Archive for the ‘extrafrica’ Category

Agamawe: tre giorni milanesi per il Togo

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

Dire che è stato un momento di riscoperta delle radici dell’umanità potrebbe essere sembrare un’espressione esagerata eppure è così che si devono essere sentite le persone che hanno assistito all’ultima giornata di Agamawe, l’evento di tre giorni organizzato a Milano dall’Associazione Afriaca per raccogliere fondi in favore dell’educazione in Togo. Il primo giorno di Agamawe, ...

Dire che è stato un momento di riscoperta delle radici dell’umanità potrebbe essere sembrare un’espressione esagerata eppure è così che si devono essere sentite le persone che hanno assistito all’ultima giornata di Agamawe, l’evento di tre giorni organizzato a Milano dall’Associazione Afriaca per raccogliere fondi in favore dell’educazione in Togo.

Il primo giorno di Agamawe, il 13 giugno, è stato dedicato alla cultura con la presentazione del libro “Nuovi imbarazzismi” di Kossi Komlan-Ebri.

Il 14 giugno è stato il giorno dello sport con l’incontro internazionale di calcio che si è disputato al Parco Nord, nella zona 9 di Milano.

la maglietta dello staff Afriaca

L’ultimo giorno, il 20 giugno, è stato quello dedicato all’intrattenimento e allo spettacolo con l’esibizione di ben tre gruppi di artisti: gli attori congolesi che hanno recitato alcune fiabe africane di fronte a una platea di bambini, i Mitoka Samba dal Brasile e i Coupe Décalé venuti per l’occasione da Parigi.

un piatto pieno di spiedini di uvaOttimo anche l’aperitivo a base di frutta del locale milanese “Casa de la Musica” che ha ospitato l’evento del 20 giugno. 

Per chi non conoscesse nulla dell’Africa e delle tradizioni popolari africane, la recita delle fiabe dev’essere sembrata molto esotica, sicuramente la performance più tradizionale delle tre.

Non si è trattato solo di una recita in senso tradizionale dove attori e pubblico sono divisi, ma si è trattato anche di un dialogo in cui gli attori sollecitavano le reazioni del pubblico.

Come capita spesso per i popoli africani che hanno un ballo per ogni occasione, la recita è stata seguita da canti e danze e, in finale, gli attori sono scesi tra il pubblico e hanno portato per mano i bambini sul palco dove hanno ballato tutti insieme seguiti dalle mamme e dai papà rimasti in platea. E’ stato un momento molto bello e gioioso. Sicuramente originale.

I Coupe Décalé mentre ballano a Milano alla Casa de la Musica

Tutta la forza e la passione del samba brasiliano è stata trasmessa dai Mitoka Samba che si sono esibiti sempre alla Casa de la Musica di Milano subito dopo la recita delle fiabe. I ritmi dati dai tamburi e da strumenti di ogni genere hanno infuocato la platea che ha ballato numerosa e appassionata.

Un ottimo riscaldamento quello dei Mitoka Samba che hanno preceduto i ballerini di Coupe Décalé giunti appositamente da Parigi. Tutt’altro stile il loro, tutt’altra musica.

Le percussioni hanno lasciato il posto alla house music francese o forse si potrebbe dire afrofrancese. I loro ritmi e i loro movimenti sono stati i protagonisti della notte alla Casa de la Musica di Milano. Ritmi che hanno coinvolto moltissima gente che ha ballato con loro fino al mattino.

Nello speciale tutti i video e le foto di Agamawe.

Clicca sulla foto per scaricare il volantino in PDF Il retro del volantino di Agamawe







http://www.youtube.com/watch?v=iyzjnpgNkmM

LE DOLOMITI ABBRACCIANO L’AFRICA

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

Ripubblichiamo qui il comunicato stampa che ci è stato inviato da Daniela Esposito di Top1 Communication su un evento che avrà luogo sulle dolomiti il 5 luglio alle ore 12 a Misurina. La manifestazione ha lo scopo di ricordare ai “grandi della Terra”, che si riuniranno a L’Aquila l’8 luglio in occasione del G8, gli ...

Ripubblichiamo qui il comunicato stampa che ci è stato inviato da Daniela Esposito di Top1 Communication su un evento che avrà luogo sulle dolomiti il 5 luglio alle ore 12 a Misurina.

La manifestazione ha lo scopo di ricordare ai “grandi della Terra”, che si riuniranno a L’Aquila l’8 luglio in occasione del G8, gli impegni presi nei confronti dei poveri e dei paesi impoveriti. (altro…)

Una nuova cooperazione allo sviluppo in Africa

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

La Fondazione Basso – Sezione Internazionale, nell’ambito del ciclo di convegni dal titolo Nuove forme di cooperazione allo sviluppo nel continente africano, organizza il terzo incontro dedicato allo Zimbabwe e al Malawi. Studiosi, conoscitori e nativi del posto presenteranno il contesto socio-politico, economico e culturale di un paese difficile, martoriato profondamente da anni di sanguinosa ...

La Fondazione Basso – Sezione Internazionale, nell’ambito del ciclo di convegni dal titolo Nuove forme di cooperazione allo sviluppo nel continente africano, organizza il terzo incontro dedicato allo Zimbabwe e al Malawi.

Studiosi, conoscitori e nativi del posto presenteranno il contesto socio-politico, economico e culturale di un paese difficile, martoriato profondamente da anni di sanguinosa guerra e fallimentari tentativi di pacificazione.

(altro…)

Iday Italia, educazione per tutti gli africani

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

Nasce IDAY Italia, per impegnarsi nella promozione di attività di sensibilizzazione all’educazione in Africa. IDAY Italia nasce dall’esperienza di IDAY internazionale, una rete di organizzazioni delle società civili africane ed europee impegnate in progetti educativi in Africa. ...

Nasce IDAY Italia, per impegnarsi nella promozione di attività di sensibilizzazione all’educazione in Africa.

IDAY Italia nasce dall’esperienza di IDAY internazionale, una rete di organizzazioni delle società civili africane ed europee impegnate in progetti educativi in Africa.

(altro…)

Invito alla riflessione

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

“Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l’acqua, molti di loro puzzano perchè tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. ...

“Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l’acqua, molti di loro puzzano perchè tengono lo stesso vestito per molte settimane.

Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti.

(altro…)

‘Madre Africa’, Roma 24-5-09: giornata storica

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

Domenica scorsa, 24 maggio 2009, si è svolto a Roma l’incontro ‘Madre Africa‘. Si tratta di un forum organizzato da “Diaspora Africana Europea – Italia”. E’ stato un momento molto importante sia per la Diaspora, un gruppo nato da poco tempo, sia per Africanews.it che, grazie alla Diaspora, si è potuto presentare a una parte ...

Domenica scorsa, 24 maggio 2009, si è svolto a Roma l’incontro ‘Madre Africa‘. Si tratta di un forum organizzato da “Diaspora Africana Europea – Italia”.

E’ stato un momento molto importante sia per la Diaspora, un gruppo nato da poco tempo, sia per Africanews.it che, grazie alla Diaspora, si è potuto presentare a una parte molto importante del suo pubblico: gli africani residenti in Italia. Inoltre, lo stesso sito web, il 25 maggio ha compiuto un anno. Una data importante perché coincide con la giornata internazionale dell’Africa che celebra la fondazione dell’Organizzazione per l’Unità Africana, oggi Unione Africana.

(altro…)

Diaspora africana celebra giornata dell’Africa

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

Si svolgeranno domani a Roma le celebrazione per la giornata internazionale dell’Africa. Diaspora Africana Europea – Italia organizza un social forum sul grande Continente dal titolo “La Madre Africa. Diaspora Africana tra Testimonianza e Responsabilità”. ...

Si svolgeranno domani a Roma le celebrazione per la giornata internazionale dell’Africa.

Diaspora Africana Europea – Italia organizza un social forum sul grande Continente dal titolo “La Madre Africa. Diaspora Africana tra Testimonianza e Responsabilità”.

(altro…)

Il permesso di soggiorno si controlla sul web

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

Sul sito web poliziadistato.it è possibile controllare lo stato della pratica per il permesso di soggiorno. Quest’innovazione potrebbe migliorare le comunicazioni tra i migranti e lo Stato italiano e forse anche accorciare i tempi per il rilascio dei documenti. Tra la richiesta e il rilascio, infatti, è normale che passino anche dei mesi. ...

Sul sito web poliziadistato.it è possibile controllare lo stato della pratica per il permesso di soggiorno. Quest’innovazione potrebbe migliorare le comunicazioni tra i migranti e lo Stato italiano e forse anche accorciare i tempi per il rilascio dei documenti. Tra la richiesta e il rilascio, infatti, è normale che passino anche dei mesi.

(altro…)

Farnesina indice concorso fotografico multietnico

09.Ottobre.2009 · Posted in extrafrica

Il ministero degli Esteri italiano ha indetto qualche giorno fa un concorso fotografico sull’Italia multietnica. L’obiettivo è quello di stimolare la riflessione sull’immigrazione e sulle migrazioni. ...

Il ministero degli Esteri italiano ha indetto qualche giorno fa un concorso fotografico sull’Italia multietnica.

L’obiettivo è quello di stimolare la riflessione sull’immigrazione e sulle migrazioni.

(altro…)

Africani a Messina chiedono aiuto

09.Agosto.2009 · Posted in extrafrica

Alla manifestazione di ieri a Messina contro la costruzione del Ponte dello Stretto non c’erano solo uomini, donne e bambini italiani ma anche gli africani che cercano di sopravvivere a Rosarno. Arrivati a Messina grazie all’aiuto finanziario di diverse associazioni calabresi, gli africani hanno chiesto diritti, di essere trattati come esseri umani e soprattutto di ...

Alla manifestazione di ieri a Messina contro la costruzione del Ponte dello Stretto non c’erano solo uomini, donne e bambini italiani ma anche gli africani che cercano di sopravvivere a Rosarno.

Arrivati a Messina grazie all’aiuto finanziario di diverse associazioni calabresi, gli africani hanno chiesto diritti, di essere trattati come esseri umani e soprattutto di avere un rifugio vista la decisione del commissario prefettizio di chiudere l’ex cartiera che si trova sulla strada che collega Rosarno a San Ferdinando.

Ora che quello stabile non li potrà più ospitare, i cittadini africani hanno paura per la propria vita. Rischiando di dormire nei campi, in mezzo a piante alte, i malintenzionati avrebbero gioco facile nel nascondere eventuali crimini perpetrati.

Nel dicembre scorso, due cittadini del Ghana sono stati feriti a colpi di arma da fuoco. Uno di questi è stato operato all’ospedale di Polistena perché il proiettile gli aveva spappolato la milza.

Messina – africani alla marcia No Ponte 08/08/09