Posts Tagged ‘italia-somalia.’

Premier somalo Hassan Ali Khayre incontra Alfano

26.Settembre.2017 · Posted in attualità

Unga. Incontro del Ministro Alfano con il Premier somalo Hassan Ali Khayre “La Somalia ha compiuto importanti progressi e sta seguendo un percorso positivo. Il Paese sta definendo un nuovo processo di costruzione dello Stato e sta affrontando le questioni che ostacolano la  stabilità: dalla lotta contro Al Shabaabab e Daesh, allo sviluppo economico e ...

Unga. Incontro del Ministro Alfano con il Premier somalo Hassan Ali Khayre

“La Somalia ha compiuto importanti progressi e sta seguendo un percorso positivo. Il Paese sta definendo un nuovo processo di costruzione dello Stato e sta affrontando le questioni che ostacolano la  stabilità: dalla lotta contro Al Shabaabab e Daesh, allo sviluppo economico e al cambiamento climatico. Mogadisco sappia di poter contare sull’aiuto e il sostegno dell’Italia”, così il ministro Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, incontrando il Primo ministro somalo, Hassan Ali Khayre, a margine dell’Evento di Alto livello sulla Somalia tenutosi oggi a New York, alla presenza del Segretario Generale ONU, António Guterres e dell’Alto Rappresentante UE per la politica estera e la sicurezza comune, Federica Mogherini. (altro…)

Italia in prima fila per la pace in Somalia

26.Febbraio.2016 · Posted in politica

Hargheisa – Sant’Anna-Maeci: Italia in prima fila per la pace in Somalia “Il corso conferma la sua attualità ma anche l’esigenza di sostenere, con attività formative mirate, il personale africano a gestire con professionalità le crisi e la ricostruzione post-bellica”. Andrea de Guttry, ordinario di diritto internazionale, delegato del rettore per le attività di alta ...

Hargheisa – Sant’Anna-Maeci: Italia in prima fila per la pace in Somalia
“Il corso conferma la sua attualità ma anche l’esigenza di sostenere, con attività formative mirate, il personale africano a gestire con professionalità le crisi e la ricostruzione post-bellica”. Andrea de Guttry, ordinario di diritto internazionale, delegato del rettore per le attività di alta formazione e direttore dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa parla così della terza edizione del corso di formazione sulle operazioni di mantenimento della pace organizzato in Somalia dalla stessa Scuola Superiore Sant’Anna, con il contributo del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale. 
(altro…)

Mogadiscio: contrasti politici tra massime istituzioni

12.Novembre.2014 · Posted in extrafrica

La Farnesina esprime profonda preoccupazione alla luce delle recenti notizie provenienti da Mogadiscio, relative all’acuirsi dei contrasti politici tra le massime istituzioni del Paese e si tiene in stretto contatto con i principali Partner internazionali interessati al dossier somalo. ...

La Farnesina esprime profonda preoccupazione alla luce delle recenti notizie provenienti da Mogadiscio, relative all’acuirsi dei contrasti politici tra le massime istituzioni del Paese e si tiene in stretto contatto con i principali Partner internazionali interessati al dossier somalo.

(altro…)

Somalia: aiuti italiani per sicurezza e stabilità

13.Aprile.2014 · Posted in attualità

Superano il milione di euro gli aiuti dell’Italia al governo federale della Somalia per accrescere le capacità somale di contrasto al terrorismo e di controllo del territorio. ...

Superano il milione di euro gli aiuti dell’Italia al governo federale della Somalia per accrescere le capacità somale di contrasto al terrorismo e di controllo del territorio.

(altro…)

Italia-Somalia – Inaugurazione del corso su “Peacebuilding”

21.Febbraio.2014 · Posted in politica

Si e’ svolta nei giorni scorsi presso Hargheisa, capitale amministrativa dello Stato del Somaliland in Somalia, la cerimonia di apertura del corso “Introduction to peacebuilding and peace support operations for the civilian personnel“, organizzato dall’Istituto Superiore Sant’Anna di Pisa. ...

Si e’ svolta nei giorni scorsi presso Hargheisa, capitale amministrativa dello Stato del Somaliland in Somalia, la cerimonia di apertura del corso “Introduction to peacebuilding and peace support operations for the civilian personnel“, organizzato dall’Istituto Superiore Sant’Anna di Pisa.

(altro…)

Somalia: Italia può essere protagonista economia

21.Febbraio.2013 · Posted in extrafrica, politica

Country presentation Somalia – Terzi: Italia può essere protagonista della rinascita economica L’Italia può giocare un ruolo da protagonista nella crescita economica della Somalia, che è finalmente uscita da una faticosa transizione dopo vent’anni di guerra civile. Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri Giulio Terzi, aprendo i lavori di una country presentation alla Farnesina, ...

Country presentation Somalia – Terzi: Italia può essere protagonista della rinascita economica

L’Italia può giocare un ruolo da protagonista nella crescita economica della Somalia, che è finalmente uscita da una faticosa transizione dopo vent’anni di guerra civile. Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri Giulio Terzi, aprendo i lavori di una country presentation alla Farnesina, per presentare le opportunità di investimento in Somalia alle imprese italiane ed a rappresentati accademici e istituzionali. (altro…)

Primo ministro somalo incontra min.esteri italiano

03.Luglio.2012 · Posted in politica

A margine del Gruppo di Contatto sulla Somalia il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha incontrato il Primo Ministro Somalo, Abdiweli Mohamed Ali. Se non riesci a vedere il video, clicca QUI   Fonte: esteri.it     ...

A margine del Gruppo di Contatto sulla Somalia il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha incontrato il Primo Ministro Somalo, Abdiweli Mohamed Ali.

Se non riesci a vedere il video, clicca QUI

 

Fonte: esteri.it

 

 

L’ambasciatore Somalo: Torniamo ad essere amici

01.Agosto.2011 · Posted in extrafrica

Sono le donne che vogliono ricostruire una Somalia della pace, della prosperitàe della democrazia. ...

Sono le donne che vogliono
ricostruire una Somalia della pace,
della prosperitàe della democrazia.

(altro…)

Somalia: nuovi sforzi dell’Italia-Farnesina

19.Gennaio.2011 · Posted in attualità

Comunicato della Farnesina su nuovi sforzi italiani per la Somalia. ...

Comunicato –

Sottolineare l’impegno dell’Italia a favore della soluzione della crisi in Somalia e acquisire valutazioni aggiornate sulle prospettive delle Istituzioni Federali Transitorie, sottolineando la necessità di un impegno concreto del Governo di Mogadiscio per la pacificazione del Paese. Sono questi gli obiettivi principali dell’incontro, in programma giovedì 20 gennaio a Roma, tra il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ed il Primo Ministro somalo Mohamed Abdullahi Mohamed “Farmajo”, a cui parteciperà anche il Ministro Franco Frattini, che considera il dossier Somalia una priorità della politica estera italiana.

L’incontro, richiesto dalla parte somala, avviene a sette mesi dalla fine del periodo transitorio delle Istituzioni Federali di Mogadiscio. Il Premier “Farmajo” ha costituito un governo più agile rispetto al passato (17 ministri), e probabilmente chiederà all’Italia ed alla comunità internazionale un sostegno per coinvolgere la parte più cooperativa della Diaspora somala nella pacificazione del suo Paese.

Da parte italiana, ha spiegato il Direttore Centrale per il Paesi dell’Africa subsahariana del MAE, Rosa Anna Coniglio, “ci si aspetta una verifica” delle relazioni con la Somalia e che il Premier somalo “chiarisca quali siano i suoi programmi” negli ultimi sette mesi del suo mandato, che dovrebbe chiudere la fase di un governo transitorio e passare ad istituzioni stabili ed un Governo legittimo, come prevede l’accordo di Gibuti del 2008. Il Governo somalo in carica, ha aggiunto, deve compiere “passi concreti” nell’attuazione dei cosiddetti “transitional tasks”, ossia la strategia di riconciliazione nazionale, la capacità di governance e il ripristino dei servizi essenziali alla popolazione. E l’Italia “farà di tutto per assisterlo, fermo restando tuttavia che la “ownership del processo deve essere somala”.

La missione del Primo Ministro somalo a Roma segue quella a New York, dove si sono tenute consultazioni a porte chiuse in Consiglio di Sicurezza, e rappresenta la prima visita in Europa da quando Mohamed Abdullahi Mohamed è in carica, a dimostrazione che l’Italia è ritenuta partner chiave nel Corno d’Africa e imprescindibile interlocutore per stimolare e orientare il sostegno della Comunità Internazionale al processo di stabilizzazione in Somalia.

L’Italia svolge in particolare un ruolo di “advocacy” dentro l’UE affinché Bruxelles svolga un ruolo maggiore all’interno del processo. Il Ministro Frattini ha coinvolto l’UE in una profonda riflessione sulla Somalia ed ha inviato “papers” al Rappresentante Speciale per la Politica Estera Catherine Ashton con proposte concrete, che sono state già esaminate nel Consiglio Affari Esteri.

Sul fronte dell’impegno finanziario, sono stati stanziati 27 milioni di euro per due anni, che si articolano in: Italian-Africa peace facility (fondi gestiti tramite l’Unione Africana che presenta all’Italia progetti da finanziare); sostegno ad AMISOM (la missione militare dell’UA in Somalia); sostegno alla governance somala (funzionamento dei ministeri degli esteri, degli interni, della comunicazione, di Radio Mogadiscio); impegno della Cooperazione Italiana per l’acqua, la sanità, l’educazione e contro la siccità.

Per quanto riguarda il fenomeno pirateria, l’Italia ritiene che oltre alla sforzi in mare (attualmente sono impegnate nel Corno d’Africa due missioni navali, UE e NATO), bisogna sostenere lo sviluppo delle regioni costiere da cui partono i pirati. E per giudicare i pirati, così come i terroristi che controllano metà della Somalia, l’Italia ha proposto l’istituzione di un tribunale speciale ad hoc.

Fonte: esteri.it