Posts Tagged ‘immigrazione italia’

Giro: «Ong in Libia per chiudere i centri» (Il Manifesto)

26.Settembre.2017 · Posted in attualità

Dopo tre anni di assenza l’Unhcr, l’Agenzia delle nazioni unite per i rifugiati, si prepara a tornare in Libia, paese che era stata costretta a lasciare nel 2014 per motivi di sicurezza. E con lei opererà nel paese nordafricano anche l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). «La decisione è stata presa la scorsa settimana all’Onu, ...

Dopo tre anni di assenza l’Unhcr, l’Agenzia delle nazioni unite per i rifugiati, si prepara a tornare in Libia, paese che era stata costretta a lasciare nel 2014 per motivi di sicurezza. E con lei opererà nel paese nordafricano anche l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim).

«La decisione è stata presa la scorsa settimana all’Onu, nell’incontro che (altro…)

L’apartheid temporale dei migranti in Italia

23.Marzo.2016 · Posted in extrafrica

Stefania Tusini Lo stile di vita dei migranti residenti nel nostro paese ci ricorda a volte quello degli italiani di cinquant’anni fa. L’impressione non è priva di fondamento: infatti, comparando alcuni indicatori (demografici, sociali, economici) che in passato hanno caratterizzato le condizioni di vita delle famiglie italiane e che oggi qualificano le famiglie immigrate, emerge ...

Stefania Tusini

Lo stile di vita dei migranti residenti nel nostro paese ci ricorda a volte quello degli italiani di cinquant’anni fa. L’impressione non è priva di fondamento: infatti, comparando alcuni indicatori (demografici, sociali, economici) che in passato hanno caratterizzato le condizioni di vita delle famiglie italiane e che oggi qualificano le famiglie immigrate, emerge chiaramente come i due gruppi condividano lo stesso spazio (sono compresenti), ma non lo stesso tempo sociale. Le conseguenze di questo sfasamento temporale sono tangibili per i migranti che si trovano a vivere condizioni, vincoli e opportunità tanto diverse dagli autoctoni, con il forte rischio di marginalizzazione (Tusini, 2015). Per rilevare la distanza temporale che separa migranti e autoctoni, sono stati presi in esame indicatori di varia natura.

Caratteristiche demografiche e partecipazione lavorativa

(altro…)

Flussi 2016. Si preparano le domande per ingressi non stagionali e conversioni

08.Febbraio.2016 · Posted in varie

Roma – 3 febbraio 2016 –  Primo appuntamento per i flussi 2016. Da stamattina è possibile compilare le domande per gli ingressi non stagionali e per le conversioni dei permessi di soggiorno, che potranno poi essere spedite a partire dal 9 febbraio. Si fa tutto online, attraverso il sito del ministero dell’Interno, da soli o ...

Roma – 3 febbraio 2016 –  Primo appuntamento per i flussi 2016.

Da stamattina è possibile compilare le domande per gli ingressi non stagionali e per le conversioni dei permessi di soggiorno, che potranno poi essere spedite a partire dal 9 febbraio. Si fa tutto online, attraverso il sito del ministero dell’Interno, da soli o con l’aiuto di un patronato. (altro…)

Amara Lakhous incontra il pubblico canadese

29.Settembre.2015 · Posted in extrafrica

Il suo “Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio”, da cui è stato tratto anche un film, ha riscosso molti consensi tra la critica e i lettori, gettando uno sguardo nuovo sull’immigrazione nel nostro Paese. Dal 30 settembre al 4 ottobre, lo scrittore italiano di origine algerina Amara Lakhous avrà l’opportunità di incontrare ...

Il suo “Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio”, da cui è stato tratto anche un film, ha riscosso molti consensi tra la critica e i lettori, gettando uno sguardo nuovo sull’immigrazione nel nostro Paese.

Dal 30 settembre al 4 ottobre, lo scrittore italiano di origine algerina Amara Lakhous avrà l’opportunità di incontrare il pubblico canadese, nel corso degli incontri organizzati a Montréal e Québec dall’Istituto italiano di cultura di Montréal in collaborazione con altre istituzioni.

amara-lakhous-montreal

Giovedì 1 ottobre, alle 18.30, lo scrittore sarà presso l’Iic, per un incontro che sarà moderato dalla professoressa Elena Benelli, autrice insieme a Grace Russo Bullaro di “Shifting and Shaping a National Identity.

“Transnational Writers and Pluriculturalism in Italy Today”

(altro…)

Accordo o Libia come Somalia – Gentiloni

17.Agosto.2015 · Posted in extrafrica

Gentiloni: «Libia, un accordo subito o dovremo affrontare un’altra Somalia» (La Stampa) I migranti continuano a morire nel Mediterraneo, si parla di 2500 vittime dall’inizio dell’anno. Ministro Gentiloni, cosa stiamo facendo e cosa potremmo fare? «Quest’anno abbiamo avuto un record di arrivi ma anche un record di salvataggi in mare. Purtroppo per quanto lavoro si ...

Gentiloni: «Libia, un accordo subito o dovremo affrontare un’altra Somalia» (La Stampa)

I migranti continuano a morire nel Mediterraneo, si parla di 2500 vittime dall’inizio dell’anno. Ministro Gentiloni, cosa stiamo facendo e cosa potremmo fare?

«Quest’anno abbiamo avuto un record di arrivi ma anche un record di salvataggi in mare. Purtroppo per quanto lavoro si faccia, e grazie a noi è finalmente condiviso dall’Europa, non si riescono a impedire episodi tragici. Ma dobbiamo essere orgogliosi del (altro…)

Non è sufficiente ridurre il trattenimento degli stranieri nei CIE

26.Ottobre.2014 · Posted in varie

ASGI : E’ un passo avanti nella direzione giusta, ma non è sufficiente: queste strutture devono essere chiuse perché violano la Costituzione e le norme internazionali e della UE. ...

ASGI : E’ un passo avanti nella direzione giusta, ma non è sufficiente: queste strutture devono essere chiuse perché violano la Costituzione e le norme internazionali e della UE.

(altro…)

L’italiano rinchiuso nel CIE che lo Stato vuole espellere

19.Aprile.2014 · Posted in varie

Il quotidiano “Il Manifesto” di venerdì 18 aprile racconta la storia di Jova­no­vic Dali­bor, un ragazzo di 23 anni che è rinchiuso nel Cie di Ponte Galeria a Roma dallo scorso dicembre. Dalibor è stato trasferito in un Centro di identificazione ed espulsione perché il Tribunale di sorveglianza di Napoli ha decretato la sua espulsione verso ...

Il quotidiano “Il Manifesto” di venerdì 18 aprile racconta la storia di Jova­no­vic Dali­bor, un ragazzo di 23 anni che è rinchiuso nel Cie di Ponte Galeria a Roma dallo scorso dicembre. Dalibor è stato trasferito in un Centro di identificazione ed espulsione perché il Tribunale di sorveglianza di Napoli ha decretato la sua espulsione verso la Bosnia.

(altro…)

“Basta respingimenti nella Locride” – Recosol

12.Aprile.2014 · Posted in attualità

Ennesimo sbarco a Roccella, ennesima tragedia umanitaria, ennesima violazione dei diritti umani. L’Italia non effettua più i respingimenti in mare ma continua ad attuarli in altre forme. Non è la prima volta che degli egiziani maggiorenni sbarcati a Roccella vengono rimpatriati senza permettere a coloro che volessero farlo di richiedere asilo politico nel nostro Paese. ...

Ennesimo sbarco a Roccella, ennesima tragedia umanitaria, ennesima violazione dei diritti umani.

L’Italia non effettua più i respingimenti in mare ma continua ad attuarli in altre forme. Non è la prima volta che degli egiziani maggiorenni sbarcati a Roccella vengono rimpatriati senza permettere a coloro che volessero farlo di richiedere asilo politico nel nostro Paese.

(altro…)

Senza Paura – raccontare, costruire, cambiare

26.Marzo.2014 · Posted in extrafrica

Oggi si è svolta a Roma la conferenza di presentazione del documentario “Senza Paura – raccontare, costruire, cambiare” con la partecipazione di Fiorella Mannoia. All’incontro, che si è svolto in piazza Montecitorio, hanno partecipato Giuseppe Manzo, direttore di nelpaese.it, che ha presentato il reportage. ...

Oggi si è svolta a Roma la conferenza di presentazione del documentario “Senza Paura – raccontare, costruire, cambiare” con la partecipazione di Fiorella Mannoia. All’incontro, che si è svolto in piazza Montecitorio, hanno partecipato Giuseppe Manzo, direttore di nelpaese.it, che ha presentato il reportage.

(altro…)

Ramona parla del suo libro “Babel Hotel”

18.Febbraio.2012 · Posted in cultura

Quella che segue è un’intervista a Ramona Parenzan a margine della presentazione del suo libro “Babel Hotel”, che si è svolta mercoledì 15 febbraio al Liceo Massedaglia di Verona. L’incontro è stato organizzato da Verona Cestim anche per raccogliere le firme per il diritto di cittadinanza delle persone nate in Italia da genitori stranieri che ...

Quella che segue è un’intervista a Ramona Parenzan a margine della presentazione del suo libro “Babel Hotel”, che si è svolta mercoledì 15 febbraio al Liceo Massedaglia di Verona. L’incontro è stato organizzato da Verona Cestim anche per raccogliere le firme per il diritto di cittadinanza delle persone nate in Italia da genitori stranieri che risiedono nel paese da almeno 5 anni.

(altro…)