“Rwanda: 48% di donne in politica”, Kennedy

08.Ottobre.2008 · Posted in attualità

k.kennedy.jpg“Il sistema delle quote rosa del Rwanda ha dato ottimi risultati. Infatti il 48% dei politici è donna: la più importante rappresentanza femminile del mondo “. Lo ha detto Kathleen Kennedy nel suo discorso al Forum sullo sviluppo dell’Africa che si è concluso lo scorso 3 ottobre a Taormina.

“La presenza delle donne in parlamento”, ha aggiunto, “aiuta a far accettare l’idea che le donne ricoprono cariche politiche, incarichi di governo e che sono leaders che inevitabilmente contribuiscono a cambiare i punti di vista culturali e sociali sulle donne”. (altro…)

“L’Africa può liberare se stessa”, Rosario Fundanga

07.Ottobre.2008 · Posted in attualità

rosariocfundanga.jpg“L’Africa si può liberare delle catene del passato”. Lo ha detto la signora Rosario Chailunga Fundanga, Country coordinator delle Nazioni Unite, global compact for Zambia, durante il suo discorso al forum sullo sviluppo dell’Africa a Taormina, Italia.

L’ambiente, i diritti umani e la corruzione sono stati gli argomenti principali del suo discorso. “Negli ultimi anni si è cpito sempre più che migliorare l’ambiente, tutelare i diritti umani e combattere la corruzione possono avere un impatto positivo sulla crescita economica“, ha aggiunto. (altro…)

“Buona governance in Africa”, Balbo

07.Ottobre.2008 · Posted in attualità

“Intervenire sullo sviluppo non vuol dire parlare di filosofia“. Lo ha detto Luciano Balbo, presidente della Fondazione Oltre, una società di venture capital sociale italiana, durante la conferenza sullo sviluppo dell’Africa conclusa a Taormina, in Sicilia, lo scorso 3 ottobre. (altro…)

“Sahara può sostituire petrolio”, Rubbia

07.Ottobre.2008 · Posted in attualità

“Ogni metro quadro di Sahara rappresenta un barile di petrolio”. Lo ha detto il premio Nobel, Carlo Rubbia, durante il suo discorso alla conferenza sullo sviluppo dell’Africa che si è conclusa a Taormina lo scorso venerdì 3 ottobre.

“Utilizzare il sole come fonte di energia alternativa garantisce una quantità estremamente elevata“, ha aggiunto il premio Nobel rivolgendosi alla platea dei partecipanti al Forum di Taormina. (altro…)

“E’ una mossa neocolonialista”, Lombardo

07.Ottobre.2008 · Posted in attualità

Secondo il governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, la proposta di un’unione euro-mediterranea rilanciata dal presidente francese Sarkozy, presidente di turno della UE, “sembra una mossa neocolonialista“.

Il governatore siciliano lo ha detto durante il suo discorso al Forum sullo sviluppo dell’Africa che si è concluso lo scorso venerdì 3 ottobre. (altro…)

“UE partner ideale per Africa” Luyckx

06.Ottobre.2008 · Posted in attualità

Africa non è povera. E’ un continente ricco di potenzialità, pieno di risorse senza le quali il nostro mondo non potrebbe sopravvivere”, ha detto Olivier Luyckx, capo dell’unità per le relazioni con gli stati membri della Commissione Europea, durante la conferenza sullo sviluppo dell’Africa che si è conclusa lo scorso venerdì a  Taormina.

“Africa è una risorsa fondamentale”, ha aggiunto.

“Il problema dell’Africa – ha aggiunto Luyckx – è la rappresentatività. Dev’essere meglio rappresentata, meglio governata. La lotta contro la povertà è la priorità”. (altro…)

“O cambiamo rapporti o usciremo dalla globalizzazione”, Riccardi

06.Ottobre.2008 · Posted in attualità

“Se non cambieremo i rapporti con l’Africa saremo noi a uscire dalla globalizzazione“. Lo ha detto Luca Riccardi, rappresentante personale del presidente del Consiglio per l’Africa, durante la conferenza sullo sviluppo dell’Africa che si è tenuta a Taormina dal 2 al 3 ottobre.

“Dobbiamo capire – ha aggiunto Riccardi – che è in atto un mutamento antropologico. E’ vero che l’Africa è il buco nero della globalizzazione ma quest’ultima si sta avvicinando all’Africa. Se non cambieremo i rapporti con il Continente, saremo noi a uscire dalla globalizzazione”. (altro…)

Libia: Frattini replica su rimpatriati

06.Ottobre.2008 · Posted in attualità

balbo-column.jpg“Non replico alla Signora Ortu e alle sue incredibili offese personali”. E’ questa la risposta di Franco Frattini ministro degli esteri a Giovanna Ortu, Presidente dell’Associazione italiana rimpatriati dalla Libia (Airl). La notizia è apparsa sul sito web della Farnesina.

“Non replico alla Signora Ortu – è scritto nel comunicato stampa del ministero degli Esteri – e alle sue incredibili offese personali, perché rispetto il dolore suo e dei tanti italiani espulsi molti anni fa dalla Libia“.

“E’ evidente – continua Frattini – che se da 38 anni sono in corso procedure e complesse attività di accertamento, i dati e le stime non sono ancora compiutamente definiti, date le oggettive difficoltà di ricostruirli. Ho detto, e lo ripeto, che non intendiamo né dimenticare né trascurare i legittimi diritti dei rimpatriati italiani, e che ovviamente il lavoro degli uffici competenti continuerà in tal senso. Siamo, ripeto anche questo, disponibili a collaborare con il Parlamento se matureranno proposte positive in tale direzione”. (altro…)

“I nostri diritti sono stati calpestati”, Ortu

06.Ottobre.2008 · Posted in attualità

lybia.leptis-magna.jpg“L’Italia non ha difeso l’interesse dei suoi cittadini“. Lo ha detto la presidente della Airl, Associazione italiana rimpatriati dalla Libia, Giovanna Ortu, rintracciata al telefono da Africanews.it.

Gli italiani di Libia sono arrabbiati, delusi e si sentono abbandonati dal loro Governo. “L’Italia – ha aggiunto la signora Ortu – ha calpestato i diritti dei suoi cittadini che sono stati espulsi dalla Libia nel 1970 e che non sono stati ancora risarciti”. (altro…)

Touadi al convegno sui diritti umani

03.Ottobre.2008 · Posted in attualità

Il primo parlamentare italiano di origni africane, Jean Leonard Touadi, sarà presente domani al convegno sui diritti umani organizzato da “La Gabbianella Onlus – Coordinamento per il sostegno a distanza” e dalla Fondazione Rita Levi-Montalcini. La stessa Montalcini sarà ospite d’onore del seminario che avrà luogo a Roma.

(altro…)

Commenti disabilitati su Touadi al convegno sui diritti umani