Posts Tagged ‘angola’

Angola: ENI ottiene estensione esplorazione

19.Gennaio.2015 · Posted in economia

Angola: Eni ottiene estensione per l’esplorazione blocco 15/06 Eni ha ottenuto  dalle autorita’ angolane l’estensione di ulteriori 3 anni del  periodo esplorativo relativo al blocco 15/06,  situato nelle acque profonde dell’Angola, 130  chilometri a est dalla citta’ di Soyo. ...

Angola: Eni ottiene estensione per l’esplorazione blocco 15/06

Eni ha ottenuto  dalle autorita’ angolane l’estensione di ulteriori 3 anni del  periodo esplorativo relativo al blocco 15/06,  situato nelle acque profonde dell’Angola, 130  chilometri a est dalla citta’ di Soyo.

(altro…)

Angola – Mistretta racconta “un Paese moderno”

29.Ottobre.2014 · Posted in extrafrica

“Un Paese moderno nel centro dell’Africa”: cosi’ Giuseppe Mistretta parla dell’Angola nella guida che ha scritto insieme a Federica Polselli sul Paese che lo ha ospitato per cinque anni, dal 2009 al 2014, come ambasciatore italiano. Unica guida sull’Angola in lingua italiana, il volume edito da Polaris non e’ solo un manuale turistico ma svela ...

“Un Paese moderno nel centro dell’Africa”: cosi’ Giuseppe Mistretta parla dell’Angola nella guida che ha scritto insieme a Federica Polselli sul Paese che lo ha ospitato per cinque anni, dal 2009 al 2014, come ambasciatore italiano. Unica guida sull’Angola in lingua italiana, il volume edito da Polaris non e’ solo un manuale turistico ma svela anche aspetti etnografici, gastronomici, storiografici e sociologici.

(altro…)

Angola: il ministro Gourgel in Italia

12.Aprile.2014 · Posted in economia

Angola: l’economia si diversifica e ora c’e’ spazio anche per le nostre imprese L’economia del Paese cresce (+ 5,3 %) nel 2013 con il settore non oil (servizi, costruzioni, agricoltura) che viaggia a ritmo piu’ veloce (+ 5,8%) del petrolio e soprattutto forti segnali di una maggiore stabilita’: inflazione (che aveva fatto di Luanda la ...

Angola: l’economia si diversifica e ora c’e’ spazio anche per le nostre imprese

L’economia del Paese cresce (+ 5,3 %) nel 2013 con il settore non oil (servizi, costruzioni, agricoltura) che viaggia a ritmo piu’ veloce (+ 5,8%) del petrolio e soprattutto forti segnali di una maggiore stabilita’: inflazione (che aveva fatto di Luanda la citta’ piu’ cara del mondo) ormai ‘single digit’ (7,6%), debito dello Stato inferiore al 18% del PIL, con conseguente miglioramento del rating Paese da parte delle agenzie (BB- per Standard & Poor’s). In aggiunta riserve valutarie per 32 miliardi di dollari, un fondo sovrano recentemente avviato con altri 5 miliardi.

Sono questi i dati presentati oggi dal ministro dell’economia angolano Abrahao Gourgel nel corso di una tavola rotonda organizzata alla Farnesina con la partecipazione di diversi ministri e sottosegretari del Governo di Luanda che hanno guidato una missione in Italia di imprese e organizzazioni del loro Paese.

(altro…)

Angola – In uscita libro di racconti italiano

08.Febbraio.2014 · Posted in extrafrica

Sara’ edito dall’Unione degli scrittori angolani che per la prima volta pubblichera’ un autore straniero, il libro “Nel paese chiamato alberi”, scritto da Giuseppe Mistretta, attuale ambasciatore d’Italia in Angola. Racconti a meta’ fra favola e sogno “Si tratta di tre racconti a meta’ fra la favola e il sogno – spiega Mistretta – si ...

Sara’ edito dall’Unione degli scrittori angolani che per la prima volta pubblichera’ un autore straniero, il libro “Nel paese chiamato alberi”, scritto da Giuseppe Mistretta, attuale ambasciatore d’Italia in Angola.

Racconti a meta’ fra favola e sogno

“Si tratta di tre racconti a meta’ fra la favola e il sogno – spiega Mistretta – si va dall’alchimista che ha inventato una formula per far sparire le persone ma non i vestiti, a un gatto smarrito e dei tentativi del proprietario di ritrovarlo a un racconto sulla rivoluzione intrapresa dalle scarpe”. Il libro in Italia e’ stato pubblicato da Albatros e sara’ presentato a Luanda il prossimo 6 febbraio.

(altro…)

Luanda: mostra artisti angolani chiude rassegna Italia

01.Dicembre.2012 · Posted in cultura, extrafrica

Oltre duecento persone hanno partecipato all’esposizione di quadri e sculture di artisti angolani e di mosaici realizzati dalla Scuola di Arti e Mestieri di Roma che ha concluso la XII Rassegna culturale italiana a Luanda. ...

Oltre duecento persone hanno partecipato all’esposizione di quadri e sculture di artisti angolani e di mosaici realizzati dalla Scuola di Arti e Mestieri di Roma che ha concluso la XII Rassegna culturale italiana a Luanda.

(altro…)

Gli angolani comprano i media portoghesi

11.Novembre.2012 · Posted in attualità

Giovedì scorso il gruppo di comunicazione portoghese Controlinveste ha firmato un accordo di vendita di alcune delle principali testate del Paese come il “Diário de Notícias” e il “Jornal de Notícias”. Lo riporta PortalImprensa. ...

Giovedì scorso il gruppo di comunicazione portoghese Controlinveste ha firmato un accordo di vendita di alcune delle principali testate del Paese come il “Diário de Notícias” e il “Jornal de Notícias”. Lo riporta PortalImprensa.

(altro…)

ANGOLA: Consegnati diplomi di italiano a cento studenti

28.Agosto.2012 · Posted in extrafrica

Corsi di italiano in Angola. Una realta’ in continua crescita, come testimonia la cerimonia di consegna di diplomi a cento studenti che hanno frequentato per un anno le lezioni. L’iniziativa e’ frutto di una collaborazione avviata dalla nostra ambasciata a Luanda e dall’Universita’ Cattolica della capitale angolana. ...

Corsi di italiano in Angola. Una realta’ in continua crescita, come testimonia la cerimonia di consegna di diplomi a cento studenti che hanno frequentato per un anno le lezioni. L’iniziativa e’ frutto di una collaborazione avviata dalla nostra ambasciata a Luanda e dall’Universita’ Cattolica della capitale angolana. (altro…)

Angola mercato di riferimento in Africa – Terzi

19.Giugno.2012 · Posted in attualità, economia

L’Angola è per l’Italia “uno dei mercati di riferimento del continente africano, non solo per le grandi aziende che operano nel settore energetico”. Lo ha detto il Ministro Giulio Terzi nelsuo intervento alla Giornata degli investimenti in Angola sottolineando come il paese sia uno dei più rappresentativi del “dinamismo africano”. ...

L’Angola è per l’Italia “uno dei mercati di riferimento del continente africano, non solo per le grandi aziende che operano nel settore energetico”. Lo ha detto il Ministro Giulio Terzi nelsuo intervento alla Giornata degli investimenti in Angola sottolineando come il paese sia uno dei più rappresentativi del “dinamismo africano”.

(altro…)

Intervista a D. Ndombele, min.agricoltura Angola

05.Luglio.2011 · Posted in Unido - forum agricoltura

Intervista a Dielobaka Ndombele, direttore del ministero dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca dell’Angola.  Questa è un’intervista registrata a margine del forum sull’agricoltura che ha avuto luogo a Roma, alla Farnesina, lo scorso martedì 28 giugno 2011. Il forum è stato organizzato da Unido, agenzia dell’Onu per lo sviluppo industriale. Segue intervista in video ...

Intervista a Dielobaka Ndombele, direttore del ministero dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca dell’Angola.  Questa è un’intervista registrata a margine del forum sull’agricoltura che ha avuto luogo a Roma, alla Farnesina, lo scorso martedì 28 giugno 2011. Il forum è stato organizzato da Unido, agenzia dell’Onu per lo sviluppo industriale.

Segue intervista in video e in testo.

(altro…)

La straordinaria crescita economica dell’Angola

07.Maggio.2011 · Posted in economia

Il pil dell'Angola ha superato quello cinese. E' un'inversione di tendenza? ...

L’Angola ha conquistato l’invidiabile primato di avere avuto la maggiore crescita economica al mondo nell’ultimo decennio.

Nel perido 2001-2010, il Pil del paese africano ha avuto un aumento medio annuo dell’11,1%, seguita al 2° posto dalla Cina con una crescita del 10,5%.

Le cause di questa impetuosa crescita economica sono da ricercare innazitutto nella stabilità politica e nelle riforme economiche varate dopo la fine della guerra civile che per circa trent’anni (1975-2002) ha insanguinato il paese africano.

L’aumento del prezzo del petrolio e la scoperta di nuovi giacimenti off-shore hanno accelerato lo sviluppo dell’Angola, le cui esportazioni sono costituite al 90% di petrolio greggio.

Le casse dello stato africano hanno beneficiato della vendite del greggio con una consistente espansione della spesa pubblica mediante la realizzazione d’infrastrutture di cui il paese ha estrema necessità.

Nella capitale Luanda numerosi cantieri stanno ridisegnando il volto della città. In rapida crescita sono anche l’agricoltura e il settore manufatturiero soprattutto raffinerie, cementifici e zuccherifici.

Il Fondo Monetario Internazionale ha recentemente elogiato il governo di Luanda per i risultati raggiunti.

Nonostante gli indiscutibili successi economici degli ultimi anni, l’Angola partiva da posizioni molto arretrate con indici di povertà e disuguaglianza sociale allarmanti che ancora devono essere migliorati.

Secondo fonti ufficiali, il 60% della popolazione vive in condizione di povertà e addirittura il 25% in estrema povertà.

L’aspettativa di vita è pari a 42 anni.

Inoltre, la capitale dell’Angola, Luanda, ha il primato negativo di essere la città più cara al mondo. Questo significa che tutte le spese quotidiane quali sanità, l’educazione, la scelta del cibo e l’alloggio, a causa dell’arretratezza del paese africano, hanno prezzi astronomici.

Lungomare di Luanda

 

Forse stiamo assistendo ad una inversione di tendenza. Nel mondo globalizzato i leoni africani hanno iniziato a correre più velocemente delle tigri asiatiche.

 

Carmelo Panassiti

Foto: darksida, nathanhj, Erik Cleves Kristensen