Posts Tagged ‘libia’

Libia: liberato il peschereccio TwentyTwo

20.Novembre.2011 · Posted in attualità

Il Ministro Terzi e la Farnesina esprimono forte soddisfazione per il rilascio del peschereccio italiano “Twenty Two”, sottoposto a stato di fermo dallo scorso mercoledì da parte delle Autorità libiche. ...

Il Ministro Terzi e la Farnesina esprimono forte soddisfazione per il rilascio del peschereccio italiano “Twenty Two”, sottoposto a stato di fermo dallo scorso mercoledì da parte delle Autorità libiche.

(altro…)

Libia: diritti umani, quale ruolo nel futuro?

24.Ottobre.2011 · Posted in politica

Libia: diritti umani, quale ruolo nel futuro del Paese nordafricano? Frattini, “la cosa che conta è che la Sharia lasci le libertà anche quella di religione”. Appello dell’Ue alle nuove autorità libiche affinché “rispettino i diritti dell’uomo e i principi democratici’’. ...

Libia: diritti umani, quale ruolo nel futuro del Paese nordafricano?

Frattini, “la cosa che conta è che la Sharia lasci le libertà anche quella di religione”. Appello dell’Ue alle nuove autorità libiche affinché “rispettino i diritti dell’uomo e i principi democratici’’. (altro…)

Insicurezza totale – Migranti e rifugiati in Libia

23.Settembre.2011 · Posted in attualità

A Tripoli migranti, rifugiati e richiedenti asilo provenienti dall’Africa sub-sahariana continuano a vivere in condizioni pessime e insicure. Qui sotto un video di Msf. ...

A Tripoli migranti, rifugiati e richiedenti asilo provenienti dall’Africa sub-sahariana continuano a vivere in condizioni pessime e insicure.

Qui sotto un video di Msf.

(altro…)

Libia: la fuga di Gheddafi e i Tuareg

07.Settembre.2011 · Posted in attualità

I Tuareg sono i perdenti nella nuova Libia Tra i Tuareg della Libia continua a crescere la paura di nuove discriminazioni e forme di marginalizzazione dopo la caduta del regime di Gheddafi. ...

I Tuareg sono i perdenti nella nuova Libia

Tra i Tuareg della Libia continua a crescere la paura di nuove discriminazioni e forme di marginalizzazione dopo la caduta del regime di Gheddafi.

(altro…)

Libia: lento ritorno alla normalità

04.Settembre.2011 · Posted in Featured

La vita quotidiana a Tripoli riprende poco a poco, dopo una guerra che non si è ancora del tutto conclusa. ...

La vita quotidiana a Tripoli riprende poco a poco, dopo una guerra che non si è ancora del tutto conclusa. (altro…)

Libia, CNT: produzione di petrolio riprenderà presto

04.Settembre.2011 · Posted in Featured

Il ritorno alla normalità a Tripoli passa anche dalla riapertura del ministero del petrolio. All’interno dell’edificio, gli impiegati sono di nuovo al lavoro. ...

Il ritorno alla normalità a Tripoli passa anche dalla riapertura del ministero del petrolio. All’interno dell’edificio, gli impiegati sono di nuovo al lavoro.
(altro…)

I lealisti rifiutano di negoziare la resa di Bani Walid

04.Settembre.2011 · Posted in Featured

In Libia armi e grilletti delle forze che hanno scalzato Gheffafi sono puntati sulla roccaforte lealista di Bani Walid. ...

In Libia armi e grilletti delle forze che hanno scalzato Gheffafi sono puntati sulla roccaforte lealista di Bani Walid.

(altro…)

Libia: Saif al-Islam fuggito verso il deserto

03.Settembre.2011 · Posted in Featured

Camioncini, jeep, pick up equipaggiati per l’ultima battaglia. ...

Camioncini, jeep, pick up equipaggiati per l’ultima battaglia.
(altro…)

Tra cielo e sabbia – migranti tra Tunisia e Libia

01.Settembre.2011 · Posted in Featured

Video reportage dal campo profughi di Choucha al confine tra Tunisia e Libia, sulle tracce dei migranti subsahariani e delle loro storie sospese tra cielo e sabbia. ...

Video reportage dal campo profughi di Choucha al confine tra Tunisia e Libia, sulle tracce dei migranti subsahariani e delle loro storie sospese tra cielo e sabbia.

(altro…)

Libia: E’ anche emergenza umanitaria

29.Agosto.2011 · Posted in varie

La preoccupante situazione umanitaria in diverse parti della Libia, inclusa Tripoli, e l’esigenza di una rapida azione delle Nazioni Unite a favore della popolazione maggiormente colpita, sono al centro dell’azione diplomatica dell’Italia che ha indicato e praticato la strada, attraverso lo scongelamento, per ora di 300 milioni di euro, di asset libici per aiutare la ...

La preoccupante situazione umanitaria in diverse parti della Libia, inclusa Tripoli, e l’esigenza di una rapida azione delle Nazioni Unite a favore della popolazione maggiormente colpita, sono al centro dell’azione diplomatica dell’Italia che ha indicato e praticato la strada, attraverso lo scongelamento, per ora di 300 milioni di euro, di asset libici per aiutare la popolazione e consentire la ripresa mentre e’ previsto in giornata a Bengasi l’arrivo dell”amministratore delegato dell’Eni, Paolo Scaroni. (altro…)