Posts Tagged ‘gbagbo’

Costa Avorio: politici pro-Gbagbo in sciopero fame

27.settembre.2014 · Posted in politica

Per protestare contro le incarcerazioni tanto arbitrarie quanto abusive, le torture fisiche e morali che subiscono quotidianamente da circa 3 anni e mezzo nelle prigioni ivoriane o in altri luoghi di tortura segreti per alcuni, 370 prigionieri politici della Maison d’Arrêt et de Correction [carcere] d’ABIDJAN hanno iniziato uno sciopero della fame illimitato lo scorso ...

Per protestare contro le incarcerazioni tanto arbitrarie quanto abusive, le torture fisiche e morali che subiscono quotidianamente da circa 3 anni e mezzo nelle prigioni ivoriane o in altri luoghi di tortura segreti per alcuni, 370 prigionieri politici della Maison d’Arrêt et de Correction [carcere] d’ABIDJAN hanno iniziato uno sciopero della fame illimitato lo scorso primo settembre 2014.

costa-avorio-prigionieri-politici-sciopero-fame

“Sciopero della fame. GIUDICATECI”, si legge sul cartello

(altro…)

Costa d’Avorio: la vittoria a mani nude

25.marzo.2013 · Posted in politica

Video dedicato alle 64 vittime e ai 2200 feriti dai soldati francesi della Force Licorne il 6,7,8 e 9 novembre 2004. ...

Video dedicato alle 64 vittime e ai 2200 feriti dai soldati francesi della Force Licorne il 6,7,8 e 9 novembre 2004.

(altro…)

Il caso Laurent Gbagbo e il diritto alla differenza

09.febbraio.2013 · Posted in politica, punto di vista

Su segnalazione dell’autrice, ripubblichiamo questo approfondito articolo di Nicoletta Fagiolo sulle ultime vicende in Costa d’Avorio a partire dalle controverse elezioni presidenziali del 2010 che hanno provocato un intervento militare sostenuto dalle Nazioni Unite a seguito di un risultato elettorale incerto. Da Reset-Dialogues on Civilizations Dal Novembre del 2011 Laurent Gbagbo, ex Presidente della Costa ...

Su segnalazione dell’autrice, ripubblichiamo questo approfondito articolo di Nicoletta Fagiolo sulle ultime vicende in Costa d’Avorio a partire dalle controverse elezioni presidenziali del 2010 che hanno provocato un intervento militare sostenuto dalle Nazioni Unite a seguito di un risultato elettorale incerto.

Da Reset-Dialogues on Civilizations

Dal Novembre del 2011 Laurent Gbagbo, ex Presidente della Costa d’Avorio, si trova alla Corte Penale Internazionale dell’Aia accusato di essere stato il co-autore indiretto di gravi crimini umanitari durante la crisi post-elettorale del suo paese. Ma sono in molti a interrogarsi sul perché e sulla legittimità di queste accuse. Per tanti è infatti l’avversario politico di Gbagbo alle presidenziali del 2010, Alassane Ouattara, che dovrebbe prenderne il posto all’Aia, assieme a Guillaume Soro, l’attuale Presidente dell’Assemblea Nazionale, alla testa della ribellione del 2002 che divise il paese in due. Perché non viene avviato un processo per i gravi crimini commessi dai movimenti ribelli – che attaccarono la Costa d’Avorio nel 2002 – nelle regioni Centro-Nord-Ovest (CNO) che rimasero sotto il loro controllo? Un grande movimento di resistenza è nato a livello internazionale per reclamare verità e giustizia su questa rocambolesca vicenda.

(altro…)

Rai 3 e i fatti della Costa d’Avorio

18.settembre.2012 · Posted in attualità, politica

Ieri sera (17/sett/2012) a tarda notte Rai3 ha trasmesso un documentario sui fatti che hanno sconvolto la Costa d’Avorio dal 2002 fino all’attacco dell’Onu e delle forze militari francesi che hanno coadiuvato le forze militari ribelli, ora al governo del paese dell’Africa occidentale. Un grazie a Nicoletta Fagiolo che ci ha segnalato questo video.   ...

Ieri sera (17/sett/2012) a tarda notte Rai3 ha trasmesso un documentario sui fatti che hanno sconvolto la Costa d’Avorio dal 2002 fino all’attacco dell’Onu e delle forze militari francesi che hanno coadiuvato le forze militari ribelli, ora al governo del paese dell’Africa occidentale.

Un grazie a Nicoletta Fagiolo che ci ha segnalato questo video.

 

 

Ivoriani all’Aia dicono “No Gbagbo, no peace”

05.luglio.2012 · Posted in attualità, politica

Il 18 giugno scorso si recavano in treno dalla “Gare du nord” di Parigi all’Aia, in Olanda, sede della Corte Penale Internazionale. ...

Il 18 giugno scorso si recavano in treno dalla “Gare du nord” di Parigi all’Aia, in Olanda, sede della Corte Penale Internazionale.

(altro…)

Gbagbo, un recluso difficilmente raggiungibile

09.agosto.2011 · Posted in politica

Più di tre mesi dopo il trasferimento dell’ex presidente ivoriano nel nord della Costa d’Avorio, circolano pochissime informazioni sulle sue condizioni di detenzione. E non è un modo di dire: incontrare il recluso di Korhogo è un vero percorso ad ostacoli. di Trésor KIBANGULA ...

Più di tre mesi dopo il trasferimento dell’ex presidente ivoriano nel nord della Costa d’Avorio, circolano pochissime informazioni sulle sue condizioni di detenzione. E non è un modo di dire: incontrare il recluso di Korhogo è un vero percorso ad ostacoli.

di Trésor KIBANGULA (altro…)

“Mi auguro che la crisi finisca rapidamente”-Gbagbo

11.aprile.2011 · Posted in attualità

Le prime reazioni di Laurent Gbagbo dopo la cattura avvenuta questo pomeriggio. ...

“Mi auguro che ci si fermi qui e che intervenga la parte civile del conflitto e che questa crisi termini rapidamente affinché il paese possa riprendersi”. Lo ha detto Laurent Gbagbo che è stato catturato dai militari questo pomeriggio ad Abidjan, capitale economica della Costa d’Avorio.

Ivoriani a Parigi celebrano arresto Gbagbo – video

11.aprile.2011 · Posted in attualità

Qui due video che mostrerebbero espressioni di giubilo alla notizia dell'arresto di Laurent Gbagbo ad Abidjan. ...

Fonte: youtube.com/user/MizzzbeatzTv

Costa d’Avorio: arrestato Gbagbo

11.aprile.2011 · Posted in attualità

Il presidente della Costa d'Avorio eletto dal consiglio costituzionale, Laurent Gbagbo, sarebbe stato arrestato dalle forze speciali francesi che lo hanno consegnato ai militari di Ouattara. ...

Il presidente della Costa d’Avorio eletto dal consiglio costituzionale, Laurent Gbagbo, sarebbe stato arrestato dalle forze speciali francesi che lo hanno consegnato ai militari di Ouattara.

Gbagbo sarebbe stato preso nel bunker del palazzo presidenziale.

Il presidente Gbagbo sarebbe stato portato al Golf Hotel, quartier generale del rivale Alassane Ouattara.

La notizia e’ stata riportata da Repubblica.it, BBC e Abijandirect.

Fonti della presidenza ivoriana non hanno ancora confermato la notizia.

France24 avrebbe mostrato delle immagini che mostrano Gbagbo e sua moglie al Golf Hotel.

Ouattara potrebbe non aver vinto-senatore Usa

11.aprile.2011 · Posted in attualità

In questo video, in inglese, il senatore statunitense Jim Inhofe dell'Oklahoma, argomenta perché Ouattara non avrebbe vinto le elezioni in Costa d'Avorio. ...

In un secondo discorso in senato, il senatore Jim Inhofe (R-Okla.), membro della commissione forze armate del senato e della commissione affari esteri, continua a portare alla luce le atrocità che si stanno consumando in Costa d’Avorio. Lo stesso ha ringraziato il senatore Kerry per aver deciso di tenere delle audizioni su quest’argomento.

Maggiori informazioni in inglese QUI.

Secondo questo senatore statunitense, è matematicamente impossibile che Ouattara abbia vinto le elezioni dello scorso novembre in Costa d’Avorio.

“So che i francesi hanno sempre avuto un ottimo controllo del governo della Costa d’Avorio e che questo è stato il modo di operare dei francesi, fino a quando non è arrivato il presidente Gbagbo, contro il quale la Francia si è ovviamente scagliata sin da quel momento,” ha detto Inhofe.

“Ho mostrato al senato come hanno preso il margine di vittoria che è andato a Ouattara… quali pacchetti di voti hanno rubato e come hanno ricalcolato il tutto. Com’è possibile che Gbagbo abbia preso al primo turno migliaia e migliaia di voti nei seggi del nord del paese e che poi, al secondo turno, non abbia preso neanche un voto? Statisticamente è impossibile,” ha aggiunto.