Archive for the ‘politica’ Category

Security day a Roma: migrazione e sicurezza

04.Marzo.2016 · Posted in politica

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=yOHSIlvzQdo&w=540&h=304] Security Days “Refocusing migration and security: bridging national and regional responses“, è il titolo del seminario Osce, ospitato alla Farnesina il 4 marzo e dedicato a migrazioni, sicurezza tutela dei diritti umani e agli strumenti per affrontare queste sfide globali. ...

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=yOHSIlvzQdo&w=540&h=304]

Security Days “Refocusing migration and security: bridging national and regional responses“, è il titolo del seminario Osce, ospitato alla Farnesina il 4 marzo e dedicato a migrazioni, sicurezza tutela dei diritti umani e agli strumenti per affrontare queste sfide globali.

(altro…)

Una persona, un voto. Incontro a Viterbo.

28.Febbraio.2016 · Posted in politica

Riprendiamo questo scritto del Centro ricerche per la pace ed i diritti umani sul perché è necessario allargare il diritto di voto a tutte le persone che realmente risiedono nel territorio.  “UNA PERSONA, UN VOTO”. UN INCONTRO A VITERBO   Si e’ svolto nel pomeriggio di venerdi’ 26 febbraio 2016 a Viterbo presso il “Centro ...

Riprendiamo questo scritto del Centro ricerche per la pace ed i diritti umani sul perché è necessario allargare il diritto di voto a tutte le persone che realmente risiedono nel territorio. 

“UNA PERSONA, UN VOTO”. UN INCONTRO A VITERBO

 

Si e’ svolto nel pomeriggio di venerdi’ 26 febbraio 2016 a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” un incontro sul tema: “Una persona, un voto”.

Nel corso dell’incontro sono state ancora una volta illustrate le ragioni per cui e’ necessario ed urgente riconoscere il diritto di voto nelle elezioni amministrative a tutte le persone residenti nel territorio, e come questo debba preludere al riconoscimento del diritto di voto anche nelle elezioni politiche per tutte le persone che effettivamente in Italia vivono.
(altro…)

Italia in prima fila per la pace in Somalia

26.Febbraio.2016 · Posted in politica

Hargheisa – Sant’Anna-Maeci: Italia in prima fila per la pace in Somalia “Il corso conferma la sua attualità ma anche l’esigenza di sostenere, con attività formative mirate, il personale africano a gestire con professionalità le crisi e la ricostruzione post-bellica”. Andrea de Guttry, ordinario di diritto internazionale, delegato del rettore per le attività di alta ...

Hargheisa – Sant’Anna-Maeci: Italia in prima fila per la pace in Somalia
“Il corso conferma la sua attualità ma anche l’esigenza di sostenere, con attività formative mirate, il personale africano a gestire con professionalità le crisi e la ricostruzione post-bellica”. Andrea de Guttry, ordinario di diritto internazionale, delegato del rettore per le attività di alta formazione e direttore dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa parla così della terza edizione del corso di formazione sulle operazioni di mantenimento della pace organizzato in Somalia dalla stessa Scuola Superiore Sant’Anna, con il contributo del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale. 
(altro…)

Per la pace in Libia: il dialogo culturale

26.Febbraio.2016 · Posted in politica

Il 7 marzo, alle ore 16:30, presso la sede di Archivio Disarmo, in Via Paolo Mercuri 4, a Roma, si terrà un’iniziativa diapprofondimento sulla Libia. Per informazioni: ...

Il 7 marzo, alle ore 16:30, presso la sede di Archivio Disarmo, in Via Paolo Mercuri 4, a Roma, si terrà un’iniziativa diapprofondimento sulla Libia.

evento-Libia-07.03.2016

Per informazioni: (altro…)

Cooperazione e fenomeno migratorio

23.Febbraio.2016 · Posted in politica

L’Italia è in prima linea nella gestione del fenomeno migratorio in un Paese strategico come il Sudan. A confermarlo la missione congiunta, conclusa nei giorni scorsi a Khartoum, del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e degli Interni. A rappresentanza della Farnesina erano presenti ...

L’Italia è in prima linea nella gestione del fenomeno migratorio in un Paese strategico come il Sudan.

A confermarlo la missione congiunta, conclusa nei giorni scorsi a Khartoum, del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e degli Interni.

A rappresentanza della Farnesina erano presenti (altro…)

Dichiarazione congiunta sulla Libia

18.Febbraio.2016 · Posted in politica

I Governi di Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti accolgono con favore l’annuncio del 14 febbraio sul Governo di accordo nazionale (GAN) da parte del Consiglio presidenziale libico. Prendiamo atto dello spirito di apertura e riconciliazione rappresentato da questo esecutivo. Scegliere la via della pacificazione è una scelta difficile, ma ...

I Governi di Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti accolgono con favore l’annuncio del 14 febbraio sul Governo di accordo nazionale (GAN) da parte del Consiglio presidenziale libico.

Prendiamo atto dello spirito di apertura e riconciliazione rappresentato da questo esecutivo. Scegliere la via della pacificazione è una scelta difficile, ma è necessario grande coraggio per far fronte alla crisi umanitaria, economica e di sicurezza in cui si trova la Libia.

E’ essenziale (altro…)

Tunisia richiede sostegno per prevenire “rivoluzione pane”

15.Febbraio.2016 · Posted in politica

LA SITUAZIONE IN TUNISIA RICHIEDE UN FORTE SOSTEGNO INTERNAZIONALE PER PREVENIRE UNA NUOVA ‘RIVOLUZIONE DEL PANE’, CHE POTREBBE AVERE CONSEGUENZE DISASTROSE Agli Stati conviene prevenire, spendendo quanto necessario, piuttosto che rincorrere gli eventi e spendere molto di più intervenendo per cercare di tamponare i conflitti, con le distruzioni, le indicibili sofferenze, i massacri, gli esodi di persone ...

LA SITUAZIONE IN TUNISIA RICHIEDE UN FORTE SOSTEGNO INTERNAZIONALE PER PREVENIRE UNA NUOVA ‘RIVOLUZIONE DEL PANE’, CHE POTREBBE AVERE CONSEGUENZE DISASTROSE

Agli Stati conviene prevenire, spendendo quanto necessario, piuttosto che rincorrere gli eventi e spendere molto di più intervenendo per cercare di tamponare i conflitti, con le distruzioni, le indicibili sofferenze, i massacri, gli esodi di persone e le insicurezze e destabilizzazioni che essi provocano ovunque. L’UE, gli Stati membri e le Istituzioni finanziarie e di sviluppo internazionali sono invitate a muoversi, finché si è ancora in tempo, per contenere le periodiche ribellioni in Tunisia, a pochi chilometri dall’Italia, e prevenire una possibile destabilizzazione del paese, sostenendone decisamente l’esemplare ma fragile democrazia, l’unica realizzata con le ‘primavere arabe’.

(altro…)

Vertice Unione Africana: Missione di Gentiloni ad Addis Abeba

29.Gennaio.2016 · Posted in politica

Diritti umani, sicurezza, migrazioni, contrasto al radicalismo e Libia. Sono i temi in discussione al 26mo Vertice dell’Unione Africana ad Addis Abeba, in Etiopia, a cui partecipa oggi il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.     Nell’agenda del ministro anche incontri bilaterali con gli omologhi dei Paesi del continente e con i vertici dell’UA e di ...

Diritti umani, sicurezza, migrazioni, contrasto al radicalismo e Libia. Sono i temi in discussione al 26mo Vertice dell’Unione Africana ad Addis Abeba, in Etiopia, a cui partecipa oggi il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. 

  
Nell’agenda del ministro anche incontri bilaterali con gli omologhi dei Paesi del continente e con i vertici dell’UA e di IGAD.

L’evento è articolato in due fasi: (altro…)

Libia: il Ministro Gentiloni su attentato terroristico a Zlitan

08.Gennaio.2016 · Posted in politica

“Di fronte all’attentato terroristico di questa mattina a Zlitan, esprimo la vicinanza e la solidarietà del Governo italiano alle vittime, al popolo libico e al Premier designato Seraj. Alla minaccia del terrorismo si risponde innanzitutto con l’unità dei libici. E’ dunque urgente attuare l’accordo politico recentemente firmato, superando le divisioni interne per dar vita a ...

“Di fronte all’attentato terroristico di questa mattina a Zlitan, esprimo la vicinanza e la solidarietà del Governo italiano alle vittime, al popolo libico e al Premier designato Seraj. Alla minaccia del terrorismo si risponde innanzitutto con l’unità dei libici. E’ dunque urgente attuare l’accordo politico recentemente firmato, superando le divisioni interne per dar vita a un Governo di Accordo Nazionale e concentrarsi sulla comune lotta al terrorismo e sulla ricostruzione e pacificazione del Paese”.

Così il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha commentato i tragici fatti di oggi in Libia, che hanno causato decine di morti in particolare tra le reclute del centro di addestramento della Polizia.

“Il popolo libico chiede (altro…)

Crisi nel Mediterraneo Il ruolo dell’Italia e la coalizione anti-Isis (Corriere della Sera)

11.Dicembre.2015 · Posted in politica

Il disordine che ha investito il Mediterraneo rappresenta una sfida esistenziale per l’Europa. La minaccia terrorista e il flusso di migranti che giungono ai nostri confini sono due questioni da tenere nettamente separate, ma entrambe ci mettono alla prova. Rimettono in discussione i valori su cui è nata l’Unione Europea. ...

Il disordine che ha investito il Mediterraneo rappresenta una sfida esistenziale per l’Europa.

La minaccia terrorista e il flusso di migranti che giungono ai nostri confini sono due questioni da tenere nettamente separate, ma entrambe ci mettono alla prova.

Rimettono in discussione i valori su cui è nata l’Unione Europea.
(altro…)