Posts Tagged ‘frattini’

Libia: Frattini, raccordo Gruppo Contatto e Cnt

23.Agosto.2011 · Posted in attualità

La situazione in Libia, in particolare a Tripoli dove gli insorti cercano di dare la spallata definitiva al regime di Gheddafi, e’ al centro di contatti e di colloqui telefonici del Ministro Franco Frattini con i suoi omologhi del Gruppo di Contatto, mentre, secondo quanto ha detto lo stesso ministro in un’intervista radiofonica, il premier ...

La situazione in Libia, in particolare a Tripoli dove gli insorti cercano di dare la spallata definitiva al regime di Gheddafi, e’ al centro di contatti e di colloqui telefonici del Ministro Franco Frattini con i suoi omologhi del Gruppo di Contatto, mentre, secondo quanto ha detto lo stesso ministro in un’intervista radiofonica, il premier Silvio Berlusconi potrebbe incontrare mercoledi, forse a Milano, il capo dell’esecutivo del Consiglio nazionale transitorio libico, Mahmud Jibril ed e’ proseguita l’ampia azione umanitaria per la cura ed assistenza sanitaria in Italia di cittadini e minori vittime del conflitto libico, cominciata lo scorso aprile. (altro…)

Libia: inviato ONU negoziatore esclusivo -Frattini

17.Luglio.2011 · Posted in politica

“Il rappresentante dell’Onu Al Khatib sarà l’esclusivo negoziatore con Tripoli e con Bengasi per la soluzione politica in Libia”. Lo ha reso noto il Ministro Franco Frattini parlando con i giornalisti a margine della quarta riunione del Gruppo di contatto sulla Libia in corso a Istanbul. All’inviato dell’Onu, ha specificato il Ministro, “sarà lasciata la ...

“Il rappresentante dell’Onu Al Khatib sarà l’esclusivo negoziatore con Tripoli e con Bengasi per la soluzione politica in Libia”. Lo ha reso noto il Ministro Franco Frattini parlando con i giornalisti a margine della quarta riunione del Gruppo di contatto sulla Libia in corso a Istanbul.

All’inviato dell’Onu, ha specificato il Ministro, “sarà lasciata la definizione dei punti a cominciare dal cessate il fuoco, per proseguire con un governo provvisorio che sia rappresentato da esponenti accettati reciprocamente”. (altro…)

Nascita Sud Sudan: congratulazioni di Frattini

12.Luglio.2011 · Posted in attualità

“L’Italia oggi riconosce la nascita del nuovo Stato indipendente del Sud Sudan e si congratula con il suo popolo. ...

“L’Italia oggi riconosce la nascita del nuovo Stato indipendente del Sud Sudan e si congratula con il suo popolo. (altro…)

Favoriamo lo sviluppo della “Sponda Sud”-Frattini

27.Giugno.2011 · Posted in attualità

“I Paesi della sponda Sud sono andati verso la democrazia e ora serve la stabilità economica, serve lo sviluppo”. Lo ha detto il Ministro Franco Frattini che insieme con il Ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha presenziato a Milano alla firma di un accordo fra Promos (l’azienda speciale della Camera di Commercio di Milano ...

“I Paesi della sponda Sud sono andati verso la democrazia e ora serve la stabilità economica, serve lo sviluppo”. Lo ha detto il Ministro Franco Frattini che insieme con il Ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha presenziato a Milano alla firma di un accordo fra Promos (l’azienda speciale della Camera di Commercio di Milano per l’internazionalizzazione) e la Banca Europea di Investimento per far partire la fase di pre start-up del Centro Euro Mediterraneo per le Micro, Piccole e Medie Imprese che, probabilmente nascerà già a ottobre nel capoluogo lombardo. (altro…)

“Più università per sviluppo Mediterraneo”-Frattini

23.Giugno.2011 · Posted in extrafrica

L’università è un “baluardo a difesa della tolleranza contro ogni oscurantismo” e quindi uno strumento da promuovere anche nei paesi del sud del Mediterraneo dopo le rivolte. Lo ha detto il Ministro Franco Frattini, intervenendo all’evento, coordinato dalla Cooperazione allo Sviluppo, “L’Università e la Sfida della Conoscenza: c’è un futuro per la cooperazione universitaria con ...

L’università è un “baluardo a difesa della tolleranza contro ogni oscurantismo” e quindi uno strumento da promuovere anche nei paesi del sud del Mediterraneo dopo le rivolte. Lo ha detto il Ministro Franco Frattini, intervenendo all’evento, coordinato dalla Cooperazione allo Sviluppo, “L’Università e la Sfida della Conoscenza: c’è un futuro per la cooperazione universitaria con riferimento alla pace ed allo sviluppo?”, che ha riunito alla Farnesina i Rettori delle Università dei Paesi con i quali la Cooperazione allo Sviluppo ha già in corso progetti di cooperazione universitaria e Rettori di molti tra i principali atenei italiani. (altro…)

LIBIA: FRATTINI FIRMA ACCORDO CON JIBRIL

20.Giugno.2011 · Posted in Featured

A Napoli il Ministro degli Esteri Franco Frattini firma un accordo con Consiglio Nazionale Transitorio Libia per una collaborazione sulla lotta all’immigrazione clandestina e al terrorismo. Dichiarazioni di Jibril (leader del Consiglio Nazionale Transitorio in Libia). Intervista al Ministro Frattini. ...

A Napoli il Ministro degli Esteri Franco Frattini firma un accordo con Consiglio Nazionale Transitorio Libia per una collaborazione sulla lotta all’immigrazione clandestina e al terrorismo. Dichiarazioni di Jibril (leader del Consiglio Nazionale Transitorio in Libia). Intervista al Ministro Frattini.

(altro…)

Libia: “lavoriamo a soluzione politica”-Frattini

20.Giugno.2011 · Posted in politica

“La Nato è alla prova della sua credibilità” in Libia. “Non si può correre il rischio di uccidere civili”. Lo ha detto il Ministro degli Esteri Franco Frattini, parlando ai giornalisti al suo arrivo al Consiglio Esteri a Lussemburgo. “Ogni giorno ci sono defezioni, ogni giorno ci sono risultati positivi per la protezione dei civili”, ...

“La Nato è alla prova della sua credibilità” in Libia. “Non si può correre il rischio di uccidere civili”. Lo ha detto il Ministro degli Esteri Franco Frattini, parlando ai giornalisti al suo arrivo al Consiglio Esteri a Lussemburgo. “Ogni giorno ci sono defezioni, ogni giorno ci sono risultati positivi per la protezione dei civili”, ha detto Frattini . “C’è una stampa internazionale che dovrebbe mettere in luce le atrocità di Gheddafi, a cominciare dagli stupri di massa e quindi mettere in evidenza la necessità di un intervento a protezione dei civili”, ha aggiunto il Ministro. (altro…)

Domani 17-5: incontro Frattini-ministro esteri egiziano

16.Maggio.2011 · Posted in varie

Domani, martedì 17 maggio, il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, incontrerà a Villa Madama il Ministro degli Esteri egiziano Nabil Al Arabi. ...

Domani, martedì 17 maggio, il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, incontrerà a Villa Madama il Ministro degli Esteri egiziano Nabil Al Arabi.

Nell’occasione, verranno anche firmati alcuni accordi bilaterali.

Al termine del colloquio, indicativamente alle ore 13.00, il Ministro Frattini ed il Ministro Al Arabi incontreranno la stampa.

 

Fonte: nota esteri.it

Libia: “Serve soluzione politica”-Frattini

05.Maggio.2011 · Posted in attualità

L'obiettivo della comunità internazionale in Libia in questo momento deve essere il raggiungimento di un "cessate il fuoco" seguito da un ritiro delle forze di Gheddafi nelle caserme e dall'inizio di un "processo politico" che sfoci in una "Libia democratica". ...

L’obiettivo della comunità internazionale in Libia in questo momento deve essere il raggiungimento di un “cessate il fuoco” seguito da un ritiro delle forze di Gheddafi nelle caserme e dall’inizio di un “processo politico” che sfoci in una “Libia democratica”.

E’ l’auspicio espresso dal Ministro Franco Frattini nel suo intervento di apertura alla Farnesina del Gruppo di contatto sulla Libia.

Il Capo della diplomazia italiana ha quindi affermato di accogliere con favore la “road map” preparata in questo senso dal Consiglio nazionale transitorio di Bengasi.

La conferenza di oggi, ha aggiunto Frattini, “é solo un passaggio di un lungo processo che deve portare dal cessate il fuoco alla ricostruzione e che include sfide molto serie. Sono fiducioso tuttavia – ha sottolineato il Ministro – che se la nostra determinazione sarà altrettanto seria, la nuova Libia prevarrà”.

Secondo Frattini “il nostro messaggio deve essere che manterremo alta la pressione, usando tutti i mezzi legittimi anche con l’obiettivo di convincere l’entourage di Gheddafi ad unirsi ai molti che hanno già defezionato.
Mi auguro – ha aggiunto Frattini – che sempre più partner considerino di stabilire relazioni bilaterali con il Consiglio Nazionale di transizione libico. Questo aiuterà a rafforzare i nostri partner di Bengasi e ad aumentare il senso di isolamento del regime di Gheddafi”.

Frattini ha anche annunciato un “fondo speciale” per aiutare finanziariamente gli insorti libici e il Consiglio nazionale transitorio (Cnt).

Il “meccanismo finanziario temporaneo”, ha spiegato Frattini, “permetterà di far arrivare fondi in maniera effettiva e trasparente al Cnt”.

“L’importanza di una soluzione politica” alla crisi libica è stata sottolineata dal Ministro Frattini, e dal Segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, nella conferenza stampa alla Farnesina seguita al colloquio dei due nell’ambito della seconda riunione del Gruppo di Contatto sulla Libia.

Entrambi hanno convenuto sul fatto che “la pressione militare debba essere uno strumento per convincere il regime di Gheddafi a cessare gli attacchi contro i civili. Alla riunione del Gruppo di Contatto presieduta dal Ministro degli Esteri, Franco Frattini, e dal Primo Ministro e Ministro degli Esteri del Qatar, Sheik Hamad Bin Jassim Bin Jabr Al-Thani, partecipano 22 paesi e sei organizzazioni internazionali – Ue, Onu, Nato Lega Araba, Oci (Organizzazione conferenza islamica), Consiglio Cooperazione Golfo.

Fonte: comunicato stampa esteri.it

Libia: “E’ importante soluzione politica”-Frattini

05.Maggio.2011 · Posted in attualità

“Con Hillary abbiamo parlato dell’importanza di una soluzione politica in Libia”. Lo ha detto il ministro degli esteri italiano, Franco Frattini, durante l’incontro con la stampa che si è appena concluso alla Farnesina a Roma. Lo stesso ministro ha aggiunto che con la Clinton hanno affrontato i temi del Medio Oriente (Siria, Libano, e altri) ...

“Con Hillary abbiamo parlato dell’importanza di una soluzione politica in Libia”. Lo ha detto il ministro degli esteri italiano, Franco Frattini, durante l’incontro con la stampa che si è appena concluso alla Farnesina a Roma.

Lo stesso ministro ha aggiunto che con la Clinton hanno affrontato i temi del Medio Oriente (Siria, Libano, e altri) e della situazione in Afghanistan e Pakistan.

Dopo aver sottolineato l’importanza dell’alleanza con l’Italia per gli Usa, la segretario di stato americana si è detta preoccupata per la situazione in Siria e per l’uso della violenza da parte del regime che reprime così le proteste.

La stessa ha aggiunto che con la morte di Bin Laden non si ferma la lotta al terrorismo.