Posts Tagged ‘afdb’

Kenya e Tanzania:missione Promos e PSLO Network

16.Ottobre.2013 · Posted in economia

Kenya e Tanzania:missione Promos e PSLO Network di Banca Mondiale Promos, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano per l’internazionalizzazione, sta organizzando una missione imprenditoriale in Kenya e Tanzania dal 6 al 13 Novembre, in collaborazione con il Private Sector Liaison Officer Network di Banca Mondiale e insieme ad altre agenzie europee per la ...

Kenya e Tanzania:missione Promos e PSLO Network di Banca Mondiale

Promos, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano per l’internazionalizzazione, sta organizzando una missione imprenditoriale in Kenya e Tanzania dal 6 al 13 Novembre, in collaborazione con il Private Sector Liaison Officer Network di Banca Mondiale e insieme ad altre agenzie europee per la promozione del settore privato.

(altro…)

Afdb incontro annuale 2011: tutte le foto

15.Giugno.2011 · Posted in AfDB incontro 2011

Qui i link alle foto dell’incontro annuale della Banca africana di sviluppo che si è svolto dal 6 al 10 giugno 2011 a Lisbona. Primo giorno, forum sulle Pmi di Afdb-Emrc ...

Qui i link alle foto dell’incontro annuale della Banca africana di sviluppo che si è svolto dal 6 al 10 giugno 2011 a Lisbona.

Primo giorno, forum sulle Pmi di Afdb-Emrc (altro…)

Afdb, riunione 2011: sintesi e commenti

13.Giugno.2011 · Posted in AfDB incontro 2011, punto di vista

La riunione annuale di quest’anno della Banca africana di sviluppo, forse, non sarà ricordata negli annali di storia per grandi decisioni prese o per altre ragioni. Ciò nonostante la partecipazione è stata ampia a dimostrazione del grande interesse che sta suscitando l’Africa. ...

La riunione annuale di quest’anno della Banca africana di sviluppo, forse, non sarà ricordata negli annali di storia per grandi decisioni prese o per altre ragioni. Ciò nonostante la partecipazione è stata ampia a dimostrazione del grande interesse che sta suscitando l’Africa.

(altro…)

AfDB annual meeting 2011 – discorso Kaberuka

09.Giugno.2011 · Posted in AfDB incontro 2011, Featured

Questo il video del discorso di D. Kaberuka, presidente della Banca Africana di Sviluppo (African development bank), durante la cerimonia di apertura della riunione annuale che ha luogo a Lisbona. ...

Questo il video del discorso di D. Kaberuka, presidente della Banca Africana di Sviluppo (African development bank), durante la cerimonia di apertura della riunione annuale che ha luogo a Lisbona. (altro…)

Kaberuka apre riunione annuale della Bas

09.Giugno.2011 · Posted in AfDB incontro 2011, attualità

Donald Kaberuka, presidente della Banca africana di sviluppo, ha appena finito il suo discorso introduttivo della riunione annuale dell’AfDB (African Development Bank) che quest’anno ha luogo a Lisbona. ...

Donald Kaberuka, presidente della Banca africana di sviluppo, ha appena finito il suo discorso introduttivo della riunione annuale dell’AfDB (African Development Bank) che quest’anno ha luogo a Lisbona. (altro…)

“C’è un grande interesse sull’Africa”-O. Madeddu

07.Giugno.2011 · Posted in AfDB incontro 2011, Featured

Intervista a Oscar Madeddo, Credit bureau & Risk management advisor global financial markets presso IFC, International Finance Corporation. ...

Intervista a Oscar Madeddo, Credit bureau & Risk management advisor global financial markets presso IFC, International Finance Corporation. (altro…)

Imprenditori africani s’incontrano a Lisbona

06.Giugno.2011 · Posted in economia, Forum PMI AfDB-Emrc

  E’ iniziato oggi a Lisbona il forum sulle piccole e medie imprese (Pmi) africane organizzato da Emrc e Afdb, la Banca africana per lo sviluppo. L’evento e’ ospitato dal governo del Portogallo. ...

 

E’ iniziato oggi a Lisbona il forum sulle piccole e medie imprese (Pmi) africane organizzato da Emrc e Afdb, la Banca africana per lo sviluppo. L’evento e’ ospitato dal governo del Portogallo. (altro…)

Cresce la classe media africana – studio AfDB

21.Maggio.2011 · Posted in economia

Secondo uno studio promosso dalla Banca africana per lo sviluppo (BAS), ente fondato nel 1964 con lo scopo di promuovere lo sviluppo economico e sociale dell’Africa, dal 1990 ad oggi, la classe media africana è raddoppiata, passando dai 150 milioni del 1990 ai 300 milioni circa di oggi. ...

CRESCE LA CLASSE MEDIA AFRICANA

Secondo uno studio promosso dalla Banca africana per lo sviluppo (BAS), ente fondato nel 1964 con lo scopo di promuovere lo sviluppo economico e sociale dell’Africa, dal 1990 ad oggi, la classe media africana è raddoppiata, passando dai 150 milioni del 1990 ai 300 milioni circa di oggi.

La crescita economica del continente africano negli ultimi 20 anni, ha fatto aumentare considerevolemente un ceto medio con iniziativa imprenditoriale e maggior potere d’acquisto che si è tradotto nell’acquistato di case, beni di consumo, frigoriferi, automobili e televisori.

Lo straordinario sviluppo della borghesia africana, non ha portato soltanto ad un maggior consumismo ma si è accompagnato anche all’aumento del livello d’istruzione.

Questo nuovo ceto medio vive prevalentemente in città, risulta più istruito ed informato, usa internet, è in grado d’influenzare l’opinione pubblica e chiede maggiore democrazia.

La crescita della classe media e della correlativa capacità di spesa è destinata ad a aumentare anche perché le previsioni sullo sviluppo economico dei prossimi dieci anni sono favorevoli.

Secondo uno studio di Ernst & Young nel 2020, il PIL dei paesi africani aumenterà quasi del doppio passando da 1,6 trilioni di dollari del 2008 a 2,6 trilioni del 2020.

La fenomenale crescita economica del continente africano sarà sostenuta dalgi investimenti esteri provenienti prevalentemente dalle nuove potenze economiche quali Cina, India e Brasile ma altri fattori avranno un ruolo importante tra cui l’aumento del livello d’struzione, maggiore stabilità economica, riduzione della corruzione, miglioramento delle infrastrutture e dei servizi finanziari.

Emmanuel Nnadozie, direttore della divisione Commercio, Finanza e Sviluppo economico della Commissione economica per l'Africa dell'ONU

 

La maggiore capacità di spesa riguarda la minoranza degli africani, con notevoli differenze tra i diversi paesi. Secondo lo studio della Banca africana per lo sviluppo, i paesi con la più alta percentuale di borghesi (75%) sono quelli dell’Africa settentrionale, come la Tunisia, il Marocco, l’Egitto e l’Algeria, mentre in Nigeria e in Etiopia la classe media rappresenta il 22% dell’intera popopolazione.

Purtroppo, circa il 60% di questa classe media africana dispone di un reddito appena superiore alla soglia di povertà, quindi, risulta particolarmente esposta alle crisi politiche e economiche. In caso di crisi politica, la classe media è la prima a risentire degli effetti negativi, inoltre, le fasce più deboli sono particolarmente sensibili alla congiuntura economica internazionale, infatti, l’aumento del prezzo degli alimenti o del petrolio possono farla ricadere sotto la soglia della povertà.

 

Carmelo Panassiti

Emrc unisce 2 mondi al forum di Lisbona, 6-7 giugno

12.Maggio.2011 · Posted in economia

EMRC introdurrà Marketplace al prossimo Forum delle piccole e medie imprese (SME) a Lisbona il 6-7 giugno 2011. ...

EMRC unisce due mondi paralleli per avere successo nel mondo degli affari.
L’iniziativa Marketplace punta ad ottenere “vere” business partnerships.

11 maggio 2011, Brussels, Belgio

EMRC introdurrà Marketplace al prossimo Forum delle piccole e medie imprese (SME) a Lisbona il 6-7 giugno 2011. Nel frattempo cresce la domanda delle imprese, sia internazionali che locali, per far conoscere i propri servizi. Questo nuovo servizio permetterà per la prima volta di far incontrare le società, le fondazioni, i progetti e gli investitori con oltre 3.000 decision makers che frequentano l’incontro annuale dell’African Development Bank (AfDB).

L’intenzione di EMRC è sempre stata quella di far sì che i forum e gli obiettivi economici si uniscano alle analisi di problemi particolari riguardanti gli investimenti in Africa e veri e propri incontri d’affari “dal vivo”. Ciò è stato alla base del successo dei membri di EMRC e ha assicurato affari interessanti per gli investitori e i project leader.

E’ precisamente ciò che è successo quando l’Autorità per lo sviluppo del commercio della Tanzania (Tanzania Trade Development Authority, TanTrade) ha incontrato i dirigenti del gruppo Vibha Seeds Group di Hyderabad, in India, all’AgriBusiness Forum 2010 a Kampala, Uganda. E’ stato un incontro di menti che pensano in modo simile e con l’obiettivo di ottenere la crescita negli affari attraverso le partnerships.

“Lo sviluppo positivo che ha fatto seguito all’AgriBusiness Forum 2010 è la visita esplorativa del marzo 2011 del presidente, del managing director e di altri dirigenti del Vibha Seeds Group in Tanzania. Ci sono positive indicazioni circa gli investimenti che potrebbe fare il gruppo Vibha Seeds Group in Tanzania. Quando quel momento verrà, sarà sicuramente un’ottima notizia da condividere con tutta la comunità di EMRC,” spiega Ramadhan Khalfan, direttore generale di  TanTrade.

Il successo è toccato anche al membro di EMRC, Pamela Anyoti, dell’Uganda, che sottolinea come i contatti che ha instaurato durante gli eventi EMRC a cui ha partecipato hanno fruttato risultati meravigliosi!

“Ho avuto un’intensa copertura mediatica affinché le mie idee siano conosciute da tutti gli stakeholders coinvolti. Sono stata in grado di attrarre sostegno finanziario grazie alla filosofia del mio business, che è:  organizzare un gran numero di cittadini delle zone rurali senza educazione, insegnare loro cosa fare per produrre beni che incontrino gli standard dei consumatori nei mercati stranieri, allenare i poveri sulle difficoltà del risparmio, e focalizzarsi in modo che i poveri considerino l’agricoltura come un business e non solamente come un mezzo di sostentamento.”

Lo stesso può dirsi per Alvine Nguimzang, un membro di EMRC che viene dal Camerun, che ha ottenuto un prestito dalla fondazione Rabobank Foundation per il suo CECAW (Risparmio e credito cooperativo per gli artigiani di Wouri). “Abbiamo ottenuto il prestito attraverso EMDEVIA (la società specializzata di EMRC che fornisce una guida ai membri di EMRC per i loro progetti e per trovare i fondi) che ci stava assistendo nel riprogettare il nostro piano di sviluppo e che ha introdotto e monitorato tutti i passaggi della nostra domanda alla Rabobank Foundation.”

In tutti i paesi e in tutti i settori, la più grande difficoltà per gli imprenditori africani è quella di trovare il partner adatto e l’investitore giusto. Sebbene ci siano diversi potenziali investitori e una certa varietà di business plan e di progetti interessanti, è tuttavia fondamentale che questi s’incontrino in un ambiente che porti a costruire fiducia e collaborazione durevole.

EMRC agisce come una comunità di persone che lavorano in Africa; investitori, banchieri, leader di comunità, project managers s’incontrano per condividere il loro sapere e il loro punto di vista per il futuro del continente.

“Visto che gli eventi di EMRC sono dedicati esclusivamente all’Africa, quest’ultimi sono per noi più pertinenti, più concentrati e più importanti. Questa è la grande differenza con altre organizzazioni; in più gli eventi di EMRC sono ben organizzati, ben frequentati e eccellenti per fare lavoro di squadra,” aggiunge Ramadhan Khalfan.

Questo è essenzialmente il valore aggiunto che EMRC dà ad organizzazioni come AfDB (African Development Bank). Persone e imprese in tutta l’Africa sono diventate membri di lungo corso di EMRC e formano un gruppo unico e diverso che sta dando impulso allo sviluppo di alcuni settori particolari attraverso tutto il continente.

Per registrarsi all’AfDB-EMRC SME Forum visitate www.emrc.be

 

Fonte: comunicato stampa Emrc

Traduzione dall’inglese di Piervincenzo Canale