Posts Tagged ‘migranti rosarno’

Rosarno: a tre anni dalla rivolta tutto peggio di prima

19.Febbraio.2013 · Posted in extrafrica

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato di diverse organizzazioni impegnate nella piana di Gioia Tauro per i diritti delle persone che li lavorano e sopravvivono. AFRICA-ITALIA: ROSARNO SAN FERDINANDO PIANA… LA DEMOCRAZIA NON HA COLORE, LA GIUSTIZIA NON CONOSCE FRONTIERE ...

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato di diverse organizzazioni impegnate nella piana di Gioia Tauro per i diritti delle persone che li lavorano e sopravvivono.

AFRICA-ITALIA: ROSARNO SAN FERDINANDO PIANA…

LA DEMOCRAZIA NON HA COLORE, LA GIUSTIZIA NON CONOSCE FRONTIERE

(altro…)

Rosarno 2013: tutto come prima

04.Febbraio.2013 · Posted in extrafrica

Il primo febbraio un team di Medici per i Diritti Umani (MEDU) ha visitato alcune aree che accolgono i lavoratori africani che giungono da novembre a marzo nei comuni di Rosarno e San Ferdinando per la stagione agrumicola. In particolare la tendopoli/baraccopoli di San Ferdinando, la vicina nuova tendopoli (non ancora funzionante) e il campo ...

Il primo febbraio un team di Medici per i Diritti Umani (MEDU) ha visitato alcune aree che accolgono i lavoratori africani che giungono da novembre a marzo nei comuni di Rosarno e San Ferdinando per la stagione agrumicola. In particolare la tendopoli/baraccopoli di San Ferdinando, la vicina nuova tendopoli (non ancora funzionante) e il campo container di Rosarno.

(altro…)

Immigrazione: i numeri del rapporto Radici a Rosarno

18.Luglio.2012 · Posted in extrafrica

MIGRANTI A ROSARNO, I NUMERI DEL MONITORAGGIO AUTUNNO-INVERNO 2011/12 DI RETE RADICI E FONDAZIONE INTEGRA/AZIONE IL 90,7% DEI BRACCIANTI MIGRANTI INTERVISTATI LAVORA IN NERO, 4 SU 10 VIVONO CON MENO DI 50€ A SETTIMANA E IL 60% È BLOCCATO IN UN LIMBO GIURIDICO SENZA OTTENERE I DOCUMENTI ...

MIGRANTI A ROSARNO, I NUMERI DEL MONITORAGGIO AUTUNNO-INVERNO 2011/12
DI RETE RADICI E FONDAZIONE INTEGRA/AZIONE

IL 90,7% DEI BRACCIANTI MIGRANTI INTERVISTATI LAVORA IN NERO,
4 SU 10 VIVONO CON MENO DI 50€ A SETTIMANA
E IL 60% È BLOCCATO IN UN LIMBO GIURIDICO SENZA OTTENERE I DOCUMENTI

(altro…)

Rosarno, sui migranti serve responsabilità

09.Dicembre.2011 · Posted in extrafrica

Sale la tensione all’avvio della stagione agrumicola. Radici e Legambiente: al bando allarmismi e sensazionalismi, si lavori insieme ai sindaci per la convivenza civile. “Rosarno, sui migranti serve responsabilità È il clima d’odio a produrre le rivolte” La denuncia: polemiche strumentali sulla Tripodi, il tavolo in Prefettura s’è arenato, Regione inadempiente, Provincia assente ...

Sale la tensione all’avvio della stagione agrumicola. Radici e Legambiente: al bando allarmismi e sensazionalismi, si lavori insieme ai sindaci per la convivenza civile.

“Rosarno, sui migranti serve responsabilità
È il clima d’odio a produrre le rivolte”

La denuncia: polemiche strumentali sulla Tripodi, il tavolo in Prefettura s’è arenato, Regione inadempiente, Provincia assente (altro…)

Giuseppe Pugliese, “Rosarno, Europa, Africa”

16.Marzo.2011 · Posted in extrafrica

Intervento di Giuseppe Pugliese dell'osservatorio migranti durante l'incontro "Rosarno, Europa, Africa" su una nuova PAC europea (Laureana di Borrello, 12 marzo 2011). ...

Nel mese di marzo 2011 il gruppo di lavoro europeo per la campagna politica “Agricoltura contadina e lavoro stagionale migrante”, si è riunito in Calabria per una settimana di studio e scambi. Fanno parte del gruppo di lavoro sindacalisti, associazioni e ricercatori di vari paesi Europei. Essi lavorano a livello locale per la difesa dei diritti dei lavoratori agricoli e dei contadini, per lo sviluppo rurale e per l’accoglienza dei migranti.

La strategia del gruppo è quella di lavorare su vari fronti, e di aggiungere al loro lavoro locale e nazionale, una riflessione e un’azione a livello europeo. L’evoluzione dei flussi migratori delle persone che lavorano in agricoltura, la molteplicazione degli attachi ai diritti di queste persone nei vari bacini di produzione europei e l’imposizione di politiche nazionali ed europee che facilitono lo sfruttamento dei braccianti, impongono la creazione di un lavoro sindacale e associativo coordinato su scala europea. Per costruire la loro riflessione, i loro argomento e una rete di partenariati, il gruppo si riunisce quest’anno in vari territori, Romania, Polonia, Andalousia e Calabria.

Bari: liberati i migranti di Rosarno – meltingpot.org

01.Aprile.2010 · Posted in extrafrica

“Oggi si è avuta notizia della liberazione dal C.I.E. di Bari di diverse persone lì trattenute dopo essere state trasferite da Rosarno a Bari”, scrive l’avv. Dario Belluccio su Meltingpot.org I sette cittadini stranieri coinvolti nelle vicende di Rosarno del 7-8-9 gennaio 2010 “sono stati inseriti in un programma di protezione sociale e potranno ottenere ...

“Oggi si è avuta notizia della liberazione dal C.I.E. di Bari di diverse persone lì trattenute dopo essere state trasferite da Rosarno a Bari”, scrive l’avv. Dario Belluccio su Meltingpot.org

I sette cittadini stranieri coinvolti nelle vicende di Rosarno del 7-8-9 gennaio 2010 “sono stati inseriti in un programma di protezione sociale e potranno ottenere il permesso di soggiorno per tale motivo previsto dall’art.18 del Testo Unico Immigrazione”.

Rimangono tutti aperti i ricorsi contro le espulsioni presso i differenti Giudici di Pace competenti per territorio.

Nell’articolo si sottolinea che tutti i cittadini stranieri hanno richiesto il permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale o per motivi umanitari ma molti non hanno potuto effettivamente parlare con le associazioni da loro contattate.

Fonte: Meltingpot.org

,