Poesia Africana: ESILIO II

21.Luglio.2010 · Posted in poesia della settimana

E quelle notti terribili

Sotto l’immensa cupola

E quelle ore resse

Rosse e piene di amarezza

Ed il tempo che scorre

Trasportando paesi che dormono

E che sconquassa quest’altro

Contro il muro di un palazzo

In questo tempo che se ne va

non importa dove, non importa quando

chi mi trascina allo stesso tempo

Laggiù, lontano laggiù

Fuori dalla mia terra natia

Battendo la mia carne come un tam-tam

Divenuta più secca e più fragile

O tristezza che batti le ali contro l’anima mia!

In quale porto degno della mia condizione d’uomo

getterai tu l’ancora?

 

 

F.G Mavounggou Badinga


da: “Poeti Africani Anti-Apartheid” – Edizioni Dell’arco

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Reply