Posts Tagged ‘libreria griot’

“Mother Eritrea” alla Griot, Roma 28/9

25.Settembre.2019 · Posted in varie

Sabato 28 settembre alle 18, GRIOT ospita la presentazione di “Mother Eritrea” di Daniel Wedi Korbaria. Insieme all’autore parteciperanno il Prof. Furio Pesci, docente universitario di storia della pedagogia e la neuropsichiatra infantile e dell’età evolutiva Prof. Marinella Canale. ...

Sabato 28 settembre alle 18, GRIOT ospita la presentazione di “Mother Eritrea” di Daniel Wedi Korbaria. Insieme all’autore parteciperanno il Prof. Furio Pesci, docente universitario di storia della pedagogia e la neuropsichiatra infantile e dell’età evolutiva Prof. Marinella Canale. (altro…)

“Dalla guerra. Cronache di ordinaria oppressione” – alla libreria Griot a Roma venerdì 27-9

25.Settembre.2019 · Posted in varie

Venerdì 27 settembre alle 19 GRIOT presenta il libro “Dalla guerra. Cronache di ordinaria oppressione” di Luca Salvatore Pistone, edito da Aut Aut. Insieme all’autore parteciperà il reporter Valerio Nicolosi. ...

Venerdì 27 settembre alle 19 GRIOT presenta il libro “Dalla guerra. Cronache di ordinaria oppressione” di Luca Salvatore Pistone, edito da Aut Aut. Insieme all’autore parteciperà il reporter Valerio Nicolosi. (altro…)

Giornata mondiale poesia presso libreria Griot

21.Marzo.2010 · Posted in cultura

Riprendiamo da Libreriagriot.it Domenica 21 marzo alle 18,30: Per festeggiare la Giornata mondiale della poesia,  la Libreria GRIOT presenta il video del grande reading/concerto “Africapoesia – La parola cantata” che si è tenuto a Roma nel 1999 all’interno del festival RomaPoesia e che ha visto alternarsi sul palcoscenico del Teatro India alcune delle maggiori voci ...

Riprendiamo da Libreriagriot.it

Domenica 21 marzo alle 18,30: Per festeggiare la Giornata mondiale della poesia,  la Libreria GRIOT presenta il video del grande reading/concerto “Africapoesia – La parola cantata” che si è tenuto a Roma nel 1999 all’interno del festival RomaPoesia e che ha visto alternarsi sul palcoscenico del Teatro India alcune delle maggiori voci della poesia africana:

Partecipano all’incontro le curatrici di quella serata:

“Quando sono felice, sono le parole a dare forma alla mia felicità
/Quando sono triste e confusa / Le parole si trasformano in argilla e
mi permettono / Di modellare e rimodellare i miei pensieri scomposti /
Fino a che non riesco a trovare la pace, nel profondo della mia
anima…”

Gcina Mhlophe

‘Regione Lazio per la cooperazione’ Roma 18-3

15.Marzo.2010 · Posted in varie

Riceviamo dalla libreria e pubblichiamo quest’annuncio di un incontro previsto per il 18 marzo alle ore 19 a Roma in via Santa Cecilia 1/a Titolo della conferenza è: “La Regione Lazio per la cooperazione”. Parteciperanno: Jean-Leonard Touadi Sabrina Alfonsi ...

Riceviamo dalla libreria e pubblichiamo quest’annuncio di un incontro previsto per il 18 marzo alle ore 19 a Roma in via Santa Cecilia 1/a

Titolo della conferenza è: “La Regione Lazio per la cooperazione”.

Parteciperanno:

  • Jean-Leonard Touadi
  • Sabrina Alfonsi

“I loro occhi guardavano Dio” a Roma (libreria Griot)

30.Gennaio.2010 · Posted in cultura

La Libreria GRIOT presenta “I loro occhi guardavano Dio” di di Zora Neale Hurston Le donne dimenticano tutto quello che non vogliono ricordare, e ricordano tutto quello che non vogliono dimenticare”. Comincia così, nel romanzo “I loro occhi guardavano Dio” (Cargo Edizioni), il racconto di Janie alla sua amica Phoeby. Un racconto che ha come ...

La Libreria GRIOT presenta “I loro occhi guardavano Dio” di di Zora Neale Hurston

Le donne dimenticano tutto quello che non vogliono ricordare, e ricordano tutto quello che non vogliono dimenticare”. Comincia così, nel romanzo “I loro occhi guardavano Dio” (Cargo Edizioni), il racconto di Janie alla sua amica Phoeby. Un racconto che ha come protagonista una donna nera dai capelli stupendi, che trascorrerà tutta la vita alla ricerca di un amore sognato da adolescente all’ombra di un pero in fiore. Un destino che la porterà lontano dal suo villaggio natale, nel Sud degli Stati Uniti di inizio secolo, razzista e segregazionista, al seguito di uomini che vorranno possederla come si possiede una bestia da soma o un bel ninnolo.
L’amore finisce per addomesticare, ma Janie continuerà a ribellarsi fino alla fine, custodendo per anni dentro di sé il ricordo di quel sogno tra i fiori di un pero.

Tra le pagine del libro “I loro occhi guardavano Dio” emerge potente la personalità di Zora Neale Hurston, scrittrice e antropologa afroamericana che continuerà, in tutti i suoi libri, a interrogarsi sulla cultura nera negli Stati Uniti, sul ruolo delle donne nere in famiglia, in società, nei circoli letterari e nell’accademia. Una donna, Zora, in sospeso tra mondi diversi, quello popolare e quello intellettuale, quello artistico e quello scientifico, che tenterà per tutta la vita di conciliare le sue diverse anime e che con la sua scrittura è stata madre spirituale di tante artiste afroamericane, da Alice Walker a Toni Morrison.

Presentano il libro Giusy Muzzopappa, antropologa, che ha dedicato a Zora Neale Hurston la sua tesi di laurea, e Igiaba Scego, scrittrice, giornalista e ricercatrice.