Archive for the ‘politica’ Category

Gentiloni: «Per battere il terrorismo pacificare subito la Libia» (Il Messaggero)

22.Marzo.2015 · Posted in politica

Da ministro degli Esteri, direbbe che abbiamo le prime vittime italiane dell’Isis? I jihadisti di Ansar al Sharia attivi in Tunisia si sono raccordati col Califfato? «Sono vittime innocenti di terroristi criminali. Poi è molto difficile – risponde il ministro Paolo Gentiloni – distinguere rigidamente tra Daesh (Isis, ndr) e terrorismo più tradizionale di matrice ...

Da ministro degli Esteri, direbbe che abbiamo le prime vittime italiane dell’Isis? I jihadisti di Ansar al Sharia attivi in Tunisia si sono raccordati col Califfato?

«Sono vittime innocenti di terroristi criminali. Poi è molto difficile – risponde il ministro Paolo Gentiloni – distinguere rigidamente tra Daesh (Isis, ndr) e terrorismo più tradizionale di matrice jihadista. Certamente siamo di fronte a un arco della crisi e della minaccia terroristica che attraversa molti Paesi del Mediterraneo e del Golfo. E, certo, c’è in Tunisia una presenza storica di Ansar al Sharia. La sua messa fuori legge ha indotto un elevato numero di terroristi a lasciare il Paese e a disperdersi come foreign fighters in diversi altri Paesi. E questo ha prodotto incroci con il Daesh».

Ma qual è la rivendicazione vera dell’attacco?

«La situazione disordinata (altro…)

Capo Verde: Maltauro vince gara per ammodernamento aeroporto Praia

12.Marzo.2015 · Posted in politica

La societa’ italiana Maltauro si è aggiudicata una gara per la realizzazione dei lavori di ammodernamento dell’aeroporto internazionale di Praia, a Capo Verde. La commessa, del valore di circa 20 milioni di euro, prevede la ristrutturazione delle aree gia’ esistenti dell’aeroporto e la realizzazione di nuovi spazi. Il progetto sara’ finanziato per l’80% dalla Banca ...

La societa’ italiana Maltauro si è aggiudicata una gara per la realizzazione dei lavori di ammodernamento dell’aeroporto internazionale di Praia, a Capo Verde.

La commessa, del valore di circa 20 milioni di euro, prevede la ristrutturazione delle aree gia’ esistenti dell’aeroporto e la realizzazione di nuovi spazi. Il progetto sara’ finanziato per l’80% dalla Banca Africana dello Sviluppo (BAD) e per il restante 20% dal Governo capoverdiano.

(altro…)

Libia: colloquio Kerry-Gentiloni

19.Febbraio.2015 · Posted in politica

Gentiloni: colloquio telefonico con Kerry su Libia Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha avuto ieri in tarda serata un colloquio telefonico con  il Segretario di Stato americano John Kerry. ...

Gentiloni: colloquio telefonico con Kerry su Libia

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha avuto ieri in tarda serata un colloquio telefonico con  il Segretario di Stato americano John Kerry. (altro…)

Libia: colloquio telefonico del Ministro Paolo Gentiloni con il suo omologo tedesco Frank-Walter Steinmeier

19.Febbraio.2015 · Posted in politica

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha avuto oggi un colloquio telefonico con il Ministro degli Affari Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier. ...

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha avuto oggi un colloquio telefonico con il Ministro degli Affari Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier. (altro…)

“Più soldi e mezzi per Triton”, Gentiloni

15.Febbraio.2015 · Posted in politica

Il ministro degli Esteri dopo la tragedia di Lampedusa: “Il più grande spazio economico del mondo non può spendere così poco per una emergenza umanitaria considerata da tutti intollerabile”. di Vincenzo Nigro Ministro Gentiloni il governo é stato accusato di aver sbagliato a sostituire Mare Nostrum? Come rispondete? ...

Il ministro degli Esteri dopo la tragedia di Lampedusa: “Il più grande spazio economico del mondo non può spendere così poco per una emergenza umanitaria considerata da tutti intollerabile”.

di Vincenzo Nigro

Ministro Gentiloni il governo é stato accusato di aver sbagliato a sostituire Mare Nostrum? Come rispondete?

(altro…)

I Nuba vogliono essere considerati delle persone umane

10.Febbraio.2015 · Posted in politica

Abbiamo incontrato Padre Renato Kizito Sesana di passaggio a Roma. Kizito, giornalista e scrittore, è un missionario comboniano, il primo cattolico a mettere piede sui Monti Nuba parecchi anni fa. Gli abbiamo chiesto di raccontarci di un conflitto dimenticato, quello dei Nuba, e di metterlo nel contesto delle complesse vicende africane. ...

Abbiamo incontrato Padre Renato Kizito Sesana di passaggio a Roma. Kizito, giornalista e scrittore, è un missionario comboniano, il primo cattolico a mettere piede sui Monti Nuba parecchi anni fa. Gli abbiamo chiesto di raccontarci di un conflitto dimenticato, quello dei Nuba, e di metterlo nel contesto delle complesse vicende africane.

(altro…)

Somalia: Farnesina saluta con favore fiducia a nuovo Governo

10.Febbraio.2015 · Posted in politica

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale saluta con favore la fiducia concessa dal Parlamento somalo al nuovo Governo presieduto dal Primo Ministro Omar Abdirashid Ali Sharmarke. ...

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale saluta con favore la fiducia concessa dal Parlamento somalo al nuovo Governo presieduto dal Primo Ministro Omar Abdirashid Ali Sharmarke.

(altro…)

Libia: dichiarazione congiunta

07.Febbraio.2015 · Posted in politica

Dichiarazione congiunta sulla Libia dei governi di Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti I governi di Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti condannano fermamente tutti gli atti di violenza in Libia, compreso l’attacco che ha avuto luogo il 3 febbraio, da parte di forze operanti nell’ambito dell’Operazione “Alshuruq” nell’area ...

Dichiarazione congiunta sulla Libia dei governi di Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti

I governi di Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti condannano fermamente tutti gli atti di violenza in Libia, compreso l’attacco che ha avuto luogo il 3 febbraio, da parte di forze operanti nell’ambito dell’Operazione “Alshuruq” nell’area della cosiddetta “mezzaluna petrolifera”. Questi attacchi minano gli sforzi di tutti i libici che stanno lavorando per portare la pace e la stabilità nel paese attraverso i negoziati patrocinati dalle Nazioni Unite. Condividiamo la valutazione delle Nazioni Unite che questi attacchi costituiscano una serio colpo inferto agli impegni pubblici assunti dai principali comandanti ad astenersi da azioni che potrebbero compromettere il processo politico. Non esiste una soluzione militare ai problemi della Libia.

(altro…)

Italia-Algeria: Gentiloni, lavoro comune per negoziato inclusivo in Libia

03.Febbraio.2015 · Posted in politica

Italia e Algeria “lavoreranno insieme perché l’inviato dell’Onu in Libia Bernardino Leon includa nel processo negoziale chi non ha partecipato finora ai negoziati di Ginevra”. Lo ha detto il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni,  ad Algeri, al termine di un incontro con il collega  Ramtane Lamamra, sottolineando che saranno utilizzati “tutti i possibili mezzi di ...

Italia e Algeria “lavoreranno insieme perché l’inviato dell’Onu in Libia Bernardino Leon includa nel processo negoziale chi non ha partecipato finora ai negoziati di Ginevra”. Lo ha detto il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni,  ad Algeri, al termine di un incontro con il collega  Ramtane Lamamra, sottolineando che saranno utilizzati “tutti i possibili mezzi di pressione politica su Tripoli e su quelli che non hanno partecipato” alle trattative di Ginevra.

(altro…)

Marocco: visita del ministro degli esteri italiano

28.Gennaio.2015 · Posted in politica

Il Ministro Paolo Gentiloni e’ a Rabat per una missione di 24 ore. Dopo il suo incontro con il collega marocchino Salaheddine Mezouar, Gentiloni ha detto che il Marocco ”è un pilastro di stabilità nella regione” e ha sottolineato la capacita’ di crescita del Paese a seguito di un avviato ”processo di riforme”. ...

Il Ministro Paolo Gentiloni e’ a Rabat per una missione di 24 ore. Dopo il suo incontro con il collega marocchino Salaheddine Mezouar, Gentiloni ha detto che il Marocco ”è un pilastro di stabilità nella regione” e ha sottolineato la capacita’ di crescita del Paese a seguito di un avviato ”processo di riforme”. (altro…)