Archive for the ‘economia’ Category

Etiopia: accellerata la costruzione di pozzi d’acqua

06.Aprile.2008 · Posted in economia

In Etiopia la costruzione di pozzi d'acqua è stata accellerata. Lo ha annunciato il "Woreda Water resource development office", l'ufficio per lo sviluppo delle risorse idriche della regione Woreda. ...

In Etiopia la costruzione di pozzi d’acqua è stata accellerata. Lo ha annunciato il “Woreda Water resource development office”, l’ufficio per lo sviluppo delle risorse idriche della regione Woreda.

In particolare sono stati accellerati i lavori per la costruzione di 57 strutture di gestione dell’acqua nella zona Dangila Woreda.

I lavori riguardano delle zone particolarmente svantaggiate per l’assenza di acqua potabile, ha detto il responsabile Yohannes Wasihun all’ENA, l’agenzia stampa dell’Etiopia.

Queste operazioni sono finanziate dal programma della Banca Mondiale “Food for the Hungry” (cibo per gli affamati)  dal governo e coinvolge il pubblico.

Una volta finiti lavori, le strutture dovrebbero servire oltre 34 mila persone e incrementare la copertura idrica della regione dal 16 per cento al 39.

Fonte: AfricaNews.com, inizialmente pubblicato dall’agenzia ENA

Commenti disabilitati su Etiopia: accellerata la costruzione di pozzi d’acqua Tags: , ,

Guinea: beni prima necessità sempre più cari

29.Marzo.2008 · Posted in economia

Conakry (Guinea – Africa occidentale) – I beni di prima necessità in Guinea sono sempre più cari e l’aumento del prezzo della benzina non rende ottimisti. E’ questo il risultato di un’inchiesta dell’agenzia d’informazioni panafricana APAnews.net (Agence de presse panafricaine). La situazione è molto grave a causa del probabile aumento dei prezzi di vendita al ...

Conakry (Guinea – Africa occidentale) – I beni di prima necessità in Guinea sono sempre più cari e l’aumento del prezzo della benzina non rende ottimisti. E’ questo il risultato di un’inchiesta dell’agenzia d’informazioni panafricana APAnews.net (Agence de presse panafricaine).

La situazione è molto grave a causa del probabile aumento dei prezzi di vendita al dettaglio della benzina “per adattare i costi ai prezzi dei mercati internazionali”. Tutto ciò esaspera la popolazione. (altro…)