Archive for the ‘attualità’ Category

Il ghanese Turkson potrebbe essere il prossimo papa

18.febbraio.2013 · Posted in attualità

I cardinali del Canada, della Nigeria e del Ghana sono tra i candidati favoriti a succedere a Benedetto XVI, secondo gli scommettitori. Il nigeriano Francis Arinze, 80 anni, è dato a 2-1 presso la società londinese William Hill Plc, il che significa che una puntata di 1 euro può fruttare 2 euro. Peter Turkson, 64 ...

I cardinali del Canada, della Nigeria e del Ghana sono tra i candidati favoriti a succedere a Benedetto XVI, secondo gli scommettitori.

Il nigeriano Francis Arinze, 80 anni, è dato a 2-1 presso la società londinese William Hill Plc, il che significa che una puntata di 1 euro può fruttare 2 euro. Peter Turkson, 64 anni, del Ghana è in seconda posizione e la sua candidatura è data a 5-2. Alla Paddy Power Plc, il cardinale canadese Marc Ouellet, 68 anni, è dato a 5-2, mentre Turkson è dato a 3-1 e Arinze a 7-2.

Cardinal Turkson with CIDSE President Chris Bain_4 (copyright TWoijiechowski_CIDSE)

(altro…)

Tunisia: oltre 1mln di persone per Chokri Belaid

10.febbraio.2013 · Posted in attualità

8 febbraio 2012 ore 16: Chokri Belaid è stato sepolto nel cimitero di Djallez, nella zona dedicata ai martiri della nazione tunisina. Hamma Hammami, leader del Fronte Popolare, ha reso l’ultimo omaggio al suo compagno di lotta, a nome delle centinaia di migliaia di persone accorse alle esequie da ogni parte del paese. Un discorso ...

8 febbraio 2012 ore 16: Chokri Belaid è stato sepolto nel cimitero di Djallez, nella zona dedicata ai martiri della nazione tunisina.

Hamma Hammami, leader del Fronte Popolare, ha reso l’ultimo omaggio al suo compagno di lotta, a nome delle centinaia di migliaia di persone accorse alle esequie da ogni parte del paese. Un discorso toccante, ma al tempo stesso militante. “Non faremo marcia indietro, ma la Tunisia dovrà rimanere unita come tu volevi! Chokri, continueremo la lotta nel tuo nome“.

2013-02-08-09.54.08-tunisia

(altro…)

Libertà per i prigionieri politici Saharawi – petizione

01.febbraio.2013 · Posted in attualità, politica

Oggi si tiene a Rabat [Marocco] il processo per i 23 prigionieri politici di Gdeim Izik, da più di due anni in carcere per avere manifestato pacificamente nella manifetsazione che ha dato il via alla primavera araba. Segue comunicato stampa di Radici Solidali Onlus. ...

Oggi si tiene a Rabat [Marocco] il processo per i 23 prigionieri politici di Gdeim Izik, da più di due anni in carcere per avere manifestato pacificamente nella manifetsazione che ha dato il via alla primavera araba.

Segue comunicato stampa di Radici Solidali Onlus.

petizione-liberazione-politici-saharawi

(altro…)

Summit UA: più impegno per risolvere i propri problemi

29.gennaio.2013 · Posted in attualità, politica

ADDIS ABEBA — Il summit dell’Unione Africana si è concluso lunedì notte [ieri 28 gennaio 2013] con l’impegno di giocare un ruolo di guida nel risolvere i problemi del continente invece di aspettare la guida di altre nazioni. ...

ADDIS ABEBA — Il summit dell’Unione Africana si è concluso lunedì notte [ieri 28 gennaio 2013] con l’impegno di giocare un ruolo di guida nel risolvere i problemi del continente invece di aspettare la guida di altre nazioni. (altro…)

Summit UA: Zuma guiderà delegazione Sudafrica

25.gennaio.2013 · Posted in attualità, politica

Il presidente Jacob Zuma guiderà la delegazione sudafricana alla 20ma assemblea dell’Unione Africa che avrà luogo questo fine settimana. L’incontro ad Addis Abeba, Etiopia, coincide con il 50mo anniversario della fondazione dell’ex Organizzazione per l’unità africana (OUA). ...

Il presidente Jacob Zuma guiderà la delegazione sudafricana alla 20ma assemblea dell’Unione Africa che avrà luogo questo fine settimana. L’incontro ad Addis Abeba, Etiopia, coincide con il 50mo anniversario della fondazione dell’ex Organizzazione per l’unità africana (OUA).

(altro…)

Mali: Jihadisti di tutto il mondo contro la Francia

21.gennaio.2013 · Posted in attualità

Le forze della Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale (ECOWAS) hanno cominciato, giovedì scorso, a dispiegarsi in Mali per appoggiare l’esercito francese impegnato nel conflitto nel nord del paese da una settimana. Per l’occasione, ci sono un centinaio di militari togolesi e 80 soldati nigeriani. Questi rinforzi dovrebbero permettere alla Francia di non essere più ...

Le forze della Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale (ECOWAS) hanno cominciato, giovedì scorso, a dispiegarsi in Mali per appoggiare l’esercito francese impegnato nel conflitto nel nord del paese da una settimana. Per l’occasione, ci sono un centinaio di militari togolesi e 80 soldati nigeriani. Questi rinforzi dovrebbero permettere alla Francia di non essere più in prima linea, com’era stato previsto inizialmente. La vera novità di questa guerra è l’arrivo degli Stati Uniti che hanno appena inviato 600 uomini dell’US Air Force. Contattato da Afrik.com, Michel Galy, politologo e sociologo profondo conoscitore del Mali, analizza i problemi di questo rafforzzamento delle truppe e ci spiega perché si assiste ad una guerra senza immagini.

(altro…)

MALI – Ministri Terzi e Di Paola riferiscono alle Camere

21.gennaio.2013 · Posted in attualità, extrafrica

Martedì 22 gennaio, alle ore 8.30, presso la sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, a nome del Governo, i ministri degli Esteri e della Difesa Giulio Terzi e Giampaolo Di Paola riferiranno alle Commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato sui recenti sviluppi della situazione in Mali. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta sulla ...

Martedì 22 gennaio, alle ore 8.30, presso la sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, a nome del Governo, i ministri degli Esteri e della Difesa Giulio Terzi e Giampaolo Di Paola riferiranno alle Commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato sui recenti sviluppi della situazione in Mali. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta sulla webtv di Montecitorio (http://webtv.camera.it).

17 Gennaio 2013 – Mali – riunione Ue – Via libera a missione addestramento, fino a 24 italiani

(altro…)

Intervento francese in Mali: soluzione antiafricana

21.gennaio.2013 · Posted in attualità, punto di vista

Per i leader africani che hanno criticato gli interventi in Costa d’Avorio e in Libia non molto tempo fa, l’avanzata della Francia in Mali deve sembrare un incubo. ...

Per i leader africani che hanno criticato gli interventi in Costa d’Avorio e in Libia non molto tempo fa, l’avanzata della Francia in Mali deve sembrare un incubo.

(altro…)

Mali: cresce preoccupazione per popolazione civile

18.gennaio.2013 · Posted in attualità

Diverse migliaia di Tuareg sono in fuga dagli attacchi aerei sulla regione Circa la metà dei 25.600 abitanti Tuareg della città di Kidal nel Mali nordorientale sono fuggiti negli scorsi giorni verso l’Algeria. L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si è appellata all’Alto Commissariato per i Rifugiati dell’ONU (ACNUR) affinché garantisca che i profughi ricevano ...

Diverse migliaia di Tuareg sono in fuga dagli attacchi aerei sulla regione

Circa la metà dei 25.600 abitanti Tuareg della città di Kidal nel Mali nordorientale sono fuggiti negli scorsi giorni verso l’Algeria. L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si è appellata all’Alto Commissariato per i Rifugiati dell’ONU (ACNUR) affinché garantisca che i profughi ricevano accoglienza e protezione in Algeria. L’accoglienza da parte dell’Algeria per i profughi Tuareg purtroppo non è garantita poiché l’Algeria ha chiuso per motivi di sicurezza le proprie frontiere con il Mali.

(altro…)

Attentati Algeria: solidarieta’ ministro Terzi

17.gennaio.2013 · Posted in attualità, extrafrica

“Le drammatiche notizie che ci giungono dall’Algeria, dove decine di persone, prese ieri in ostaggio, hanno perso la vita nel sito petrolifero di Amenas, sono l’atroce conseguenza di un vile atto di terrorismo che il Governo italiano condanna la massima fermezza”. Lo afferma il Ministro degli Esteri Giulio Terzi. L”Italia – prosegue il titolare della ...

“Le drammatiche notizie che ci giungono dall’Algeria, dove decine di persone, prese ieri in ostaggio, hanno perso la vita nel sito petrolifero di Amenas, sono l’atroce conseguenza di un vile atto di terrorismo che il Governo italiano condanna la massima fermezza”. Lo afferma il Ministro degli Esteri Giulio Terzi. L”Italia – prosegue il titolare della Farnesina – conferma il suo impegno e la sua forte determinazione a contrastare ogni forma di estremismo e di violenza anche nel quadro di una efficace collaborazione internazionale contro il terrorismo”. (altro…)