Posts Tagged ‘italia libia’

Finanziamento della Farnesina a favore delle attività dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità in Libia

13.novembre.2018 · Posted in attualità

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, grazie al Fondo Africa, ha disposto un finanziamento di 1.118.700 euro in favore dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) per il rafforzamento dell’assistenza sanitaria ai migranti presenti nei centri in Libia. ...

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, grazie al Fondo Africa, ha disposto un finanziamento di 1.118.700 euro in favore dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) per il rafforzamento dell’assistenza sanitaria ai migranti presenti nei centri in Libia. (altro…)

Primo anniversario della riapertura dell’ambasciata italiana a Tripoli

11.gennaio.2018 · Posted in extrafrica

“La stabilizzazione della Libia rappresenta un obiettivo prioritario per l’Italia. Riattivare l’ambasciata d’Italia a Tripoli, un anno fa, è stato un atto fondamentale per sostenere da vicino le autorità libiche nel difficile percorso di stabilizzazione del Paese”. Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, all’anniversario della ...

“La stabilizzazione della Libia rappresenta un obiettivo prioritario per l’Italia. Riattivare l’ambasciata d’Italia a Tripoli, un anno fa, è stato un atto fondamentale per sostenere da vicino le autorità libiche nel difficile percorso di stabilizzazione del Paese”. Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, all’anniversario della (altro…)

Libia: indennizzi per italiani

23.dicembre.2017 · Posted in varie

“I cittadini e le imprese che hanno subito le conseguenze della situazione politico-economica in Venezuela dal 2013 e in Libia dal 2011 saranno risarciti secondo forme di indennizzo previste da un emendamento al disegno di legge di Bilancio, che ho fortemente sostenuto,”. Lo ha dichiarato il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, ...

“I cittadini e le imprese che hanno subito le conseguenze della situazione politico-economica in Venezuela dal 2013 e in Libia dal 2011 saranno risarciti secondo forme di indennizzo previste da un emendamento al disegno di legge di Bilancio, che ho fortemente sostenuto,”.

Lo ha dichiarato il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, (altro…)

Giro: «Ong in Libia per chiudere i centri» (Il Manifesto)

26.settembre.2017 · Posted in attualità

Dopo tre anni di assenza l’Unhcr, l’Agenzia delle nazioni unite per i rifugiati, si prepara a tornare in Libia, paese che era stata costretta a lasciare nel 2014 per motivi di sicurezza. E con lei opererà nel paese nordafricano anche l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). «La decisione è stata presa la scorsa settimana all’Onu, ...

Dopo tre anni di assenza l’Unhcr, l’Agenzia delle nazioni unite per i rifugiati, si prepara a tornare in Libia, paese che era stata costretta a lasciare nel 2014 per motivi di sicurezza. E con lei opererà nel paese nordafricano anche l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim).

«La decisione è stata presa la scorsa settimana all’Onu, nell’incontro che (altro…)

Libia: L’Unità intervista a Mario Giro

07.agosto.2016 · Posted in attualità

Giro: «A Sirte operazione di polizia, resta valido il modello italiano» (L’Unità) ...

Giro: «A Sirte operazione di polizia, resta valido il modello italiano» (L’Unità)
(altro…)

Libia, faccia a faccia pro e contro Gheddafi a Perugia. Intervista a Nuri Ahusain

07.maggio.2016 · Posted in politica

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=bl7EQPb53hM&w=420&h=315] Oppositori e sostenitori di Gheddafi a confronto. Nella stessa piazza in occasione di una manifestazione degli oppositori, che si è tenuta il 28 marzo 2011 a Perugia, le ragioni degli uni e quelle degli altri. ...

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=bl7EQPb53hM&w=420&h=315]

Oppositori e sostenitori di Gheddafi a confronto. Nella stessa piazza in occasione di una manifestazione degli oppositori, che si è tenuta il 28 marzo 2011 a Perugia, le ragioni degli uni e quelle degli altri.

(altro…)

Min. esteri italiano al telefono con premier libico

16.marzo.2016 · Posted in politica

Colloquio telefonico del Ministro Paolo Gentiloni con il Primo Ministro libico Fayez Serraj Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Gentiloni, ha avuto oggi un colloquio telefonico con il Primo Ministro libico, Fayez Serraj, al quale ha espresso il pieno e totale sostegno italiano al Governo di Accordo Nazionale da lui presieduto, ...

Colloquio telefonico del Ministro Paolo Gentiloni con il Primo Ministro libico Fayez Serraj

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Gentiloni, ha avuto oggi un colloquio telefonico con il Primo Ministro libico, Fayez Serraj, al quale ha espresso il pieno e totale sostegno italiano al Governo di Accordo Nazionale da lui presieduto, con l’auspicio di un rapido insediamento del Governo a Tripoli.
(altro…)

“No a guerre e muri”: sit-in a Roma contro l’intervento in Libia

12.marzo.2016 · Posted in extrafrica

Organizzato da un cartello di 50 associazioni. “L’Italia non deve essere coinvolta in nessun modo”. Sull’accordo con la Turchia: “Ci preoccupa perché ha lo scopo di esternalizzare le frontiere in un paese che che non garantisce i diritti fondamentali” ROMA – “No alle guerre e all’intervento in Libia, no ai muri e alla chiusura delle ...

Organizzato da un cartello di 50 associazioni. “L’Italia non deve essere coinvolta in nessun modo”. Sull’accordo con la Turchia: “Ci preoccupa perché ha lo scopo di esternalizzare le frontiere in un paese che che non garantisce i diritti fondamentali”

541873

ROMA – “No alle guerre e all’intervento in Libia, no ai muri e alla chiusura delle frontiere”. Con questo slogan si è svolto questo pomeriggio a Roma un sit-in di protesta organizzato da un cartello di 50 associazioni: dall’Arci al movimento nonviolento fino a Pax Christi, Libera e Rete italiana per il disarmo. (altro…)

Libia: “evitiamo uno stato fallito”, Gentiloni

07.marzo.2016 · Posted in attualità

Gentiloni: «Per stabilizzare la Libia non servono guerre lampo» «Evitiamo uno Stato fallito alle porte di casa» E’ in contatto continuo con l’Unità di crisi sugli sviluppi della situazione a Sabrata e per il rientro dei due tecnici della Bonatti liberati venerdì. Sente su si sé tutto il peso e la responsabilità di queste ore misurando ...

Gentiloni: «Per stabilizzare la Libia non servono guerre lampo» «Evitiamo uno Stato fallito alle porte di casa»

E’ in contatto continuo con l’Unità di crisi sugli sviluppi della situazione a Sabrata e per il rientro dei due tecnici della Bonatti liberati venerdì. Sente su si sé tutto il peso e la responsabilità di queste ore misurando bene le parole e, più ancora, le decisioni che ci si attende da un Paese in prima fila come l’Italia nella lotta al terrorismo, nella crisi dei migranti e nella stabilizzazione della sponda Sud del Mediterraneo. Ma su un punto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, non sembra disposto a fare marcia indietro: non si può pensare di risolvere la crisi libica con una guerra lampo (una Blitzkrieg) e confondere le operazioni antiterrorismo con le missioni internazionali di stabilizzazione. »

Occorre evitare, insiste il responsabile della Farnesina, che la Libia «sprofondi nel caos dove possono proliferare episodi tragici come quelli che hanno coinvolto i nostri ostaggi».

Ministro, allora spieghiamo perché la scelta politico diplomatica resta oggi l’unica possibile.
Deve essere chiaro che (altro…)

Il centro per la pace di Viterbo scrive ai parlamentari

06.marzo.2016 · Posted in punto di vista

“IN QUANTO RAPPRESENTANTI DEL POPOLO ITALIANO, IN QUANTO ESSERI UMANI, OPPONETEVI ALLA GUERRA”. UNA LETTERA AI PARLAMENTARI  Gentili parlamentari, e’ evidente che le sempre piu’ insistenti dichiarazioni di autorevoli rappresentanti del governo degli Stati Uniti d’America hanno lo scopo di spingere l’Italia ad impegnarsi in una nuova guerra in Libia, guerra che peraltro si configurerebbe ...

“IN QUANTO RAPPRESENTANTI DEL POPOLO ITALIANO, IN QUANTO ESSERI UMANI, OPPONETEVI ALLA GUERRA”. UNA LETTERA AI PARLAMENTARI 

Gentili parlamentari,

e’ evidente che le sempre piu’ insistenti dichiarazioni di autorevoli rappresentanti del governo degli Stati Uniti d’America hanno lo scopo di spingere l’Italia ad impegnarsi in una nuova guerra in Libia, guerra che peraltro si configurerebbe come una flagrante violazione del diritto internazionale e della legalita’ costituzionale, e che esporrebbe anche il nostro paese a pericoli enormi.

Una nuova guerra in Libia oltre che un atto criminale sarebbe infatti per l’Italia la sciagura delle sciagure.

In primo luogo perche’ (altro…)