Kenya: turismo in ripresa

07.Giugno.2008 · Posted in attualità

Il governo del Kenya ha lanciato nei giorni scorsi un’aggressiva campagna pubblicitaria per attrarre visitatori.

Il ministro del turismo del paese dell’Africa orientale, infatti, ha visitato diversi paesi europei. L’obiettivo è di rilanciare il brand Kenya come meta turistica dopo la caduta verticale delle presenze di stranieri nel paese a causa delle violenze seguite ai risultati elettorali all’inizio di quest’anno.

La Rai trasmetterà un telefilm sul Kenya e sul suo turismo, mentre altre celebrità dovrebbero visitare il paese in uno sforzo mediatico per rilanciare il turismo.

“L’obiettivo è di rassicurare i turisti in questi paesi che il Kenya è tornato alla normalità ed è un paese sicuro per chi lo visita”, ha detto il ministro del turismo, che ha aggiunto “vogliamo dire al mondo che il Kenya è ancora la migliore meta turistica. Abbiamo solo attraversato una tempesta”.

Najib Balala, il ministro del turismo keniota, ha già visitato l’Italia, la Svezia, la Francia, la Gran Bretagna e la Germania. Anche il presidente del Kenya, Mwai Kibaki, ha recentemente colto l’occasione di propagandare il Kenya come meta turistica in una visita di lavoro in Giappone. Il primo ministro del paese dell’Africa orientale, Raila Odinga, ha fatto visita al suo omologo britannico, Gordon Brown, per approfondire il discorso sulla ripresa del turismo in Kenya.

Nel frattempo un telefilm per rilanciare il Kenya e il suo turismo è già pronto per essere trasmesso sui canali della Rai per cinque volte al giorno. Il ministero del turismo insieme a tour operators e al Kenya Tourist Board hanno deciso di lanciare una campagna pubblicitaria su un quotidiano italiano.

Per promuovere il turismo in Kenya, anche l’Unione Europea giocherà la sua parte. Infatti ha donato 8 milioni di euro per sostenere il settore dopo la crisi politica che ha drasticamente ridotto il numero di turisti che visitano il paese africano. Il turismo è un settore di vitale importanza per l’economia del Kenya.

masai-mara-KENYA.jpgTra le altre strategie per promuovere il paese di Kibaki e Odinga, c’è l’idea di pubblicizzare l’arrivo di personaggi famosi dall’Europa dimostrando così che il paese è sicuro. Le celebrità comprendono tra gli altri il principe William, il sindaco di Milano, Letizia Moratti, e il presidente della Maratona di Roma, Enrico Castrucci.

Diversi paesi europei che avevano scoraggiato i propri cittadini dal visitare il Kenya, adesso hanno ritirato l’avviso e li stanno incoraggiando a passare le proprie vacanze nel paese.

Nell’Africa orientale il Kenya  uno dei paesi con le maggiori attrazioni turistiche. Tra queste ci sono il famoso Masai Mara, i parchi di Tsavo e di Amboseli. I motivi per visitare il Kenya non finiscono qui: ci sono anche il Masai cultural dancers e le spiagge sabbiose lungo la costa.

di Ken Chelimo

Foto di: Thumbling, Angela7dreams

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Reply