altro…)

Dakar e la crisi nella distribuzione di acqua potabile

02.Ottobre.2013 · Posted in attualità

Di Jonathan Mastellari È a partire dal 12 settembre che la capitale del Senegal, Dakar con circa 3 milioni di abitanti, sta vivendo una preoccupante situazione riguardante la distribuzione dell’acqua potabile nelle case di molte zone delle città creando non poca tensione a livello sociale. ...

Di Jonathan Mastellari

È a partire dal 12 settembre che la capitale del Senegal, Dakar con circa 3 milioni di abitanti, sta vivendo una preoccupante situazione riguardante la distribuzione dell’acqua potabile nelle case di molte zone delle città creando non poca tensione a livello sociale.

foto-acqua-Dakar-1

(altro…)

Senegal: terre libere da mine, contributo da Italia

18.Dicembre.2012 · Posted in attualità, extrafrica

Terre dichiarate “libere da mine” nella regione senegalese di Casamance sono state restituite alla collettività grazie a un progetto coordinato dall’Undp a cui ha partecipato anche l’Italia con un contributo di 300mila euro. ...

Terre dichiarate “libere da mine” nella regione senegalese di Casamance sono state restituite alla collettività grazie a un progetto coordinato dall’Undp a cui ha partecipato anche l’Italia con un contributo di 300mila euro. (altro…)

L’esperienza in Senegal di una ragazza italiana

29.Luglio.2012 · Posted in punto di vista, viaggi

La stagione delle piogge stenta ad arrivare. E così la vita scorre rallentata da questo pesante caldo umido che non trova il modo di scaricarsi. La città è sterminata, quando ci si trova chiusi tra la jungla di palazzi e case non si pensa che Dakar si affacci sul mare. Ma poi, quando si arriva ...

La stagione delle piogge stenta ad arrivare. E così la vita scorre rallentata da questo pesante caldo umido che non trova il modo di scaricarsi. La città è sterminata, quando ci si trova chiusi tra la jungla di palazzi e case non si pensa che Dakar si affacci sul mare. Ma poi, quando si arriva su una delle spiagge che circondano la grande capitale in espansione, la vista si allarga sull’Oceano per tornare subito dopo a riva e perdersi tra le miriadi di piroghe spiaggiate e piccoli baracchini improvvisati che offrono pesci grigliati e bibite più o meno fresche per chi vuole lasciarsi alle spalle il caos d’asfalto e polvere.

(altro…)

Senegal: nuovi scontri anti Wade

06.Febbraio.2012 · Posted in attualità

DAKAR, 1 febbraio – Le forze di sicurezza del Senegal hanno usato gas lacrimogenni e granate per disperdere le folle di centinaia di giovani che si sono riunite mercoledì scorso a Dakar per protestare il giorno dopo l’uccisione di uno studente che partecipava alle manifestazioni di massa antigovernative. ...

DAKAR, 1 febbraio – Le forze di sicurezza del Senegal hanno usato gas lacrimogenni e granate per disperdere le folle di centinaia di giovani che si sono riunite mercoledì scorso a Dakar per protestare il giorno dopo l’uccisione di uno studente che partecipava alle manifestazioni di massa antigovernative.

(altro…)

Terra Nuova e Crocevia denunciano land grabbing

23.Novembre.2011 · Posted in varie

Terra Nuova e Crocevia denunciano: – “Il land grabbing uccide il diritto a produrre cibo delle popolazioni locali”. Il caso Senegal ...

Terra Nuova e Crocevia denunciano: – “Il land grabbing uccide il diritto a produrre cibo delle popolazioni locali”. Il caso Senegal (altro…)

Senegal: liberato rapper Thiat dopo proteste fans

10.Agosto.2011 · Posted in politica

La decisione del Presidente Wade di cambiare la costituzione per cercare di conquistare il suo terzo mandato presidenziale ha infiammato il clima politico nel Senegal. Il trucco elettorale escogitato dall’ottuagenario presidente Wade consisteva nel ridurre al 25% il numero dei voti necessari per vincere le elezioni presidenziali ed evitare il ballottaggio. La proposta di abbassare ...

La decisione del Presidente Wade di cambiare la costituzione per cercare di conquistare il suo terzo mandato presidenziale ha infiammato il clima politico nel Senegal.

Il trucco elettorale escogitato dall’ottuagenario presidente Wade consisteva nel ridurre al 25% il numero dei voti necessari per vincere le elezioni presidenziali ed evitare il ballottaggio. La proposta di abbassare il quorum elettorale ha provocato manifestazioni di protesta in tutto il Senegal. (altro…)