Mostra “UN CUORE PER LA SIERRA LEONE” 

25.Febbraio.2016 · Posted in extrafrica

INAUGURAZIONE MOSTRA “UN CUORE PER LA SIERRA LEONE”  

1 marzo ore 18.00-20.00

EXPO Gate (Spazio Garibaldi), Via Beltrami 1, Milano

Ingresso gratuito – seguirà rinfresco

 

Milano, 25 febbraio – Il 1° marzo alle h 18, ad EXPO Gate, verrà inaugurata al pubblico la mostra “Un Cuore per la Sierra Leone” del fotoreporter Alessandro Gandolfi, dedicata all’impegno umanitario della ong COOPI in questo Stato africano per lungo tempo afflitto dall’epidemia di ebola.

La mostra, curata da Chiara Oggioni Tiepolo, resterà aperta fino al 7 marzo, presso lo Spazio Garibaldi, EXPO Gate, Via Beltrami 1 (largo Cairoli), Milano. Si compone di 20 scatti per raccontare come un piccolo seme a forma di cuore come l’anacardio possa rappresentare una nuova opportunità di vita per una popolazione tra le più povere al mondo.

Nella classifica mondiale basata sul PIL, la Sierra Leone occupa, infatti, il 165° posto su 187. Senza contare che il Paese negli ultimi due anni è stato colpito dall’epidemia di ebola con gravi ripercussioni su tutta l’economia e la vita sociale.

“Qui la terra è cibo, è casa, è calli sulle mani, è fratellanza e solidarietà. Piantare alberi di anacardio oggi, significa per i contadini coltivare la speranza di un futuro migliore e raccogliere domani frutti per avere un reddito sufficiente per l’educazione dei figli e una vita più dignitosa” spiega Andrea Polo, capo-progetto COOPI in Sierra Leone.

Da due anni COOPI è impegnata a sostenere 1.200 contadini, 400 donne e 48 piccole cooperative in tutte le fasi delle filiera – dalla coltivazione alla commercializzazione finale – grazie al contributo della Fondazione Cariplo e dell’Unione Europea, all’appoggio di Comune di Milano, Regione Lombardia ed EXPO2015 e al partenariato con l’Università di Milano, il Politecnico di Milano e Coop Lombardia.

Fonte: comunicato stampa

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Reply